15°

inceneritore

Folli: "Rifiuti da Piacenza? Ipotesi insensata. Ora risposte dalla Regione"

L'assessore all'Ambiente interviene dopo le dichiarazioni del direttore di Iren Piacenza. Richieste di chiarimenti dalla Lega piacentina e dall'Idv in Regione

Folli: "Rifiuti da Piacenza? Ipotesi insensata. Ora risposte dalla Regione"
4

 

“Rifiuti piacentini nell’inceneritore di Parma? Non è possibile e non ha senso”. A dirlo - attraverso una nota - è l'assessore all'Ambiente Gabriele Folli, riprendendo una dichiarazione del direttore di Iren Piacenza, Enrico Bertolini, apparsa sul quotidiano Libertà. L'articolo inn questione parlava dell’audizione nel Consiglio Comunale piacentino sul futuro dell’impianto di Teconoborgo.  

“La possibilità che al 2020 l’inceneritore di Parma gestisca anche 44.000 tonnellate di rifiuti urbani di Piacenza ed oltretutto che l’inceneritore di Piacenza venga mantenuto in funzione con rifiuti speciali provenienti da tutta Italia non ha letteralmente senso perché si andrebbero a movimentare carichi di rifiuti da una parte all’altra della regione producendo ulteriore inquinamento, senza raggiungere l’obiettivo della progressiva dismissione degli impianti - è la reazione di Folli - .La pianificazione pubblica si deve occupare dei rifiuti urbani e non degli speciali che sono a libero mercato e che, se fatti rientrare nella pianificazione, vanno a proteggere un mercato che dovrebbe essere aperto a tutti gli operatori violando in questo modo il principio della libera concorrenza. Questo dimostra una volta di più i limiti del piano così come è stato proposto con una evidente volontà di mantenere accesi tutti ed 8 gli impianti attualmente presenti in regione. Noi crediamo che vi debba essere una pianificazione che vada verso la progressiva dismissione degli impianti non più necessari e che vengano compensati i territori che raggiungono elevati standard di raccolta differenziata e riduzione rifiuto residuo. A questo punto chiederemo un incontro con la Regione per capire se le affermazioni fatte a Piacenza trovano riscontro nel PRGR oppure se ci troviamo di fronte ad una fuga in avanti di Iren Piacenza”.

RICHIESTE DI CHIARIMENTI DA PIACENZA. Dopo l'intervento del direttore operativo di Iren Emilia, Eugenio Bertolini, in Consiglio comunale a Piacenza, arrivano richieste di chiarimenti sui rifiuti della provincia emiliana e la questione inceneritore di Parma.
Per l'impianto di Tecnoborgo di Borgoforte, tuona il consigliere regionale piacentino Stefano Cavalli (Lega Nord), si profila ben "altro che l’azzeramento entro il 2020, annunciato dal sottosegretario Alfredo Bertelli in commissione regionale. Bertolini ieri a Piacenza ha confermato che l'inceneritore avrà vita ancora per decenni e, per giunta, brucerà rifiuti speciali, che neanche rispondono a vincoli territoriali. Ora si spiega perchè Iren intende acquisire il 100% di Tecnoborgo". Il consigliere ha così chiesto un’audizione di Iren in Regione: "troppe bugie" da chiarire, sostiene.
Rincara la dose la capogruppo Idv in Regione, Liana Barbati: oltre ai rifiuti speciali a Tecnoborgo, "a libero mercato, da fuori provincia o fuori regione", i rifiuti 'normalì piacentini "andranno, stando sempre alle affermazioni di Bertolini, nell’inceneritore di Parma". "Le volontà di Iren e Hera oramai sono chiare – afferma – meno evidente invece appare nel Piano dei Rifiuti la volontà della Regione di riconversione del modo di utilizzare i rifiuti, l’obiettivo di recupero e riciclo".

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    04 Marzo @ 23.30

    Non riesco a capire qualcosa. Ma che ci frega se bruciamo o no rifiuti di altre città?

    Rispondi

  • RENZ

    04 Marzo @ 18.59

    R E N Z

    okkio parmigiani! Se vedete volare dei fogli dalla "Libertà" dai camion del rudo... DITELO A FOLLI, ch'àl 'gh' pénsa LU' !!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    04 Marzo @ 18.43

    L' INCENERITORE DI UGOZZOLO NON E' ANCORA " A REGIME" E BRUCIA SOLO UNA PARTE DEI RIFIUTI DI PARMA ( all' incirca i due terzi) . IL RESTO LO MANDIAMO AD INCENERIRE DA UN' ALTRA PARTE , COME, DEL RESTO, ABBIAMO SEMPRE FATTO NEGLI SCORSI ANNI. L' assessore Folli può dirci a chi li abbiamo mandati e cosa ne pensa chi li ha ricevuti ? "Se non riusciremo a fermarlo lo affameremo" ! E' lì a farsi affamare da lui !

    Rispondi

  • Miky

    04 Marzo @ 18.09

    Noi i nostri rifiuti li abbiamo portati all'inceneritore di Piacenza per anni. Questo andava bene però e nessuno ha detto niente. Ovvio che adesso viene chiesto di ricambiare e penso sia una richiesta lecita al di lá del blaterare di Folli e dei suoi amiconi GCR.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

cinema

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Falsi prosciutti Dop, 30 indagati in quattro regioni

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

giudice

Parma a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

san polo d'enza

Magnete sul contatore per risparmiare: commerciante denunciato per furto

2commenti

alimentare

Barilla, nuovi contratti per il grano duro al Sud

Accordi triennali per l'acquisto di oltre 200mila tonnellate. In Campania crescono i volumi di grano Aureo: +30% nei prossimi 3 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

notte da incubo

Cagliari, banda di migranti espulsi semina il terrore su traghetto

2commenti

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

SPORT

inghilterra

Mangia il panino in panchina? Il Sutton lo licenzia Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

anteprima

Arriva la Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv