-1°

14°

Inceneritore

Folli: "Il piano rifuti regionale penalizza Parma"

"Non si pone obiettivi seri di dismissione degli impianti"

Inceneritore

Inceneritore

5

 

COMUNICATO

“La proposta che è stata anticipata ad ANCI sul piano regionale gestione rifiuti è altamente insoddisfacente perchè pone al 2020 degli obiettivi poco ambiziosi (65% di raccolta differenziata per i capoluoghi) che molti comuni compreso il nostro  saranno in grado di raggiungere ben prima della scadenza.
Nei mesi scorsi abbiamo sostenuto la proposta di Forlì che, dati alla mano, avrebbe permesso a quella data lo spegnimento di 6 impianti sugli 8 esistenti in regione mentre ora nella proposta di piano presentata dalla Regione al 2020 si spegnerebbe solo quello di Ravenna, pure costringendo Parma a farsi carico dei rifiuti di altre province.
E’ un piano volutamente conservativo che porterà solo vantaggi agli inceneritori di Hera ed Iren senza tener conto dell’interesse pubblico di andare verso il recupero delle risorse e la riduzione delle emissioni in una regione come la nostra che vive un perenne stato di crisi ambientale. La mancata nomina di un assessore regionale in sostituzione della Freda è un brutto segnale politico di come la Regione e Vasco Errani stiano sottovalutando temi fondamentali come rifiuti e qualità dell’aria in momento dove sta prendendo forma la pianificazione che vincolerà i nostri territori per i prossimi 15 anni.
Ora chi in passato ha detto che l’inceneritore di Parma avrebbe servito solo i rifiuti della nostra Provincia si faccia sentire in Regione per mantenere quanto promesso pubblicamente ai cittadini di Parma”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • libero

    10 Gennaio @ 14.13

    Tante parole, tante promesse, ma la città continua ad esser invasa da rifiuti di ogni genere! Bisognerebbe raccogliere tutto e depositario sotto casa del sindaco e dell'ass folli!!!! Sono solo bravi a pubblicizzare il 58% che ha raggiunto la città con la differenziata! Ma dove??? Ridicoli!!!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    10 Gennaio @ 12.26

    SCUSATE , "LA PROPOSTA DI FORLI' " CHI L' HA FATTA ? A Forlì ci sono due inceneritori : uno , di proprietà pubblica , per i rifiuti ordinari , l' altro , di proprietà privata, per i rifiuti speciali ospedalieri . La "proposta" chi l' ha fatta ? La celebre "dottoressa di Forlì " ? Ma è possibile che continuino da anni a far girare , oltre ad ogni ragionevolezza , il solito disco rotto ? Ma non vedono che risultati hanno ottenuto ? Facevano gli sbruffoni dicendo , di Ugozzolo , "se non riusciremo a fermarlo , lo affameremo " . Li abbiamo avvertiti che non si sarebbe fatto affamare da loro . Come parlare al muro ! Adesso il grosso pericolo di dover incenerire rifiuti di dubbia provenienza deriva dal progetto del governo di non costruire più , in Italia, nuovi inceneritori e di far confluire tutto su quelli esistenti. Insistevano tanto che non si costruissero nuovi inceneritori , zufolavano , strombettavano , spentolacciavano , adesso sono contenti ?

    Rispondi

  • Stefanus

    10 Gennaio @ 11.55

    Però, c'è arrivato anche lui. In ritardo ma c'è arrivato. Propongo un bel tapiro d'oro

    Rispondi

  • tiziana

    10 Gennaio @ 10.49

    ma cosa vi aspettavate? Anche un bambino avrebbe capito che un tal mostro sarebbe stato usato al massimo potenziale. E' una grande ipocrisia, una débacle completa! Una delusione totale! Sembra di essere in un comune in mano al vecchio PDL!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    10 Gennaio @ 10.45

    FOLLI E I SUOI SPROPOSITI PENALIZZANO PARMA !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia