10°

Viaggi

Isole Eolie, un mare di monti

Isole Eolie, un mare di monti
0

Roberto Longoni
Terra», confermano i piedi, poggiando sulla riva di Salina. Terra, già, ma il passo ondeggia ancora, come se il mare scuotesse anche le fondamenta dell’isola. Il barcaiolo l’aveva detto a Panarea: meglio rientrare subito. Il cielo annunciava burrasca, ma Stromboli era a portata di sguardo, un triangolo perfetto come disegnato da un dio bambino. Impossibile resistere al suo richiamo. Così, lasciate le stradine percorse dagli Ape, le tentazioni degli aperitivi e delle granite, le ville bianche e le cascate di bouganville dell’isola meno eoliana tra tutte, alla fine del giorno si era al cospetto del vulcano inquieto. Zaino in spalla, bastoncini in pugno: Prometei scortati da guide si arrampicano verso la sua vetta dall’alba al tramonto. Una processione estrema più che un trekking. Un senso di sacralità pagana che s’avverte anche sulle stradine in basso, tra le case che il gigante tollera solo perché ai suoi piedi stanno come inginocchiate. Viene da andare con passo leggero, da moderare i toni al suo cospetto. Iddu va rispettato, Iddu potrebbe innervosirsi. S’incendiava l’orizzonte e arrossava il fianco nascosto della piramide scura. Massi incandescenti erano scagliati verso il cielo, per rotolare lungo la Sciara del fuoco. Dalla barca si osservava uno spettacolo da inizio del mondo, mentre il mare preparava la sua piccola fine del mondo. Onde sempre più alte, una dopo l’altra,  messe in mezzo sulla rotta per Salina. Due ore di traversata. Con il comandante che ogni quarto d’ora ripeteva “siamo quasi arrivati” e l’equipaggio che un po’ si preoccupava e un po’ sorrideva per i continentali sballottati, sempre più pallidi.

Terra, infine: toccata con sollievo e senso di gratitudine, riportati alle giuste dimensioni. Qui la natura è grande e detta le sue regole, qui l’uomo è ospite. Se infuria la burrasca non si va né si arriva: traghetti sospesi, la Sicilia lontana come Marte. Ma è comunque una fortuna, questo obbligo improvviso a guardarsi attorno, dopo giorni di movimento tra Lipari (la “capitale” delle Eolie) e il suo museo che potrebbe essere dedicato a Omero, le case affacciate sul mare, i pescatori pronti a raccontare storie di tonni straordinari mentre riparano le reti all’ombra della chiesa di San Giuseppe. Poi, oltre faraglioni e grotte, Vulcano - due parti collegate da un istmo - con i suoi fianchi tondi e fumanti, i bagni nel fango o nell’acqua cristallina, un’isola dove puoi immergerti nel paradiso e un attimo dopo in una dolcezza dall’aspetto infernale. E poi Filicudi selvaggia, lontana e silenziosa. Appena meno di Alicudi, da percorrere a piedi o a dorso di mulo, tra gli olivi, i fichi d’India, la macchia mediterranea e pietre che profumano di sole. Ora, le onde che assediano Salina sono quasi una fortuna. I fianchi ripidi del vulcano, da mute quinte dietro il porto delle partenze per le bellezze delle altre Eolie, si fanno scale per il cielo. Da ammirare e percorrere con il passo lento e trasognato di Massimo Troisi, che qui girò il suo ultimo film, «Il postino». Giù a Pollara, sul mare, accanto a una riva sottile sotto un’alta falesia chiara, c’è la casa dove abitò il poeta nella finzione cinematografica.

Un paesaggio da attraversare e da gustare, perché questa è terra di mare, ma anche di sapori. Miniera delle pepite verdi dei capperi o delle uve da passire per la Malvasia delle Lipari, un vino che è un distillato di aromi profondi, chiamato «nettare degli dei» da Diodoro Siculo. Succo d'uva da bere a piccoli sorsi, per farsi inondare di sole il palato e la gola.  Il mare è nell’aria e negli occhi, ovunque si guardi. Ma visto dall’alto sembra quasi calmo, mentre Salina è  sempre più montagna. Su un sentiero ripido ma aperto a tutti (lo si percorre anche al chiaro di luna) si sale tra castagneti e alberi d’alto fusto fino alla cima del monte Fossa delle felci, alla sua pace assoluta. Da lassù guardando a sud compaiono la Sicilia, l’Etna. Splendidamente lontani. In mezzo, un mare di miti in burrasca e la pace di un  sogno.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Duc, si lavora per riaprirlo

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CALCIO

Parma, i conti tornano

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia