12°

22°

zibello

Sgarbi: la mano di Moretti dietro quegli affreschi

Sgarbi: la mano di Moretti dietro quegli affreschi
Ricevi gratis le news
0

C’è la mano del pittore lombardo Cristoforo Moretti dietro agli affreschi dell’antica chiesa della Beata Vergine delle Grazie a Zibello? Ad avanzare questa probabilità è nientemeno che Vittorio Sgarbi.
Il celebre critico d’arte, dopo essersi ristabilito dal malore che poche settimane fa lo aveva costretto ad un improvviso ricovero e ad un urgente intervento al Policlinico di Modena, è stato in visita, nei giorni scorsi, al sacro edificio, detto «Ghisiòla», il più antico monumento del paese.
La chiesa, sicuramente antecedente al XIV secolo, conserva al suo interno numerose tracce di affreschi, tra cui uno della «Madonna col Bambino», casualmente riscoperto vent’anni fa dal parroco don Gianni Regolani.
Sgarbi, accompagnato dall’ex sindaco Manuela Amadei e dall’ex consigliere Elia Vighi, nel corso della visita ha evidenziato che «si tratta di affreschi lombardi, dell’ambito degli Zavattari, probabilmente di Cristoforo Moretti». Gli Zavattari, come ricordato da Sgarbi stesso, erano una famiglia di pittori attivi in Lombardia nel XV secolo, con bottega a Milano, che hanno lavorato anche per la Cappella Teodolinda di Monza. Vittorio Sgarbi, evidenziando che lo stile è quello del gotico internazionale, ha detto «mi pare di riconoscere la mano di Cristoforo Moretti. In ogni caso si tratta di un pittore di quell’ambito».
Anche Moretti, nativo di Cremona, aveva una bottega a Milano e fu attivo anche a Genova, Torino, Casale Monferrato e Vercelli. Sgarbi si è fermato a Zibello mentre era diretto a Piacenza, dove cura la grande mostra «Uberto Pallastrelli (1904-1991), l’ultimo ritrattista» allestita alla Banca di Piacenza. Nell’occasione ha visitato anche la parrocchiale di Zibello e la collegiata di Pieveottoville. E’ stato lo stesso critico d’arte a spiegare i motivi di questa sua «tappa» nella terra del culatello. Nel corso del 2016 sarà infatti allestita una mostra dedicata ad Ignazio Stern. Di cui si conserva, nella parrocchiale, in presbiterio, una «Madonna e Santi» (1723 circa), un’opera di notevole valore pittorico proveniente dal soppresso convento dei domenicani.
«Avendo io, nel corso degli anni, individuato molte sue opere – ha spiegato – ed essendomi dimenticato di questa di Zibello, che comunque conoscevo, sono tornato a vederla. La mia idea – ha proseguito – è quella di fare una mostra su due sedi: una a Forlì (dove Ignazio Stern ha lavorato con molte e significative opere) e l’altra nell’area tra Parma e Piacenza, avendo lui lavorato a Paradigna, Piacenza, Castell’Arquato e qui a Zibello». Una mostra che comprenderà circa 60-70 opere che Sgarbi curerà con l’obiettivo di «far rinascere – ha spiegato – un grande pittore di cui avete, qui, a Zibello, una delle opere significative». E che, per qualche tempo, sarà «trasferita» a Piacenza nell’ambito della mostra che sarà realizzata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro  Foto

MODA

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

38commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

soccorso alpino

Andar per funghi in sicurezza: il vademecum

CONCERTO

Nada incanta al Colombofili

NEVIANO

Palestra rinnovata, scolari in festa

PARCO DUCALE

Nella serra piccola del Giardino il «posto delle viole»

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

6commenti

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

2commenti

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

1commento

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'omaggio a Verdi: un dovere e un piacere

di Francesco Monaco

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Terracina

Caccia italiano precipita in mare: trovato il corpo del pilota Video

concerto a Lucca

Polemiche: Stones leggendari per molti. Ma non per tutti Video

SPORT

Il caso

Football, basket, baseball e... la musica pop in ginocchio contro Trump

Ciclismo

Sagan, leggendario tris mondiale con dedica a Scarponi

1commento

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

il caso

Arabia Saudita, la prima volta delle donne allo stadio

2commenti

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery