-1°

Viaggi

Somerset, arte, acque e relax

Somerset, arte, acque e relax
0

Chiara De Carli

ABath una domenica soleggiata svuota tutte le case dai loro abitanti. In queste occasioni sembra che il mondo intero sia intento a passeggiare e a dire ai conoscenti quanto sia incantevole la giornata.
Così scriveva Jane Austen alla fine del 1700 e così è ancora oggi il weekend nel Somerset. Graziosa cittadina termale nel sud ovest dell’Inghilterra, a Bath il nastro del tempo si riavvolge e balzano in mente le pittoresche descrizioni contenute nelle pagine dei romanzi «evergreen» della principessa delle lettere inglesi. I negozi di catene internazionali e le vetrine colme di souvenir non diminuiscono l’allure del centro storico.
Dalla «Pump Room», sala da tè tra le terme e l’abbazia, capita di vedere uscire donne in pizzi e crinoline e curiosi cappellini allacciati con nastri colorati. A Bath tutto è relax. Le terme romane, dove ci si può sedere su panchine utilizzate duemila anni fa e i quartieri realizzati per alloggiare la servitù dei nobili della città. E ancora il passeggio davanti al «Royal Crescent», una delle più straordinarie costruzioni dell’intero Regno Unito.
Oltre alla città, anche la campagna circostante riserva piacevoli emozioni. Non sono solo fattorie dove il Cheddar Cheese viene prodotto «come una volta», ma veri gioielli che vale la pena visitare. Ad una trentina di chilometri a sud di Bath, la vitalità e la simpatia della cittadina di Wells conquistano i turisti che incappano in questo borgo sulle colline di Mendip. In pieno centro storico, lungo la via del mercato, non è difficile incontrare Len.
Di mestiere «strillone ufficiale della città», ad orari stabiliti suona il suo campanaccio e declama le notizie del giorno. Naturalmente in rima.
Terminato il suo lavoro, è anche disponibile a raccontare ai turisti le antiche storie della città o ad accompagnarli in una passeggiata e mostrare loro gli angoli di cui va più orgoglioso. Tra questi, naturalmente, la Cattedrale di Sant'Andrea, visibile da ogni punto della città e massima espressione dello stile gotico inglese. Imponente e lavorata all’esterno, con una facciata che ospita trecento statue, all’interno la cattedrale è estremamente essenziale. Enormi e curiosi archi a forbice sostengono la struttura da dentro per evitarne il collasso.
Poco più in là, il Palazzo del Vescovo ed il Chiostro dei Vicari, realizzato nella seconda metà del 1300 per ospitare i coristi che venivano da ogni parte dell’Inghilterra, completano la passeggiata nella sorridente città dei pozzi. Una decina di chilometri più a sud, lungo una strada che sale e scende per i dolci pendii inglesi, e si arriva a Glastonbury.
 Qui leggenda e magia sono di casa. Pochi minuti sono sufficienti per rimanere affascinati. Botteghe di libri antichi dividono gli spazi con scuole di occultismo. Artisti di strada e hippies animano le vie ad ogni ora. E, su tutto, scorre lo sguardo della «Tor»: simbolo inconfondibile di uno dei luoghi più misteriosi d’Inghilterra.
A Glastonbury, nei racconti delle guide, si fondono la leggenda di re Artù e quella del Santo Graal con la più antica eredità cristiana d’oltremanica. Verità storica o racconti per i turisti? Chissà. Certo è che, dopo una giornata qui, il pensiero che la magica spada Excalibur giaccia sul fondo di uno degli specchi d’acqua dei dintorni non sembra essere neppure tanto bizzarro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria