11°

29°

Segnalazioni dei lettori

"Rifiuti: cittadini incivili? No, trattati come pecore"

Stefano Rossi: "Orari di raccolta pensati per famiglie molto abitudinarie. Costretti a tenere la spazzatura in casa per giorni?"

"Rifiuti: cittadini incivili? No, trattati come pecore"

Raccolta differenziata

21

 

"E’ naturale che il sistema rifiuti non funzioni! In primo luogo gli orari sono calcolati, probabilmente, su tipi di famiglia con abitudini sempre uguali e regolari, se non hai l’occasione giusta, devi trattenere il rifiuto in casa, ma spesso rimane abbandonato sulla via, ed il problema si ripete in giorni diversi per rifiuti diversi.". A scrivere è un nostro lettore, Stefano Rossi. 

Che continua: "Eravamo abituati a raccogliere plastica e vetro contemporaneamente ora dobbiamo portare le bottiglie, una ad una, in contenitori sigillati dove prima stavano i cassonetti.In appartamenti di pochi metri quadrati, con cucine spesso minuscole, dobbiamo conservare contenitori per carta, vetro, plastica, residuo ed umido e spesso siamo sprovvisti di preparazione logistica.Se la raccolta avvenisse di mattina, probabilmente il rifiuto non conforme, diminuirebbe e non dovremmo subire l’umiliante esposizione di sacchi per tutta la giornata; non sono esperto dell’argomento ma penso che disponendo di un inceneritore la differenziazione del rifiuto potrebbe essere meno specifica".
"In ogni caso piuttosto che definire poco civili i cittadini preferirei ritenere incapaci coloro che in modo dirigistico pensano di trattarci come pecore.
Un errore molti di noi l’hanno fatto: credendo di scegliere il male minore abbiamo eletto Pizzarotti, ma l’esperienza per fortuna insegna", conclude.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • isabirta

    05 Marzo @ 23.24

    chiedo lumi a qualche mente superiore che ha ideato la nuova raccolta rifiuti : "anziano genitore produce quale rifiuto residuo numero 4 pannoloni al giorno, che moltiplicato per sette fa esattamente 28 pannoloni , che il sottoscritto dovrebbe inserire nel bidoncino grigio topo,. consegnatoci da IREN che provvederà al suo svuotamento solo al lunedì. " La domanda mi sorge spontanea.........MA CI VOLEVANO I GRILLINI PER FARCI..... NAVIGARE IN UN MARE DI M........ ?? Scusate cittadini-amministratori... cosa mi dite di...... tutti i soldi spesi, per dotarci di biboncini gialli per plastica&vetro, che non dovranno più esser usati ...???? pier

    Rispondi

  • frail

    13 Febbraio @ 16.46

    XD i sacchi x la plastica ultragiganti? comprati (me li sn fatti prendere ma credo che fossero a pagamento) da usare al posto del bidoncino giallo (cittadella) impossibile da usare x via di dover essere a casa anche il giorno dopo x riprenderlo... così giganti che sn mesi che me ne trascino uno che mi occupa il ripostiglio, quando, appunto xk faccio pochi rifiut,i avrei rotoli e rotoli di sacchetti x il residuo che potrei usare x la plastica scrivendocelo su... il problema principale cmq x me è x chi nn può rispettare il giorno di raccolta: nessunissima alternativa... frustrante e stressante frail

    Rispondi

  • Immanuel

    13 Febbraio @ 10.05

    Iren è sicuramente disponibile per sacchetti e barattoli, ma sperate di non aver a che fare con loro per problemi più grossi. Ho avuto a che fare con qualche "responsabile" e vi assicuro che a loro dei cittadini e dei loro problemi (anche se evidenti e oggettivi) non gliene frega proprio niente !!!

    Rispondi

  • alessia

    12 Febbraio @ 22.41

    Maurizio, concordo pienamente sul fatto che e' il metodo che non va, confermo anche la disponibilita' e prontezza di IREN nella soluzione dei problemi. Riguardo l'idea degli amministratori di condominio, ritengo che avrebbero dovuto organizzare x tempo una assemblea dedicata a questa materia chiedendo la partecipazione di tutti i condomini per illustrare questo epocale cambiamento, a costo zero visto il loro compenso. L'amministratore in fondo in fondo ha una certa 'autorita' sui suoi inquilini, e puo' anche farsi portavoce di problematiche esistenti con chi di competenza. Le isole ecologiche non accessibili a tutti, come tu ben dici, sono state sostituiti dai cassonetti del vetro, con i risultati che ben conosciamo e che tutti i giorni ahime' vediamo

    Rispondi

  • Maurizio

    12 Febbraio @ 11.30

    Alessia, il problema a mio parere è il metodo, nei paesi in gran parte ci sono ancora i bidoni nel porta a porta, sistema più lento ma più decoroso mentre a Parma e in provincia dove il porta a porta si fa da qualche anno si utilizzano i sacchi, sistema più comodo per chi raccoglie ma assolutamente da evitare per il decoro ma anche per altri aspetti ben più gravi, ci sono poi altri problemi come l’impossibilità di accedere alle isole ecologiche semplicemente perché effettivamente non si risulta domiciliati o residenti od essere proprietari dell’abitazione e sappiamo bene anche quali motivi possono esserci dietro. Per il resto direi assolutamente di non affidare nulla agli amministratori di condominio, l’iniziativa è lodevole ma alle volte basta una telefonata, Iren non mi piace ma devo dire che li ho chiamati più volte in tema rifiuti per lavoro e per faccende private, avevo bisogno di delucidazioni su rifiuti e me le hanno date, volevo un bidone più piccolo, me lo hanno sostituito, come condominio volevamo un ulteriore bidone della carta, lo abbiamo avuto, per lavoro hanno fanno un sopralluogo e mi hanno fornito tutti i chiarimenti del caso, più volte. affidare al condominio sarebbe una ulteriore spesa per i condomini poiché non penso l’amministratore lo faccia gratis

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

1commento

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

PARMA CALCIO

Intenso allenamento senza Lucarelli e Munari: video-commento di Piovani

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

3commenti

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari: Grondelli è libero

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

1commento

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

CICLISMO

Giro: Pinot trionfa ad Asiago, Quintana sempre in rosa

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover