-1°

Viaggi

Una domenica alla scoperta di Belforte di Borgotaro. Con il Fai

Una domenica alla scoperta di Belforte di Borgotaro. Con il Fai
0

Una nuova escursione lontana dai percorsi più conosciuti, nella parte di Appennino Parmense al confine con la Toscana e compresa fra il Passo della Cisa e il Passo del Bratello: visitando una piccola valle nel territorio di Borgo Val di Taro caratterizzata da antichi borghi, rarità geologiche, una natura incontaminata e un castello che sta per rinascere.
È questa la Giornata Fai di primavera, proposta dalla Delegazione di Parma del Fai (Fondo per l’ambiente italiano): domenica 29 marzo un itinerario nella valle del Cogena, alla scoperta del borgo di Belforte.
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Sezione parmense del Club Alpino Italiano e con la Provincia, in accordo con la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno e con il Comune di Borgotaro, con l’ausilio del Circolo Acli San Michele di Belforte e con il fondamentale supporto di Banca Monte Parma.
La stretta valle del Cogena, tra il Passo della Cisa e la valle del Taro, ha sempre avuto un’importanza strategica in quanto zona di confine fra Lunigiana e Parmense, tanto che il Comune di Parma vi fece costruire un castello facendolo poi governare da podestà provenienti dalla città. Dal XIV secolo divenne un feudo della potente famiglia dei Sanvitale, mentre oggi solo ruderi dominano ancora il borgo e la valle.

Dal punto di vista naturalistico, la valle conserva ancora oggi un aspetto antico e misterioso, caratterizzato dalla presenza di rocce ofiolitiche e da altre particolarità mineralogiche. Senza dimenticare che sia i Farnese sia dei privati, all’inizio del XX secolo, tentarono lo sfruttamento di giacimenti d’oro e di rame nella zona, lasciando testimonianze ancora visibili.
“Quella che propone il Fai è una bella occasione di visita per andare alla scoperta di una zona assolutamente poco conosciuta anche da parmigiani e parmensi. Il nostro Appennino è un patrimonio di straordinarie emergenze che si intersecano tra loro: elementi naturali, paesaggistici, storici, anche scientifici creano un contesto nel quale muoversi è non solo piacevole ma anche arricchente”, ha detto nella presentazione di oggi in Provincia il presidente Vincenzo Bernazzoli, che ha ribadito l’importanza di “valorizzare tutto il territorio, dall’Appennino alla Bassa”.

“L’obiettivo è quello di far conoscere per fare apprezzare, proteggere, promuovere le nostre bellezze, che sono davvero tante. Il Fai con queste iniziative vuole dimostrare di essere attento all’ambiente e alla sua conoscenza: anche di angoli minori che però sono tessere importanti del nostro patrimonio, tutto da proteggere e da valorizzare”, ha osservato la responsabile della delegazione di Parma del Fai Laura Casalis, mentre il vice presidente del Cai di Parma Fabrizio Russo ha aggiunto: “La nostra idea di fondo è quella di una montagna che è un libro aperto, dove si possono scoprire tante cose interessanti. Chi parteciperà alla giornata potrà rendersene conto”.

Piena collaborazione anche dal Comune di Borgotaro e dalla Comunità montana delle Valli del Taro e del Ceno. “Per noi questa è un’iniziativa importante, che tra l’altro prelude a un recupero del borgo di Belforte”, ha detto Claudio Barilli, assessore al Turismo del Comune di Borgo Val di Taro. “Un’iniziativa che si riesce a realizzare anche perché c’è una notevole rete di collaborazioni”, ha aggiunto Luciano Allegri, assessore al Turismo della Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno. Sul “gioco di squadra” si è soffermata anche Gabriella Meo, assessore provinciale al Turismo: “Una forte rete di soggetti tutti animati da grande passione: questi sono i punti di forza di interventi del genere, che costituiscono un vero e proprio modello. L’intento di iniziative come questa è quello di portare le persone alla scoperta del nostro Appennino come una valida alternativa alle domeniche fuori provincia. Abbiamo tanto da mostrare, e l’Appennino è aperto tutto l’anno: è bello farlo conoscere”.

L’escursione di domenica 29 marzo prevede alle 9 il ritrovo ad Ostia Parmense (pullman e persone con mezzi propri); alle 9,15 la partenza dell’escursione lungo il sentiero 833 con attraversamento della Passerella sul Cogena, arrivando al Groppo delle Tassare dove saranno illustrati gli aspetti storici e geologici di Belforte e del suo territorio. Alle 13 l’arrivo a Belforte: si farà sosta con possibilità di pranzo, a carico dei partecipanti, al Circolo Acli San Michele o pranzo al sacco.
Per chi non partecipa all’escursione è disponibile un bus navetta con partenza alle 11,30 da Ostia Parmense per Belforte e rientro alle 16,30. La prenotazione è obbligatoria, telefonando allo 0521-228152.
Alle 14,30 partirà una facile passeggiata, adatta a tutti, nei pressi del borgo e fino alle rocce ofiolitiche della Località La Galla.
Dalle 12 in poi, tra il castello e il borgo, ci saranno animazioni culturali (laboratorio di liuteria) e musicali, un piccolo mercato di prodotti tipici locali e visite guidate a cura del FAI, del Comune di Borgotaro e della Comunità montana Ovest; alle 15,30 si terrà un concerto della Corale Lirica Valtaro alla Chiesa di San Michele. Alle 16,30 è prevista la partenza da Belforte di escursionisti e visitatori verso Ostia Parmense.
In caso di maltempo l’escursione sarà annullata ma saranno mantenute le visite guidate e l’intrattenimento.

L’escursione e le visite guidate sono gratuite.
È consigliata la prenotazione chiamando Parma Turismi: 0521-228152, fax 0521-223161 e-mail info@parmaturismi.it

Il Cai di Parma mette a disposizione pullman con partenza da Parma fino a Ostia Parmense: ritrovo alle 7,30 e partenza 7,45 al Palasport in Via Silvio Pellico, costo 10 euro. Per il pullman, prenotazione obbligatoria al Cai di Parma (Viale Piacenza, 40 - mercoledì, venerdì e sabato 17.30/19.30; giovedì 21/22.30): tel. 0521-1995241, e-mail caiparma@hotmail.com).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

5commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto