10°

20°

Viaggi

Malaga la perla del Sud

Malaga la perla del Sud
0

di Paolo Emilio Pacciani
La Costa del Sol, da queste parti, l'hanno ribattezzata Costa del Golf. Il perché non è un mistero. lungo i più di 160 km di litorale che alterna spiagge immacolate a salti rocciosi si snodano più di 60 campi da golf che hanno fatto di questa regione dell'Andalusia la destinazione turistica più gettonata dai golfisti di tutta Europa (soprattutto del Nord, dove la “fame” di golf è spaventosa).
La capitale di questo paradiso del turista (mare, sole e temperatura gradevole anche in pieno inverno) è Malaga, antico porto fenicio fondato nel settimo secolo prima di Cristo, che dopo l'epoca romana ha subito la conquista dei mori musulmani (non gli arabi, ma gli africani, che ebbero gioco facile a sbarcare qui dallo stretto di Gibilterra) e la riconquista da parte dei re cattolici. Tutti coloro che sono passati da qui hanno lasciato tracce indelebili: nell'architettura, nella cultura, ma anche nella gastronomia. Ed è dal miscuglio di razze e cervelli che è nata l'eccellenza della Malaga odierna. Già porto commerciale di primo livello, Malaga si è ormai trasformata in un porto destinato soprattutto alle enormi navi da crociera che sbarcano fiumi di turisti alla scoperta dell'Andalusia e che sono destinati ad addentrarsi all'interno della regione, alla scoperta di Ronda, dei Pueblos Blancos e delle indimenticabili Granada e Siviglia.
Ma già qui, fra un giro di tapas ed un bicchiere di vino dolce di Malaga, si riempono gli occhi con le bellezze naturali e architettoniche di una città che ha tanto da offrire.
Dopo la visita della cattedrale (la “monquita”, cioè la piccola monca, come la chiamano affettuosamente i suoi cittadini, perché uno dei due campanili previsti originariamente non è mai stato completato; esattamente come è successo per il duomo di Parma) ci si avvia verso l'anfiteatro romano, il cui recupero e restauro è recentissimo, visto che in epoca franchista erano stati vietati lavori archeologici sul sito. Da qui inizia la salita verso l'Alcazaba, letteralmente “cittadella”, la costruzione fortificata e cinta da due giri di mura nella quale gli abitanti di Malaga si rifugiavano in occasione degli assedi. Costruita dai musulmani, rappresenta uno dei punti più alti dell'architettura moresca. Da qui, un cammino fortificato porta a Gibralfaro, il castello in posizione dominante sulla città che rappresentava l'estrema posizione di difesa.
Ma Malaga è una destinazione importante anche per gli appassionati d'arte. Qui infatti è nato nel 1881 Pablo Picasso, al quale dal 2004 è dedicato un museo con 155 delle sue opere donate da Christine e Bernard Ruiz Picasso, la nuora ed il nipote di Picasso. La collezione è ospitata nel Palacio de Buenavista, un edificio monumentale in pieno centro storico costruito fra il 1516 e il 1542 e ristrutturato completamente fra il 2001 e il 2003. Poco distante, la casa natale dell'artista di Guernica, che ospita mostre temporanee.
E dopo tanta cultura un bel bagno nel caldo mare della Costa del Sol.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Sorbolo: i vini della Botte Gaia

PGN FESTE

Sorbolo: i vini della Botte Gaia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

lega pro

Parma, parlano i tifosi: "Qualcosa si è rotto"

I presidenti dei Club credono ancora nella squadra, "ma serve un cambio di passo"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

1commento

MILANO

Corona, urla in aula contro il fidanzato di Nina Moric

SOCIETA'

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

Medicina

Le nove regole per prevenire i tumori

SPORT

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

tg parma

Parma in ritiro a Collecchio, Giorgino squalificato Video

1commento

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling