zibello

Maxi-strolghino e grande abbuffata

 Maxi-strolghino e grande abbuffata
0

Un’invasione di persone quella che ha riguardato ieri Zibello in occasione del «November Porc». Dopo i disagi e i danni causati dal nubifragio di sabato sera, ieri è tornato a splendere il sole sulla terra del Culatello. Migliaia e migliaia le persone che, per tutta la giornata, hanno preso d’assalto il borgo rivierasco per partecipare alla terza delle quattro tappe della «staffetta più golosa d’Italia».
Nella tensostruttura, in cui operavano Pro loco, Asd Run & Bike, Avis Zibello, Geco, Circolo ricreativo pensionati e associazione Noi per Ardola, sono stati divorati qualcosa come 25mila anolini e 450 stinchi, 5 quintali di polenta e 400 guancialini, come illustrato dal responsabile della cucina, lo chef Piero Pagani. Anche i numerosi primi e quasi tutte le specialità che erano state preparate sono andate esaurite. Poco più di una quarantina i volontari al lavoro: un numero di fronte al quale, come evidenziato dai vertici della Pro loco, tanti volontari si sono dovuti sobbarcare ore ed ore di «straordinari» arrivando anche a riposare due ore in tre giorni. Per questo gli stessi vertici della Pro loco hanno tenuto a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato e dato man forte (compresi diversi volontari non direttamente legati alle associazioni impegnate) evidenziando il grande spirito di gruppo che, ancora una volta, è emerso. Ma i numeri non sono finiti qui. Da registrare gli oltre 120 camper partecipanti al raduno nazionale e parecchie decine non iscritti al raduno, e gli oltre 100 stand presenti. Ieri, «riflettori» puntati sul lungo strologhino, arrivato alla quota di 317 metri, preparati come sempre dal norcino Rino Parenti e dal suo staff composto da Ferruccio Bellicchi, Marco Ronconi, Andrea Dallaturca, Corrado Tencati, Brian Parenti, Maicol Miserotti, Michele Veneroni e Giuliano Bonatti. Non è dunque stato raggiunto il mezzo chilometro che si prevedeva, ma questo è presto motivato. Come spiegato da Rino Parenti, infatti, il budello necessario per realizzare l’insaccato era più grande del solito e così si è fatto uno strologhino meno lungo ma più largo e consistente. Tante poi le iniziative collaterali, dal concerto della Bambolbì a quello del Parma Brass per proseguire con le esibizioni di Aladyn, Cenomani e Rock Machine. Ieri è anche stata presentata, da parte delle Cantine Bergamaschi, la nuova «Linea Risorgimento» (composta da Fortana Anita, Malvasia del Generale e Lambrusco del Garibaldino, dedicato a Luigi Musini, garibaldino e medico condotto a Zibello nonché deputato) predisposta su progetto di Marco Formato. Il sindaco Andrea Censi ha parlato di «successo straordinario della manifestazione» e, ringraziando tutti i volontari per l’impegno profuso ha evidenziato «la capacità, ancora una volta, di questo territorio di saper essere ospitale e unito». Il presidente della Provincia Filippo Fritelli ha sottolineato che «ci sono poche manifestazioni così caratterizzanti il nostro territorio come il November Porc, che rappresenta ormai un marchio estremamente riconosciuto e, appunto, caratterizzante». Ed ora l’appuntamento è per la quarta ed ultima tap-
pa: da venerdì a domenica a Roccabianca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti