10°

22°

inceneritore

Iren: "Nessun materiale pericoloso in combustione"

Dopo l'allarme sul materiale radioattivo

Iren: "Nessun materiale pericoloso in combustione"
Ricevi gratis le news
5

 Iren Ambiente ha precisato  nella serata di ieri che il materiale radioattivo "bloccato dal portale di rilevazione della radioattività presente all’ingresso del termovalorizzatore di Parma è stato sottoposto – come previsto dalle procedure definite dall’autorizzazione integrata ambientale – all’analisi di esperti qualificati che hanno rinvenuto un pannolone e tovaglioli di carta intrisi di vomito".

"In entrambi i materiali – sottolinea Iren Ambiente – è stata rilevata la presenza di 'iodio 131', sostanza radioattiva utilizzata come metodo di contrasto nelle analisi radiologiche. Si è trattato quindi di rifiuti prodotti a livello domestico da persone che sono state sottoposte ad esami clinici. La relazione degli esperti qualificati è stata trasmessa agli Enti di controllo, come previsto dalle normali procedure. La presenza del portale di ricerca della radioattività garantisce che nessun materiale pericoloso possa essere messo in combustione".

La denuncia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Immanuel

    28 Dicembre @ 23.22

    Vedo commenti molto tecnici. Faccio solo una considerazione : la spiegazione mi sembra una gran "balla". Vomito radioattivo? PANNOLONE RADIOATTIVO? Nello stesso periodo su due camion diversi? Mai sentita una cosa del genere ... non so cosa sia successo (e probabilmente non lo saprò mai) ma la cosa per me è stata gravissima.

    Rispondi

  • Giovanni

    28 Dicembre @ 20.06

    Giovanni FESTA Dalla "Terra dei Fuochi" .... alla "Terra dei Fumi" .... il profitto a tutti i costi, compresa la vita! Un sistema / metodo "edonistico" che ha già dato ottimi risultati* in più parti del pianeta, Italia compresa. Riconvertire il PAI - dovrebbe - essere una priorità di tutti coloro che sono legati al territorio di Parma e provincia, politici compresi. Ma così non è - purtroppo - e non ci possono essere parole che possano cambiare la somma di questo binomio (- costi + profitto) = + morti. Commenti come questi, ancora una volta, non smuoveranno minimamente e in nessun modo le coscienze di chi può e nulla fa. Visto che, ad oggi, sono state disattese tutte quelle attenzioni - richiami - volte alla "salvaguardia dell'essere umano" .... contenute nel libro "E' L'AMORE CHE APRE GLI OCCHI" di Jorge Mario BERGOGLIO - PAPA FRANCESCO -. *Autodistruzione

    Rispondi

  • Vercingetorige

    28 Dicembre @ 19.09

    A PROPOSITO DI "CUM GRANO SALIS" , il fatto che il territorio bresciano sia "disseminato di centinaia di acciaierie e ferriere" non significa che le scorie radioattive di cromo esavalente possano essere buttate nei prati o sotto l' asfalto delle autostrade ! Autorità Sanitarie , Pubbliche Amministrazioni e Magistratura condividono la mia opinione . C' è addirittura un tratto di strada sotto sequestro in attesa di bonifica . Si vede che vogliono "soffiare sul fuoco"..... A Parma, piuttosto che il cromo esavalente , pare sia in causa lo iodio 131 , usato in radioterapia e radiodiagnostica . E' UNA SOSTANZA MOLTO PERICOLOSA TALVOLTA IMPIEGATA NEL TRATTAMENTO DELLA TIREOTOSSICOSI E DI CERTI TIPI DI CANCRO DELLA TIROIDE , MA E' ESSO STESSO CANCEROGENO E TERATOGENO. NON E' DA CONFONDERE CON LO IODIO 123 , MOLTO PIU' SICURO E COMUNEMENTE USATO PER LA SCINTIGRAFIA DELLA TIROIDE. I lettori di questo "sito" sono testimoni della strenua lotta contro il "terrorismo talebanico" che conduco da anni , in contraddittorio , in particolare , col GCR a proposito di inceneritore , ma QUESTO NON SIGNIFICA CHE IO POSSA CALDEGGIARE L' INCOSCIENZA ! MAI E POI MAI IODIO 131 DEVE TROVARSI IN CASSONETTI DI SPAZZATURA COMUNE ! E' un rifiuto speciale che va smaltito in impianti appositi , specificamente dedicati ai rifiuti ospedalieri. Ora è importante stabilire da dove proviene ,perchè , se è vero che si trovava in cassonetti di rifiuti domestici , qualcuno l' ha fatta grossa !

    Rispondi

  • Vercingetorige

    28 Dicembre @ 12.28

    MENO MALE CHE CI SONO I CONTROLLI DI IREN ALL' INGRESSO NELL' INCENERITORE ! Il materiale è stato isolato e non viene bruciato , in attesa di essere smaltito con mezzi idonei. MA E' ANGOSCIOSO PENSARE CHE LA PRODUZIONE DI RIFIUTI RADIOATTIVI CERTAMENTE NON E' COMINCIATA OGGI ! Verosimilmente data da anni . PRIMA CHE CI FOSSERO I CONTROLLI A UGOZZOLO , DOVE FINIVA QUESTA ROBA ? A Brescia ne hanno trovata nella massicciata sotto l' Autostrada "Serenissima". IL MATERIALE RADIOATTIVO DI BRESCIA E' COSTITUITO IN GRAN PARTE DA CROMO ESAVALENTE , usato in siderurgia. DA DOVE VIENE ? Il personale che lavora negli stabiiimenti in cui lo si produce è al corrente ? E' protetto in qualche modo ? MENO MALE CHE L' INCENERITORE DI UGOZZOLO HA PORTATO ALLA LUCE LA SITUAZIONE ! Certo che ,se uno è ossessionato dal dilemma "rifiutologico" se la carta che avvolge il panettone vada nel sacchettino dell' umido ,o in quello del residuo , dopo essere stata lavata , temo che , di speranze , ne abbiamo poche....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Via S. Leonardo: "La casa delle associazioni" nel mirino dei ladri

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

il parma

Carra: "4 squadre più attrezzate di noi per la A. Puntiamo ai play-off"

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

BARILLA

Il futuro della pasta secondo 19 giovani chef. Video: "The Pasta Opera"

Al via il "Pasta world championship" fra Milano e Parma. Il "campionato" ha una giuria internazionale

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

salsomaggiore

Da mercoledì, una stagione da vivere con il Teatro Nuovo. Tutto il programma

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

La Comunità nigeriana organizza una marcia contro razzismo, illegalità e violenza

Appuntamento domenica 1° ottobre

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Volontariato

Assistenza pubblica, numeri da record

boretto

La sorella di Bebe Brown: «Ancora troppi misteri sulla sua morte»

Sabato 7 ottobre il funerale

PARMA

Foto in vendita a Mercanteinfiera per aiutare Giocamico Video

Francesca Bocchia spiega i dettagli dell'iniziativa al padiglione 4 della fiera

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

CANTIERI

Tangenziale Sud di Fidenza: iniziati i lavori

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Genova

Lo vede scassinare la finestra: "Che fai?". Il ladro: "Rubo". Arrestato

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

germania

Il tedesco arrabbiato: "Ora vi dico io come si dice Bmw, Porsche..." Video

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery