viaggi

Principato di Monaco

Principato di Monaco

Principato di Monaco

Ricevi gratis le news
0

E' il secondo stato più piccolo del mondo e l'unico a non avere un esercito, ospita il Gran Premio più tortuoso e glamour e coccola i suoi abitanti che non conoscono le tasse. I suoi regnanti conquistano le copertine dei giornali di gossip e il matrimonio tra il principe Ranieri e la bella Grace Kelly dimostrò che le favole esistono. Ma tra alberghi di lusso, Rolls Royce e le vetrine degli stilisti Monaco ha anche angoli meno noti e prevedibili. Dai giardini profumati di rose al Museo del mare ecco una serie di spunti da scoprire camminando nelle strade della vezzosa del Mediterrano: piccola e maliarda.

MERCATO CONDAMINE
E' il mercato storico di Monaco, luogo conviviale di incontro. La nuova hall è stata realizzata perché ci si possa fermare e gustare, seduti ai tavoli, le specialità. Si tratta di un luogo preso d’assalto dai monegaschi, soprattutto a pranzo, per cena e per l’happy hour. Qui si trovano vinerie, gastronomie, panetterie e pasticcerie, macellerie e negozi di prelibatezze e specialità monegasche. Qualche esempio? Da Chez Roger, ideale per l’aperitivo, si mangia la socca, una specialità culinaria a base di farina di piselli. Alla Maison Costa, i barbajuan, simili a panzerotti ripieni di bietole o di spinaci, vengono fritti al momento. Ricordate: è chiuso il lunedi sera.

PRINCESS GRACE IRISH LIBRARY
Si chiama Princess Grace Irish Library ed è un particolare museo che rende omaggio all’attaccamento della principessa Grace alle sue origini irlandesi. L'ex attrice infatti era nata negli Usa, a Philadefia, nel 1929, da una famiglia cattolica proveniente dall'isola di smeraldo. Il cuore della collezione della biblioteca è costituito dalla collezione personale della principessa composta da libri irlandesi (la maggior parte dei quali erano custoditi nel suo ufficio a Palazzo, degli spartiti di musica americana-irlandese e di numerosi effetti personali della Principessa, presentati con affetto da Judith Gantley, la direttrice.

A PIEDI IN CIRCUITO
Una visita di Monaco a piedi è insolita soprattutto se si pensa che proprio qui, a Montecarlo, si corre una delle gare più prestigiose della Formula 1. Ma c’è un’associazione culturale denominata «Au coeur de ma ville» che organizza visite di Monaco a piedi, insieme ad appassionate guide che conoscono ogni particolare della destinazione. I circuiti partono da 45 minuti fino a oltre 2 ore e toccano tanti aspetti del Principato, da Le Rocher (La Rocca) dove si trova il centro storico del piccolo stato. D'altra parte il centro di Monaco non è molto grande, si può appunto tranquillamente girarlo a piedi ricordando la presenza di qualche scala come quella che porta al palazzo dove si gode una magnifica vista sul porto e sulla baia.

MUSEO OCEANOGRAFICO
Il Museo Oceanografico di Montecarlo, molto bello anche soltanto per la location, è un capolavoro di architettura monumentale con la splendida facciata direttamente sul mare. Dagli acquari alle collezioni di storia naturale, passando dalla laguna degli squali all’isola delle tartarughe sulla terrazza panoramica, il museo offre ai visitatori la possibilità di imparare a conoscere, amare e proteggere gli oceani. Tra le novità dell'estate 2015, l’8 giugno, «Giornata mondiale degli oceani», il museo proporrà una mostra sensoriale per vivere un’avventura che aiuti a superare i pregiudizi e scoprire la vera natura di questi signori del mare. Aperto dalle 10 alle 19 fino a giugno e dalle 9.30 alle 20 in luglio e agosto. Tariffe da 14 euro.

LA FATTORIA DELLE PERLE
Alla fine del molo di Fontvieille, esiste un luogo insolito da scoprire visitando la nurserie o degustando le ostriche di Monaco. Si chiamano le «Perles de Monte-Carlo» oppure le «Ostriche del Principato» e sono curate da due biologi appassionati, ai piedi del Rocher de Monaco. Sono molto particolari perché hanno un sapore che ricorda la nocciola, un gusto dolce e salato al medesimo tempo. I biologi Frédéric Rouxeville e Brice Cachia, hanno trasformato la fattoria acquatica di Monaco in una nurserie di ostriche, l’unica esistente ad oggi nel mare Mediterraneo. Attraverso un procedimento molto complesso, le ostriche ancora allo stato di larva, vengono ossigenate adeguatamente per crescere.

IL ROSETO DI GRACE
Un piccolo laghetto bordato di palme ed ulivi, allestito su una superficie di quattro ettari, offre un luogo per piacevoli passeggiate in piena tranquillità nel quartiere di Fontvieille dove, percorrendo il sentiero pedonale, si possono scoprire numerose sculture contemporanee. Il Roseto è stato creato il 18 giugno 1984. dal principe Ranieri III in ricordo di sua moglie, la principessa Grace. Dopo quasi 30 anni apre i battenti un nuovo e ampio roseto, che serba il fascino del vecchio roseto con 5000 metri quadri di superficie, costellati da 8000 roseti di 300 varietà diverse. Tra le diverse varietà una è dedicata a Grace: si chiama «Princesse de Monaco», è di colore bianco crema bordata di rosa, leggermente profumata.

LA BRASSERIE DI MONACO
Monaco ha anche una sua birra da accompagnare con le specialità locali come come barbajuans e pissaladière.
E' la sfida vinta da Gildo Pallanca-Pastor, gestore della Brasserie de Monaco, che dal 2008 a oggi ha rinnovato una tradizione perduta nel 1972. Nel 2008 ha creato la sua prima bionda a Port Hercule. Ispirato dai segreti dell’antica brasserie monegasca, che esisteva nel quartiere di Fontvieille tra il 1905 e il 1972, la Pils bionda, è una delle quattro birre prodotte a Monaco da François Pichon, Maître-brasseur che ha selezionato dei malti biologici per le sue birre. Curiosità: per produrre la birra, si utilizzano le scorze delle bigarades, le arance amare che si raccolgono dagli alberi della Rue Princesse Caroline.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS