-2°

ZIBELLO

Pagani e Rastelli via dalla maggioranza

L'ex vicesindaco e la consigliera hanno fondato il nuovo gruppo "Zibello nel futuro". La polemica con Censi: "Troppe le divergenze con il sindaco su questioni importanti"

Pagani e Rastelli via dalla maggioranza
0
 

Il «terremoto» politico che si è materializzato di recente a Zibello, dopo la decisione del sindaco Andrea Censi di revocare incarico e deleghe all’ex vicesindaco Piero Pagani fa registrare una nuova «scossa».

A poco più di un mese dalla fine anticipata della legislatura (dovuta all’ormai arcinota fusione del comune di Zibello con quello di Polesine, divenuta legge nei giorni scorsi dopo l’atto ufficiale della Regione), Pagani lascia la maggioranza e forma un nuovo gruppo in consiglio comunale. Ma non sarà solo; con lui infatti anche l'altra consigliera di maggioranza Annalisa Rastelli.

Le evidentissime divergenze con il sindaco Censi e con la giunta, evidenziate senza «veli» sia da Pagani che dalla Rastelli, hanno portato a questa decisione. Che, se da una parte può non meravigliare, dall’altra è comunque clamorosa e vede la maggioranza «spaccarsi».

«Non voglio polemizzare sulla mia esclusione dalla giunta – evidenzia Piero Pagani - ma le molteplici divergenze sulle scelte e sulle conseguenti spese volute dal “signor” sindaco (testuale ndr) e appoggiate pienamente dall’assessore Galli, hanno fatto sì che non ci fossero più le condizioni per poter lavorare insieme. La situazione odierna è completamente diversa rispetto a quella che si era presentata un anno e mezzo fa agli elettori e quindi, per coerenza verso di loro, esco da questa maggioranza. Voglio però anche precisare – ha aggiunto - che tutto il lavoro fatto in questi giorni (sistemazione dei cimiteri, posa delle nuove telecamere, asfalti, lavori di messa in sicurezza idraulica del territorio promossi dal Consorzio della bonifica parmense) rappresentano anche il risultato del lavoro fatto per mesi e mesi anche dal sottoscritto , insieme ai responsabili degli uffici e sono andati in porto grazie anche alla buona gestione dei conti portata avanti dalla passata amministrazione guidata dal sindaco Amadei e della quale faceva parte anche il sottoscritto in qualità di assessore al bilancio. L’attenta e oculata gestione delle finanze comunali – ha aggiunto – ha permesso oggi di avviare tutta una serie di interventi a favore della nostra comunità, senza dover accedere a finanziamenti o mutui bancari, a differenza di quanto sostiene il “signor sindaco” che, anche in occasioni pubbliche, attacca la precedente amministrazione accusandola di non aver fatto nulla». Piero Pagani e Annalisa Rastelli, unitamente, hanno quindi aggiunto : «addestratore, unidecisionale e vulcanico il “signor sindaco” non ha mai dato spazio a nessuno per idee e opinioni, ma soprattutto non ha mai accettato il confronto e la discussione sulle modalità, a volte molto discutibili, del suo operato».

Da qui, ecco la decisione di formare un nuovo gruppo indipendente, denominato «Zibello nel futuro», di cui sarà capogruppo Pagani. I primi effetti di questa azione si vedranno già domani sera quando, alle 21, si riunirà il consiglio comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti