22°

34°

REPORTAGE DA LONDRA

Shoreditch non è un quartiere per vecchi

Shoreditch non è un quartiere per vecchi
0
 

Mettiamo che la destinazione sia Londra. Se siete tra quelli che fanno volentieri a meno di Buckingham Palace e dei magazzini Harrods, fate un salto a Shoreditch, nell'East End, un'area del London Borough of Hackney, a nord della City. La posizione è strategica, Covent Garden si raggiunge in 10 minuti da Old Street station, cambiando linea a King’s Cross. Non c'è dubbio, in questo momento è la zona più trendy di Londra. Anche i colletti bianchi della finanza oggi scelgono di vivere a Shoderitch. Un tempo centro di teatri e intrattenimento culturale, ha conosciuto un lento degrado fino all'abbandono nel Novecento. Ma poi è arrivata l’arte a scompigliare le carte in tavola. O meglio, sono arrivati gli artisti in cerca di spazi, loft e studi a prezzi economici. E l’aria è cambiata. Così il famigerato East End è diventato un quartiere cool e hipster, famoso per la sua comunità creativa, per i grandi spazi espositivi e i piccoli negozi di stilisti emergenti. Camminando lungo le strade, tra la gente, la prima considerazione, inevitabile, è che Shoreditch non è un quartiere per vecchi. Per intenderci, non si vedono capelli grigi in giro, solo giovani e giovanissimi, spesso con bimbi e passeggini al seguito.

Arte protagonista

A Shoreditch i magazzini sono stati trasformati in gallerie d'arte interattive, gli edifici hanno fatto da tela per i murales di Banksy e non solo. A parte i caratteristici mattoncini faccia a vista, non ci sono muri liberi e la fantasia degli artisti non ha confini: animali giganteschi (dal famoso ratto), composizioni post cubiste, in 3D e i più recenti omaggi a David Bowie. Negli Anni '90, il quartiere ha dato vita a un importante fenomeno artistico: gli Young British Artists, che ha sfornato nomi come Tracey Emin e Damien Hirst. Tra gli spazi espositivi più cool spicca la Howard Griffin gallery, da non perdere se amate l'arte contemporanea e di strada. E' un piccolo spazio dove si possono trovare Thierry Noir, il primo che ha dipinto sul muro di Berlino o Mehdi Ghadyanloo, lo straordinario artista iraniano fondatore del gruppo Blue Sky Painters, scoperto e lanciato da questa galleria.

Cultura e cibo

In un vecchio deposito dei tram trasformato in uno spazio poliedrico si trova il ristorante Tramshed che più di ogni altro connette arte e cibo. Al centro dell'open space del locale, svetta imponente un'opera di Damien Hirst, una mucca in formaldeide. Una ragazza al bancone dell'ingresso spiega che l’artista-celebrity, amico del famoso cuoco Mark Hix, proprietario del locale, ha concesso l'installazione in una sorta di prestito a tempo indeterminato. Al Tramshed si mangia prevalentemente carne, dal beef al pollo intero, servito su uno spiedo verticale da cui si tagliano i pezzi preferiti. Nel quartiere la cucina è ovviamente multietnica, un mix di sapori e culture che convive pacificamente nella patria del cibo di strada. E a proposito di street food da non perdere è il Broadway Market: ogni sabato si riempie con bancarelle dalle mille delizie, dolce o salato non importa.

Natura, relax e libri

Un'altra piacevole sorpresa è il Regent's Canal. Scorci bucolici, placide acque inframezzate da chiuse fluviali ancora in funzione, edifici moderni con vetrate scintillanti e balconi colorati firmati da famosi architetti che si mescolano senza contrasti ad un ambiente naturale veramente insolito per una grande metropoli. Quasi tutto il canale è affiancato da argini trasformate in piste pedonali e ciclabili. Qui le persone del posto (ci vivono molti italiani e anche qualche parmigiano) affollano il percorso lungo il canale per godere di un angolo di pace e relax, soprattutto nei fine settimana. Giovani e ancora giovani, che sfrecciano correndo leggeri con gli immancabili auricolari, il più delle volte in maglietta, incuranti del freddo e del vento. E in acqua, tra i cigni e le oche, si può fare un po’ di allenamento con il kayak. Non solo. Per i londinesi il Regent’s Canal è anche casa. Tantissime infatti sono le houseboat attraccate lungo gli argini, vere e proprie abitazioni galleggianti dotate di ogni comfort in cui molte persone vivono, studiano o semplicemente si rilassano. Percorrendo il lato sinistro del canale da Queensbridge Road si arriva al Victoria Park, grande polmone verde meta di famiglie e maratoneti, mentre dal lato opposto si raggiunge il quartiere di Angel, con le sue casette perfette, stile South Kensington. Lungo il canale ci sono tanti ristoranti, dove sedersi per un brunch, tra libri e pianoforti. E quando meno te l'aspetti ecco all'orizzonte quello che avresti sperato di vedere: «Word on the water», una delle più belle librerie di Londra. Appare all’improvviso mentre stai passeggiando lungo il canale. Non è sempre facile imbattersi nel bookshop galleggiante, che non ha una sede fissa e leva l’ancora ogni due settimane, calandola poco dopo in un posto diverso. Sorprende la grande quantità di libri esposti, donati da associazioni benefiche e da privati. Roba d'altri tempi, baluardo di romanticismo e poesia che continua a resistere, con fierezza, nell'era digitale.

Una fattoria dentro la metropoli

Immersa nel verde di Haggerston Park l'ultima chicca: Hackney City Farm, una vera e propria fattoria nel cuore di Londra, gestita da giovanissimi volontari. Gli animali circolano liberamente: asini, capre, pecore, maiali, oche, galline, conigli e persino porcellini d’India. C'è anche un piccolo orto botanico e un ristorantino naif. Ancora una volta sembra di essere in campagna, solo le punte del famoso cetriolo di Norman Foster e della «scheggia» di Renzo Piano, che si intravedono in lontananza, fanno capire che ci troviamo nella capitale britannica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

logo ovs

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

1commento

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

1commento

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...