Viaggi

A Pampeago con RespirArt si gode l'arte a cielo aperto all'ombra delle Dolomiti

0

Un respiro fra arte e natura al cospetto di un immenso capolavoro naturale, il Latemar: la montagna di Pampeago, meta turistica della Val di Fiemme, si è trasformata in una galleria d’arte a cielo aperto, da ammirare sia durante la stagione estiva, sia durante l’inverno. "RespirArt Pampeago Green&White Gallery" è la prima mostra di land art che si sviluppa durante l’intero anno. È "verde", come i pascoli e i boschi di Pampeago, e "bianca" come le sue distese innevate. Questa esposizione permanente di opere create nei prati e nei boschi, con materiali naturali come il legno, le pietre, le foglie, la neve e il ghiaccio, è promossa dalla società di impianti di risalita Latemar di Pampeago (www.respirart.com - www.latemar.com). Dal 30 luglio al 5 agosto 2012, sorgeranno nuove opere d’arte lungo il percorso creativo Pampeago.  Fra queste, il teatro all’aperto del Latemar, la scultura di una roccia, sfere di legno nei pascoli, un albero che invita a respirare e, persino, un dolce dal sapore di bosco. Le opere saranno create, a quota 2000 metri, sotto agli occhi degli escursionisti al cospetto del massiccio dolomitico del Latemar, dichiarato dall’Unesco "Patrimonio Naturale dell’Umanità". Per una settimana sarà possibile, quindi, vedere all’opera gli artisti Mauro Lampo Olivotto di Cortina, Thorsten Schütt di Friedeburg, Marco Nones di Cavalese e Alessandro Gilmozzi di Cavalese.
L'evento, ideato dall’artista Marco Nones e dal presidente dell’associazione RespirArt Beatrice Calamari, è promosso dalla società di impianti di risalita Itap Pampeago, con la collaborazione di Dario Zorzi e con il sostegno della società immobiliare Domus Alpea, del Ristorante El Molin di Cavalese, dell’Apt Val di Fiemme e della Cassa Rurale di Fiemme. Il percorso artistico si estende da Baita Caserina fino a Baita La Bassa, inoltrandosi nel Sito di Interesse Comunitario Alta Val Stava. Una sosta a Baita Caserina permette di ammirare le tele fotografiche di Eugenio Del Pero che ritraggono le opere d’arte create da Marco Nones per RespirArt, una iniziativa unica nell'arco alpino che permette di abbinare camminate e cultura. Nella mattina di domenica 5 agosto, le opere d’arte dell’edizione RespirArt 2012 saranno presentate al pubblico, con uno show cooking itinerante che darà vita a una nuova opera dedicata al bosco. Durante la visita al sentiero artistico, lo chef stellato Alessandro Gilmozzi proporrà un’esperienza sensoriale intrisa di poesia. Camminando al suo fianco si potrà assistere a una curiosa ricerca di materie prime, fra licheni, resina di larice, radici e bacche. Tutti ingredienti che saranno elaborati sotto agli occhi dei presenti con una spettacolare alchimia che darà vita a un dessert capace di sprigionare i sapori del bosco. Una piccola degustazione sarà servita a tutti i presenti sui sassi levigati dal torrente.
La galleria a cielo aperto RespirArt si raggiunge a piedi dal parcheggio di Pampeago in 45 minuti. Dal parcheggio si sale lungo la strada asfaltata per circa 700 metri, quindi, si svolta a destra (segnavia 514) per raggiungere Baita Caserina (ristorante "Km Zero", cell. 348 8924234). Per imboccare il sentiero di RespirArt si segue il segnavia 514.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery