12°

23°

Viaggi

Lungo il Danubio trionfa la musica

Lungo il Danubio trionfa la musica
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica

C'era una volta - e c'è ancora - il bel Danubio blu, che prima di volteggiare a Vienna a ritmo di valzer s'attarda a occidente fra castelli, città e campagne della Niederösterreich (Bassa Austria). Nel cuore della regione, dove villaggi e fattorie sono gettati come dadi su un tappeto verde di vigne e frutteti, sorge il Castello di Grafenegg che sembra rubato a una fiaba. Guglie, torri e scalinate si direbbero perfette per la fuga di mezzanotte della bella Cenerentola; la nobile magione, di proprietà della famiglia Metternich-Sándor, è dolcemente assediata da un parco che profuma di fiori, di prati e di musica. Grafenegg, infatti, ospita una programmazione musicale di assoluto prestigio internazionale con solisti, direttori e orchestre al top della borsa valori mondiale. Il Musik Festival di Grafenegg è un "must" per gli amanti del grande repertorio sinfonico e cameristico: giunto quest’anno alla quarta edizione, il festival è frutto di una solida partnership tra pubblico e privato che coinvolge la regione della Bassa Austria e la proprietà del Castello, rappresentata con asburgico pragmatismo da Tassilo Metternich-Sándor, un distinto signore di 45 anni che, malgrado un tasso del cento per cento di sangue blu nelle vene, rifiuta tassativamente di essere chiamato principe, « perché in Austria - spiega - la nobiltà non ha corso legale». In compenso, la galleria degli antenati è ben fornita, il castello è stato interamente restaurato con fondi pubblici (dopo le razzie dei russi che avevano amministrato la regione all’inizio del secondo Dopoguerra) ed è aperto al pubblico da aprile a ottobre.


Visualizza Bassa Austria - www.gazzettadiparma.it in una mappa di dimensioni maggiori

I finanziamenti statali per il restauro - come sottolinea puntualmente Metternich-Sándor - sono stati erogati solo a patto che l’edificio non venisse abitato dai proprietari, ma fosse messo a totale disposizione del turismo culturale. Questa è l’Austria, signori: niente sprechi. Nell’ambito dell’offerta musicale, decisivo è l’apporto dei Tonkünstler, l’orchestra residente a Grafenegg, attiva in tutta la Niederösterreich e al Musikverein di Vienna. Sotto la direzione artistica del famoso pianista austriaco Rudolf Buchbinder e la sovrintendenza di un giovane grintoso, Johannes Neubert, che è così in gamba da essere stato nominato "general manager" dei Wiener Symphoniker, il Festival di Grafenegg propone appuntamenti musicali di eccezionale caratura artistica con direttori del calibro di Mehta, Gergiev, Harnoncourt, Nagano, Fischer, Davis e con complessi prestigiosi, "in primis" i Wiener Philharmoniker. La Wolkenturm, un avveniristico teatro-scultura eretto "en plein air" nel parco del Castello, e un Auditorium al coperto dall’acustica sorprendente sono le strutture che, realizzate a tempo di record, consentono oggi a Grafenegg di competere con i festival più blasonati d’Europa e di esercitare uno straordinario "appeal" su musicofili e turisti in cerca di weekend "a tutto gusto": oltre ai concerti, infatti, anche l’ottima gastronomia della zona, gli eccellenti vini della Wachau (ossia la valle del Danubio da Melk a Krems) e la bellezza del paesaggio fluviale intonano quella "sinfonia di emozioni" che può essere considerata slogan dell’elegante kermesse austriaca. Stese su pianure e colline che sembrano dipinte ad acquerello, ondeggiano fin sulle rive del Danubio le generose vigne da cui nascono vini di qualità come il Grüner Veltliner e il Riesling della soleggiata Wachau. Ovunque, nei silenziosi villaggi di case basse che punteggiano la campagna, sorgono cantine grandi e piccine dove degustare i nettari di una terra serena; ospitalità e gastronomia sono raffinate e genuine a un tempo in quest’Austria a soli 50 chilometri da Vienna che ha saputo mantenere un’inconfondibile atmosfera di tranquillità, quasi di grazia. Così, girovagando tra borghi fortificati come Dürnstein dove Leopoldo V imprigionò Riccardo Cuor di Leone, pedalando lungo le piste ciclabili che costeggiano il Danubio e ammirando i tesori architettonici della splendida città di Krems, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2000 insieme alla Wachau e alle abbazie di Melk e Göttweig, ci si accorge che l’«Austria Felix» esiste ancora ed è proprio qui.

.NOTIZIE UTILI
Per informazioni sulla Wachau
Donau Niederösterreich Tourismus - Spitz/ Donau - tel. +43-2713.300.60 24, www.donau.com

Per il Musik Festival di Grafenegg
tel. +43-2735-5500, www.grafenegg.at

Per acquistare il famoso vino
La cooperativa Domäne Wachau, vicino a Dürnstein, gestisce un castello con spettacolari cantine. In vendita tutte le specialità locali, compreso il mitico succo di albicocca (www.domaene-wachau.at)

Per dormire
Alberghi di ogni categoria, tutti comodi e con servizio accurato, sono presenti ovunque, ma sono diffusi soprattutto i Bed & Breakfast.

Per chi ama il lusso
Hotel Schloß Dürnstein, a Dürnstein, tel: +43-2711.212, www.schloss.at. L’hotel è un castello, il ristorante si affaccia sul Danubio.


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...