20°

31°

turismo

Niente detox digitale, in vacanza con lo smartphone in mano

Il 57% non rinuncia a social e chat. Gli esperti: attenti al Wi-Fi

Niente detox digitale, la vacanza e' con smartphone in mano
0

In vacanza non si va per staccare la spina, almeno non quella di smartphone e tablet. Il 57% dei vacanzieri, infatti, vuol rimanere connesso anche in spiaggia, e il 52% trascorre almeno un’ora al giorno attaccato a un dispositivo collegato a internet per chattare, controllare l'email e scrivere sui social network. A delineare il quadro è lo studio "Disintossicazione digitale: rilassarsi, distendersi e staccare" della società di sicurezza informatica McAfee, che mette in guardia sui rischi delle reti Wi-Fi pubbliche.

In base all’indagine, condotta su 2mila persone tra i 18 e i 55 anni, il 54% del campione non resiste nemmeno un giorno senza inviare un messaggio. Il 38% non lascia passare 24 ore senza buttare un occhio alla email di lavoro o personale, e uno su quattro (27%) ammette di controllare costantemente la posta elettronica durante il giorno. La dipendenza è anche dai social: il 37% non riesce a non postare qualcosa durante le vacanze.

Se staccarsi dal pc portatile non è un problema - il 72% lo lascia a casa - solo il 27% sarebbe disposto a separarsi dallo smartphone. Essere raggiungibili dalla famiglia e dagli amici è il motivo più comune per cui non ci si disconnette (62%), mentre l'essere raggiungibile sul lavoro influenza solo il 16%.

A incidere è anche l’ampia diffusione di reti Wi-Fi, che remano contro il detox digitale e istigano a prendere lo smartphone in mano. Un intervistato su tre si collega principalmente sfruttando i Wi-fi pubblici, che però espongono a rischi per la sicurezza. Il 58% sostiene di saper determinare se una connessione è o non è sicura, ma solo il 49% si prende il tempo di controllare il Wi-Fi a cui si sta attaccando.

«La stagione estiva, specialmente durante viaggi e vacanze, può essere molto divertente per tutti, inclusi i cybercriminali che potrebbero approfittare di vacanzieri che si trovano in ambienti non familiari», spiegano gli esperti di McAfee. «Quando si preferisce la comodità alla sicurezza, utilizzando punti di accesso Wi-Fi non protetti, facilmente violabili, ci si espone alla possibilità di compromettere le proprie informazioni personali».

Il rischio non riguarda quel 43% che riesce a non portarsi la tecnologia sotto l’ombrellone. Sette su dieci ne fanno a meno per godere al meglio della vacanza, due su tre per eliminare lo stress. Il 44% ha bisogno di staccare dal lavoro, mentre il 36% rinuncia per rispetto degli altri: partner, amici e familiari a cui prestare più attenzione alzando gli occhi dal telefono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Vetri rotti: la mappa dei vandali/ladri

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

contratto

Lucarelli crociato per il 10° anno: sarà il più vecchio della B

6commenti

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

24commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

7commenti

ITALIA/MONDO

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

Lavoro

"Furbetti del cartellino": 50 indagati a Piacenza

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat