11°

smaltimento

I sindaci dell’Emilia Romagna al governo: “No all’importazione di rifiuti"

"Occorre premiare i territori virtuosi”

Inceneritore: interno

Inceneritore: interno

Ricevi gratis le news
2

 

Comunicato stampa Comune di Parma

Tutti i sindaci dei comuni capoluogo dell’Emilia Romagna hanno firmato, e inviato nei giorni scorsi, una lettera ai ministri Andrea Orlando e (ambiente) e Falvio Zanonato (sviluppo economico) e al Presidente della Regione Vasco Errani e all’assessore Gian Carlo Muzzarelli. Hanno voluto così far conoscere al Governo le loro opinioni e le strategie adottate in materia di gestione rifiuti. E, in particolare, hanno messo in guardia i Ministri sul fatto che un piano nazionale che prevedesse il conferimento da altre regioni sarebbe assolutamente inaccettabile, perché penalizzerebbe i territori più virtuosi e i cittadini più impegnati nella ricerca di soluzioni alternative allo smaltimento in discariche ed inceneritori.

Partendo dalle scelte strategiche del Piano regionale per la gestione dei rifiuti, che si propone di conciliare sviluppo economico e politiche ambientali, i sindaci testimoniano dell’impegno in atto per passare dal modello provinciale al modello regionale, che “consente economie di scala”, quindi un utilizzo ottimale e una progressiva riduzione degli impianti.
Nella lettera si ricorda che dal 2009 al 2012, in Emilia Romagna, i rifiuti avviati a smaltimento si sono ridotti del 15%, che in discarica ne sono stati conferiti il 30% in meno e negli inceneritori il 15% in più.
A

ttualmente in Emilia Romagna gli 8 inceneritori in funzione hanno una capacità di 1.100.000 tonnellate l’anno, ma il piano prevede una riduzione del 25% di produzione di rifiuti e il 70% di raccolta differenziata nell’anno 2020, anno in cui nella nostra Regione si conta di avviare a smaltimento solo 650.000 tonnellate di rifiuti urbani.
Gli obiettivi sono ambiziosi e impegneranno le comunità a rivedere radicalmente la gestione dei rifiuti. Ma proprio per questo si sottolinea che vengono ritenuti “improponibili piani nazionali che vedano flussi di rifiuti a livello sovra-regionale”. Come a dire che ogni regione dovrà gestirsi i propri, anche per rispetto dovuto alle comunità più virtuose.
La lettera si conclude con una serie di proposte: finanziamento nazionale dei piani di recupero dei rifiuti; incentivi economici ai territori che ne producono meno e attuano la raccolta differenziata; erogazione di contributi Conai inversamente proporzionali al conferimento di imballaggi.
“Abbiamo condiviso questa strategia – commenta l’assessore Gabriele Folli – convinti che Parma stia facendo al meglio la sua parte e che a livello regionale ci siano tutte le condizioni per una gestione adeguata e consapevole dei rifiuti, equilibrando l’impegno dei diversi territori, con l’obiettivo di ridurre nel tempo gli impianti di smaltimento. Nella stessa ottica anche il piano regionale deve tener conto delle performance dei diversi territori in materia di raccolta differenziata nella scelta delle priorità di spegnimento degli impianti”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stunese

    08 Dicembre @ 18.25

    si dopo che per anni i vostri industriali hanno spedito in campania tonnellate di rifiuti speciali ora vi ribellate certo che siete intelligenti ma vi dovete rassegnare

    Rispondi

  • la camola

    08 Dicembre @ 17.32

    Decide la testa della regione e del governo Voi sindaci probabilmente siete solo delle controfigure, Vi ricordate quando all'inizio degli anni duemila siete andati tutti a Roma per manifestare contro il governo perchè Vi aveva esortato ed invitato a contenere le spese ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Non ce l'ha fatta la 71enne ucraina travolta in via Langhirano

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti