-4°

Viaggi

Malta, isola per tutti. Da Caravaggio al discopub

Malta, isola per tutti. Da Caravaggio al discopub
0

di Pietro Razzini

Un puntino nel Mediterraneo, con quattro sorelle un po' più piccole che le fanno compagni a pochi chilometri di distanza. Abbracciata dall’amorevole tepore del sole durante tutto l’anno, Malta è una delle mete calde più facilmente raggiungibili dagli italiani. Con una temperatura diurna che supera i 25 gradi anche nei primi mesi dell’anno, l’isola si propone come un vero punto di riferimento per gli amanti della cultura, del relax e della vita notturna. A ognuno la sua scelta: Malta copre in maniera esaustiva le esigenze di tante tipologie di turisti. Si passa dal giovane desideroso di imparare l’inglese, alla coppia in cerca di relax e di trattamenti per il corpo, dai gruppi turistici vogliosi di conoscere le dinamiche storiche che hanno accompagnato l’isola nei secoli, alle compagnie di ragazzi speranzosi di trascorrere una vacanza tutta musica e divertimento. Una realtà così piccola in grado di soddisfare tante persone differenti? Strano ma vero. Trecentosedici chilometri quadrati in cui è scandita una storia millenaria. Ogni singolo reperto presente nell’isola racconta la dominazione di un popolo differente, a partire dall’ottavo secolo avanti Cristo, quando i Fenici divennero i padroni incontrastati dell’isola. I Romani, i Bizantini, i Normanni, gli Svevi, gli Angioini: le più importanti civiltà mondiali hanno cercato di conquistare Malta e di annetterla ai propri territori. Perché tanta attenzione? Innanzitutto per la sua posizione strategica, al centro del Mediterraneo. Un’ubicazione che le permetteva di controllare facilmente tutti i traffici commerciali che si sviluppavano su quello che è stato nei secoli il teatro marittimo della vita.

Poi per particolari strutture naturali che ne arricchivano il valore, primo tra tutte, il porto di La Valletta, un’insenatura creata da Dio perfetta da sfruttare e dotata di un fascino impareggiabile. Proprio La Valletta è il centro principale dell’isola: capitale di Malta dal 1566, attrae l’attenzione di molti turisti perché riesce a unire il fascino del sapere al piacere della shopping. Imperdibile la visita alla Cattedrale di San Giovanni: la facciata sfarzosa apre le porte a una serie di meraviglie artistiche tutte da vedere e da gustare. All’interno sono custodite le tombe di alcuni dei membri delle principali casate europee: tra quelle italiane si possono ricordare i Barberini, i Gonzaga, i Visconti e gli Sforza. In un’ala della chiesa è stato predisposto un museo dove è possibile ammirare due capolavori assoluti di Michelangelo Merisi, detto «il Caravaggio»: «La decollazione di San Giovanni» (1608-unica opera firmata dall’artista) e il «San Girolamo» (1607-primo quadro del suo periodo maltese) sono visibili al pubblico in tutta la loro intensità, figli di una pennellata che trascende il tempo e si offre naturale ai turisti. Da visitare anche l’antica capitale dell’'isola: Mdina, fondata dagli arabi, oggi conta una popolazione che non supera le 280 persone. E’ detta «la città silenziosa» ed è caratterizzata da una serie di vie strette e tortuose, in grado di rendere la cittadella simile a un labirinto, insidioso per tutti i pretendenti conquistatori del territorio maltese. Tra le meraviglie artistiche da ammirare, la cattedrale di San Pietro e Paolo, oltre alla splendida veduta che si può ammirare dal Belvedere, terrazza naturale con una panoramica su buona parte dell’isola. Le spiagge turistiche, calde e sabbiose si trovano nella parte nord dell’isola.

Curiosa da osservare anche la parte orientale, dove spicca il centro di St Julians, ritrovo di molti teenager durante il weekend. Le vie centrali del paese sono ricche di pub e discopub su ambo i lati, locali dove si può entrare e consumare il proprio drink spendendo pochi euro. Le zone occidentali e meridionali dell’isola, infine, sono caratterizzate da alte scogliere dove è impossibile attraccare. Realtà varia e affascinante, Malta unisce il piacere della tradizione al gusto dell’innovazione: non è raro vedere carrozze trainate da cavalli affiancate da bus scoperti utilizzati per gite turistiche. Un semplice esempio per descrivere il periodo di grandi cambiamenti che sta attraversando quest’isola che accoglie e soddisfa tutti coloro che, per qualsiasi motivo, ci sono passati. E pensare che si tratta di un semplice puntino nel Mediterraneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

musica

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Terremoto, slavina travolge hotel, nuove richieste ai soccorsi da Parma

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

11commenti

Parma

Legionella: la causa del contagio resta incerta 

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Mercato

Guazzo, niente Modena

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

1commento

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

PGN

Tutti i concerti del 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta