11°

29°

Inceneritore

Arpa assicura: un anno dopo, tira sempre la stessa aria

I dati del 2013: emissioni sempre sotto controllo. Termovalorizzatore: nei 12 mesi successivi all'accensione dell'impianto nessuna criticità

Ambiente

L'inceneritore di Parma

10

 

Che aria tira a Parma? Sempre la stessa, lo assicura Arpa. L’Agenzia regionale prevenzione e ambiente, sezione di Parma, comunica che nell’anno successivo all’accensione del tanto discusso termovalorizzatore di Ugozzolo, le emissioni dell’impianto rimangono sotto controllo e non destano allarme. Nell’incontro con la stampa per fare il punto sull’anno appena concluso e presentare l’attività prevista per il 2014, il direttore Eriberto De Munari fa chiarezza.
Nessuna criticità
«Da fine mese, quando il Paip (Piano integrato ambientale provinciale, ndr.) sarà a regime, effettueremo dei report mensili - ha puntualizzato -. Per ora Arpa produce un resoconto ogni qual volta si avvia una nuova attività nell’impianto. Al momento non sono state riscontrate criticità». I report sono consultabili sul sito dell’ente, mentre su quello di Iren si possono seguire direttamente le emissioni dell’impianto.
Controlli costanti
Anche l’assessore provinciale all’Ambiente, Giancarlo Castellani, rassicura: «Il termovalorizzatore è controllato costantemente. Magari tutte le attività fossero controllate con quest’attenzione. La buona gestione e il senso di responsabilità di tutti gli attori finora non sono mancati: l’impianto non sarà mai abbandonato a se stesso».
.....................Articolo completo, con tutti i dati, sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    09 Febbraio @ 21.45

    Greg, i 28 milioni di euro se il comune dovrà pagarli saranno da attribuire a chi ha fermato i lavori (tra l'altro dopo aver appena detto che lui non era competente, che doveva fare tutto la provincia) ovvero l'ex sindaco vignali...

    Rispondi

  • marco850

    09 Febbraio @ 08.06

    L'aria faceva schifo anche prima che venisse avviato il termovalorizzatore, per cui tutto questo casino è stata una mera speculazione politica, populismo puro finalizzato ad accaparrarsi voti in un momento in cui l'elettorato cittadino era disorientato dai casini che si erano verificati. Posto quindi che gli attuali amministratori hanno cavalcato l'onda in maniera a mio parere scorretta, ora che hanno avuto la bicicletta sarebbe ora che iniziassero a pedalare, che per ora di cose concrete se ne sono viste pochine...

    Rispondi

  • Greg

    08 Febbraio @ 23.25

    28 milioni di euro ci costerà aver votato Pizzarotti.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Febbraio @ 21.05

    Si , VABBE' , lo sappiamo che i fanatici vivono dei loro incubi , rifiutando l' evidenza, ed è inutile fornire loro dati oggettivi , perchè , qualunque cosa non corrisponda al loro incubo , non è vera. Potrei avere il sospetto che il mio barista sia un perverso "grande vecchio", e mi metta nel caffè un misterioso veleno che mi fa crescere i calli ai piedi . Domani organizzo una bella "spentolacciata" davanti al bar , e scommetto che qualche pollastro che ci viene lo trovo.........

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Febbraio @ 20.35

    GAIA , la risposta è semplice : gli sforamenti non sono causati dall' inceneritore. STEFANIA succede abbastanza spesso che in farmaci , cibi , bevande , fumi o vapori di origine industriale ,si scoprano sostanze tossiche . Quando avviene i farmaci vengono ritirati , le procedure modificate . In molti aerei di linea ci sono stati incidenti gravi , con tanti morti , che si è scoperto essere dovuti a difetti di fabbricazione . Gli aerei sono stati fermati a terra ed il difetto eliminato. Ci sono casi in cui grossi interessi economici possono cercare di ostacolare la ricerca e la divulgazione di queste notizie. Pensi a Taranto ed alla strage che ha provocato l' ILVA , che non è un inceneritore. Pensi ai nostri militari in Iraq e in Afghanistan che continuano a morire perchè esposti a radiazioni provocate da bombe all' uranio impoverito , di cui i vertici delle nostre Forze Armate dicono di non aver saputo nulla , e non erano inceneritori. La storia dell' "eternit" la conosciamo tutti , MA QUESTO NON AUTORIZZA A FAR VOLARE LA FANTASIA ALLA RICERCA DI TERRIBILI , OSCURI E TERRIFICANTI PERICOLI ANCHE DOVE I DATI OGGETTIVI DICONO CHE NON CE NE SONO. SE POI VOGLIAMO DIVERTIRCI A COLTIVARE INCUBI POPOLATI DA "GRANDI VECCHI" , POSSIAMO IMMAGINARLI DOVUNQUE , MA NON POSSIAMO PRETENDERE CHE LE PERSONE RAGIONEVOLI LI CONDIVIDANO . L' inceneritore di Ugozzolo con l' "eternit" non c' entra.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con le mostre di Fotografia Europea

REGGIO EMILIA

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con Fotografia Europea Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari ai Grondelli Video

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

2commenti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

1commento

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima