11°

29°

Viaggi

Malta, isola per tutti. Da Caravaggio al discopub

Malta, isola per tutti. Da Caravaggio al discopub
0

di Pietro Razzini

Un puntino nel Mediterraneo, con quattro sorelle un po' più piccole che le fanno compagni a pochi chilometri di distanza. Abbracciata dall’amorevole tepore del sole durante tutto l’anno, Malta è una delle mete calde più facilmente raggiungibili dagli italiani. Con una temperatura diurna che supera i 25 gradi anche nei primi mesi dell’anno, l’isola si propone come un vero punto di riferimento per gli amanti della cultura, del relax e della vita notturna. A ognuno la sua scelta: Malta copre in maniera esaustiva le esigenze di tante tipologie di turisti. Si passa dal giovane desideroso di imparare l’inglese, alla coppia in cerca di relax e di trattamenti per il corpo, dai gruppi turistici vogliosi di conoscere le dinamiche storiche che hanno accompagnato l’isola nei secoli, alle compagnie di ragazzi speranzosi di trascorrere una vacanza tutta musica e divertimento. Una realtà così piccola in grado di soddisfare tante persone differenti? Strano ma vero. Trecentosedici chilometri quadrati in cui è scandita una storia millenaria. Ogni singolo reperto presente nell’isola racconta la dominazione di un popolo differente, a partire dall’ottavo secolo avanti Cristo, quando i Fenici divennero i padroni incontrastati dell’isola. I Romani, i Bizantini, i Normanni, gli Svevi, gli Angioini: le più importanti civiltà mondiali hanno cercato di conquistare Malta e di annetterla ai propri territori. Perché tanta attenzione? Innanzitutto per la sua posizione strategica, al centro del Mediterraneo. Un’ubicazione che le permetteva di controllare facilmente tutti i traffici commerciali che si sviluppavano su quello che è stato nei secoli il teatro marittimo della vita.

Poi per particolari strutture naturali che ne arricchivano il valore, primo tra tutte, il porto di La Valletta, un’insenatura creata da Dio perfetta da sfruttare e dotata di un fascino impareggiabile. Proprio La Valletta è il centro principale dell’isola: capitale di Malta dal 1566, attrae l’attenzione di molti turisti perché riesce a unire il fascino del sapere al piacere della shopping. Imperdibile la visita alla Cattedrale di San Giovanni: la facciata sfarzosa apre le porte a una serie di meraviglie artistiche tutte da vedere e da gustare. All’interno sono custodite le tombe di alcuni dei membri delle principali casate europee: tra quelle italiane si possono ricordare i Barberini, i Gonzaga, i Visconti e gli Sforza. In un’ala della chiesa è stato predisposto un museo dove è possibile ammirare due capolavori assoluti di Michelangelo Merisi, detto «il Caravaggio»: «La decollazione di San Giovanni» (1608-unica opera firmata dall’artista) e il «San Girolamo» (1607-primo quadro del suo periodo maltese) sono visibili al pubblico in tutta la loro intensità, figli di una pennellata che trascende il tempo e si offre naturale ai turisti. Da visitare anche l’antica capitale dell’'isola: Mdina, fondata dagli arabi, oggi conta una popolazione che non supera le 280 persone. E’ detta «la città silenziosa» ed è caratterizzata da una serie di vie strette e tortuose, in grado di rendere la cittadella simile a un labirinto, insidioso per tutti i pretendenti conquistatori del territorio maltese. Tra le meraviglie artistiche da ammirare, la cattedrale di San Pietro e Paolo, oltre alla splendida veduta che si può ammirare dal Belvedere, terrazza naturale con una panoramica su buona parte dell’isola. Le spiagge turistiche, calde e sabbiose si trovano nella parte nord dell’isola.

Curiosa da osservare anche la parte orientale, dove spicca il centro di St Julians, ritrovo di molti teenager durante il weekend. Le vie centrali del paese sono ricche di pub e discopub su ambo i lati, locali dove si può entrare e consumare il proprio drink spendendo pochi euro. Le zone occidentali e meridionali dell’isola, infine, sono caratterizzate da alte scogliere dove è impossibile attraccare. Realtà varia e affascinante, Malta unisce il piacere della tradizione al gusto dell’innovazione: non è raro vedere carrozze trainate da cavalli affiancate da bus scoperti utilizzati per gite turistiche. Un semplice esempio per descrivere il periodo di grandi cambiamenti che sta attraversando quest’isola che accoglie e soddisfa tutti coloro che, per qualsiasi motivo, ci sono passati. E pensare che si tratta di un semplice puntino nel Mediterraneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con le mostre di Fotografia Europea

REGGIO EMILIA

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con Fotografia Europea Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

2commenti

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari ai Grondelli Video

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

1commento

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover