11°

29°

ambiente

GCR: "Api come sentinelle dell'inceneritore"

"Chi accetta la sfida di Koine Ambiente?"

GCR: "Api come sentinelle dell'inceneritore"
1

 

COMUNICATO

Ieri mattina Koine Ambiente e Nanodiagnostics hanno organizzato, nel silenzio ovattato dei media, un convegno in cui hanno presentato un metodo di valutazione delle polveri in uscita dall'inceneritore con l'utilizzo di api.
Il titolo era “PM10 e altre polveri sottili. Le api come bioindicatori dell’inquinamento ambientale”.
Abbiamo partecipato anche noi di Gcr, ritenendo che ogni nuovo studio sulle possibile conseguenze dell'impianto di Ugozzolo sia un ottimo segnale di attenzione.
Abbiamo anche posto alcuni quesiti ai relatori.
Quale metodo allora si potrebbe applicare, a suo giudizio, per avere un'evidenza certa dell'inquinamento dovuto alle emissioni degli inceneritori?
“Stiamo mettendo a punto una nuova metodologia di indagine sul sangue umano, nei suoi singoli componenti (plasma, globuli rossi e bianchi)”
Abbiamo anche posto domande a Marco Pellecchia, biologo di Koiné Ambiente, che ha illustrato l’impiego delle api come “sentinelle” dell’inquinamento ambientale.
Il loro utilizzo è duplice.
Come bioindicatori, cioè come monitoraggio per le variazioni della mortalità dell’insetto tout court come campionatore di polveri sottili e quindi utilizzato per valutare le modificazioni della qualità dell’ambiente.
Come bioaccumulatori di inquinanti:metalli pesanti nel miele, diossine e composti volatili nella cera metalli pesanti, radionuclidi, insetticidi, acaricidi e particolato autodisperso nel corpo dell’ape.

La nostra domanda.

Come lei ritiene che la misurazione eseguita tramite l’impiego di arnie distribuite in una specifica area del territorio, dove si vuole appurare se è avvenuto un incremento delle nano polveri di metalli pesanti, possa portare all’ottenimento di una misurazione netta, cioè che non sia influenzata né dal luogo di provenienza dell’alveare né da altre sorgenti di inquinamento preesistenti (es.: autostrada)

“La vita dell’ape è spesa per i primi 21 giorni all’interno dell’arnia, svolgendo svariati servizi alla comunità e per i restanti 21 giorni come bottinatrice (raccoglitrice di polline ed acqua). Avendo una vita così breve, l’accumulo di nano polveri sul ed all’interno del corpo dell’ape (apparato digerente) è una misura univoca. Concentrando quindi la ricerca sulle nano particelle qualificanti la sorgente che ci interessa monitorare, basta una esposizione delle arnie di tre settimane, per ottenere la misura di quelle nano particelle presenti, in quella specifica area ed in quel momento”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Immanuel

    11 Dicembre @ 00.08

    Povere bestie ... certo che però a parma siamo avanti su tutto quello che riguarda l'ambiente. Dopo il nucleo di vigilanza ambientale, le api sentinelle !! Secondo me però ci si preoccupa per niente: di sporcizia e immondizia in giro non ce n'è, con la differenziata spinta la teniamo tutta in casa !!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè Video

incredibile

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Elezioni 2017

Parlamentare M5S derubato: agorà su sicurezza e immigrazione con Ghirarduzzi

A Vittorio Ferraresi sono stati rubati i documenti prima di partire per Parma

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

1commento

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

3commenti

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

palermo

Bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva

FERRARA

L'agente ferito da Igor racconta e si commuove: "Mi sono finto morto"

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima