-2°

Turismo

Crescono i viaggi d'affari. Ma a prezzi più bassi

Un viaggio d'affari oggi costa il 30% meno del 2006

Crescono i viaggi d'affari. Ma a prezzi più bassi
Ricevi gratis le news
0

 Tra gennaio 2006 e gennaio 2013 i prezzi nel settore trasporti sono cresciuti del 32%, molto più velocemente del tasso d’inflazione (+18,5), mentre nel comparto dei viaggi d’affari si è registrata una diminuzione del 29%.
E' quanto emerge dalla Business Travel Survey 2013 di Uvet American Express, società del gruppo Uvet specializzata nella gestione dei viaggi d’affari, che ha anticipato alcuni temi dell’undicesima edizione del BizTravel Forum (in programma il 26
e 27 novembre a Fiera Milano City), l’evento di riferimento in Italia per la mobilità, gli eventi e il turismo organizzato.
"Il fatto che oggi un viaggio d’affari costa il 30% in meno rispetto al 2006 – spiega Luca Patanè, presidente del gruppo Uvet, polo distributivo del turismo con un giro d’affari di 2,2
miliardi di euro – ha ricadute positive sull'economia italiana. Le imprese spendono meno con effetti benefici sui loro conti economici, aumentando quindi le possibilità competitive grazie ai costi variabili legati alla produzione di beni e servizi. Possiamo dire – prosegue Patanè – che i viaggi d’affari sono un settore che produce competitività economica fornendo un servizio che migliora nel tempo a un prezzo che diminuisce nel tempo. I dati in nostro possesso dimostrano come sia possibile disporre di servizi di viaggi per lavoro a prezzi che in modo costante sono inferiori rispetto all’inflazione".
I fattori che hanno determinato la riduzione dei costi delle trasferte di lavoro sono rintracciabili da un lato nella liberalizzazione del mercato con l’ingresso delle compagnie low cost piuttosto che con la concorrenza nell’alta velocità ferroviaria sulle tratte più battute da chi si sposta per lavoro, e dall’altro lato nella gestione professionale delle travel company, che riescono a individuare e proporre le soluzioni più convenienti.
"La gestione professionale dei viaggi d’affari – conclude il presidente di Uvet Luca Patnè – potrebbe contribuire alla spending review nel settore della pubblica amministrazione. Si pensi a quanto si risparmierebbe se la gestione di tutte le trasferte nella p.a. fosse gestita secondo criteri di efficienza ed economicità".
Al tempo stesso, le imprese italiane cercano nuove opportunità di mercato all’estero, come testimonia l’incremento delle trasferte di lavoro nei primi nove mesi del 2013, +4% rispetto allo stesso periodo del 2012.
Tra gennaio 2006 e gennaio 2013 i prezzi nel settore trasporti sono cresciuti del 32%, molto più velocemente del tasso d’inflazione (+18,5), mentre nel comparto dei viaggi d’affari si è registrata una diminuzione del 29%.
E' quanto emerge dalla Business Travel Survey 2013 di Uvet American Express, società del gruppo Uvet specializzata nella gestione dei viaggi d’affari, che ha anticipato alcuni temi dell’undicesima edizione del BizTravel Forum (svoltasi il 26 e 27 novembre a Fiera Milano City), l’evento di riferimento in Italia per la mobilità, gli eventi e il turismo organizzato.
"Il fatto che oggi un viaggio d’affari costa il 30% in meno rispetto al 2006 – spiega Luca Patanè, presidente del gruppo Uvet, polo distributivo del turismo con un giro d’affari di 2,2miliardi di euro – ha ricadute positive sull'economia italiana. Le imprese spendono meno con effetti benefici sui loro conti economici, aumentando quindi le possibilità competitive grazie ai costi variabili legati alla produzione di beni e servizi. Possiamo dire – prosegue Patanè – che i viaggi d’affari sono un settore che produce competitività economica fornendo un servizio che migliora nel tempo a un prezzo che diminuisce nel tempo. I dati in nostro possesso dimostrano come sia possibile disporre di servizi di viaggi per lavoro a prezzi che in modo costante sono inferiori rispetto all’inflazione".
I fattori che hanno determinato la riduzione dei costi delle trasferte di lavoro sono rintracciabili da un lato nella liberalizzazione del mercato con l’ingresso delle compagnie low cost piuttosto che con la concorrenza nell’alta velocità ferroviaria sulle tratte più battute da chi si sposta per lavoro, e dall’altro lato nella gestione professionale delle travel company, che riescono a individuare e proporre le soluzioni più convenienti.
"La gestione professionale dei viaggi d’affari – conclude il presidente di Uvet Luca Patnè – potrebbe contribuire alla spending review nel settore della pubblica amministrazione. Si pensi a quanto si risparmierebbe se la gestione di tutte le trasferte nella p.a. fosse gestita secondo criteri di efficienza ed economicità".
Al tempo stesso, le imprese italiane cercano nuove opportunità di mercato all’estero, come testimonia l’incremento delle trasferte di lavoro nei primi nove mesi del 2013, +4% rispetto allo stesso periodo del 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Oggi speciale su cani, gatti & Co. con la Gazzetta di Parma

Lealtrenotizie

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

Viabilità

Colorno, verifiche ai ponti dopo la piena

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

PARMA

Renzi: "Da noi proposte concrete, dagli altri invenzioni"

4commenti

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

5commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: da oggi saracinesca chiusa Video

METEO

Perturbazione in arrivo: previste piogge e neve fra collina e montagna

Sarà colpito prima il centro-sud, poi anche il nord Italia (Emilia-Romagna compresa)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

modena

Colpì una 15enne col manganello, chiesto processo per poliziotto

1commento

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto