15°

Viaggi

Malta, isola per tutti. Da Caravaggio al discopub

Malta, isola per tutti. Da Caravaggio al discopub
0

di Pietro Razzini

Un puntino nel Mediterraneo, con quattro sorelle un po' più piccole che le fanno compagni a pochi chilometri di distanza. Abbracciata dall’amorevole tepore del sole durante tutto l’anno, Malta è una delle mete calde più facilmente raggiungibili dagli italiani. Con una temperatura diurna che supera i 25 gradi anche nei primi mesi dell’anno, l’isola si propone come un vero punto di riferimento per gli amanti della cultura, del relax e della vita notturna. A ognuno la sua scelta: Malta copre in maniera esaustiva le esigenze di tante tipologie di turisti. Si passa dal giovane desideroso di imparare l’inglese, alla coppia in cerca di relax e di trattamenti per il corpo, dai gruppi turistici vogliosi di conoscere le dinamiche storiche che hanno accompagnato l’isola nei secoli, alle compagnie di ragazzi speranzosi di trascorrere una vacanza tutta musica e divertimento. Una realtà così piccola in grado di soddisfare tante persone differenti? Strano ma vero. Trecentosedici chilometri quadrati in cui è scandita una storia millenaria. Ogni singolo reperto presente nell’isola racconta la dominazione di un popolo differente, a partire dall’ottavo secolo avanti Cristo, quando i Fenici divennero i padroni incontrastati dell’isola. I Romani, i Bizantini, i Normanni, gli Svevi, gli Angioini: le più importanti civiltà mondiali hanno cercato di conquistare Malta e di annetterla ai propri territori. Perché tanta attenzione? Innanzitutto per la sua posizione strategica, al centro del Mediterraneo. Un’ubicazione che le permetteva di controllare facilmente tutti i traffici commerciali che si sviluppavano su quello che è stato nei secoli il teatro marittimo della vita.

Poi per particolari strutture naturali che ne arricchivano il valore, primo tra tutte, il porto di La Valletta, un’insenatura creata da Dio perfetta da sfruttare e dotata di un fascino impareggiabile. Proprio La Valletta è il centro principale dell’isola: capitale di Malta dal 1566, attrae l’attenzione di molti turisti perché riesce a unire il fascino del sapere al piacere della shopping. Imperdibile la visita alla Cattedrale di San Giovanni: la facciata sfarzosa apre le porte a una serie di meraviglie artistiche tutte da vedere e da gustare. All’interno sono custodite le tombe di alcuni dei membri delle principali casate europee: tra quelle italiane si possono ricordare i Barberini, i Gonzaga, i Visconti e gli Sforza. In un’ala della chiesa è stato predisposto un museo dove è possibile ammirare due capolavori assoluti di Michelangelo Merisi, detto «il Caravaggio»: «La decollazione di San Giovanni» (1608-unica opera firmata dall’artista) e il «San Girolamo» (1607-primo quadro del suo periodo maltese) sono visibili al pubblico in tutta la loro intensità, figli di una pennellata che trascende il tempo e si offre naturale ai turisti. Da visitare anche l’antica capitale dell’'isola: Mdina, fondata dagli arabi, oggi conta una popolazione che non supera le 280 persone. E’ detta «la città silenziosa» ed è caratterizzata da una serie di vie strette e tortuose, in grado di rendere la cittadella simile a un labirinto, insidioso per tutti i pretendenti conquistatori del territorio maltese. Tra le meraviglie artistiche da ammirare, la cattedrale di San Pietro e Paolo, oltre alla splendida veduta che si può ammirare dal Belvedere, terrazza naturale con una panoramica su buona parte dell’isola. Le spiagge turistiche, calde e sabbiose si trovano nella parte nord dell’isola.

Curiosa da osservare anche la parte orientale, dove spicca il centro di St Julians, ritrovo di molti teenager durante il weekend. Le vie centrali del paese sono ricche di pub e discopub su ambo i lati, locali dove si può entrare e consumare il proprio drink spendendo pochi euro. Le zone occidentali e meridionali dell’isola, infine, sono caratterizzate da alte scogliere dove è impossibile attraccare. Realtà varia e affascinante, Malta unisce il piacere della tradizione al gusto dell’innovazione: non è raro vedere carrozze trainate da cavalli affiancate da bus scoperti utilizzati per gite turistiche. Un semplice esempio per descrivere il periodo di grandi cambiamenti che sta attraversando quest’isola che accoglie e soddisfa tutti coloro che, per qualsiasi motivo, ci sono passati. E pensare che si tratta di un semplice puntino nel Mediterraneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv