-0°

16°

Balletto

"Reshimu", dove tutto ha inizio

In scena al Regio lo spettacolo del Balletto di Siena che trae ispirazione dalla cultura ebraica

"Reshimu", dove tutto ha inizio

Reshimu balletto il 7 giugno al Ridotto

Ricevi gratis le news
0

La Spagna lo ha definito così: «Un espectàculo impressionante», «Un regalo al corazòn». Questi alcuni commenti sulla pagina facebook del coreografo Marco Batti e del compositore Riccardo Joshua Moretti in seguito alla rappresentazione di «Reshimu» del 18 maggio scorso a Gerona. Ma già lo scorso anno, a «Danza in Fiera» a Firenze, la critica lo aveva paragonato a un quadro di Caravaggio. Ora lo spettacolo di danza messo in scena dal Balletto di Siena, su musiche del maestro Moretti, approda al Teatro Regio di Parma, dove sarà in scena sabato 7 giugno alle 21 (prevendite già in corso).
«Reshimu» è il titolo di un album edito qualche anno da Moretti: il coreografo Batti, che già nella sua produzione dello scorso anno «Lucifero» ebbe modo di conoscere e “utilizzare” la musica del compositore, ne è rimasto affascinato e ha voluto produrre un balletto che sta riscuotendo ovunque successo di pubblico e di critica.
Secondo la cultura ebraica Reshimu è il granello primordiale, ciò da cui tutta la realtà ebbe inizio ed è al tempo stesso, il residuo, quell’indelebile traccia lasciata da un odore, una sensazione, qualcosa che non se ne va.
Nella vita incontriamo eventi, persone, situazioni e sentimenti che passano, ma lasciano dietro di sé un residuo, quel qualcosa di indelebile, che nemmeno il tempo o l’acqua cancellano. Reshimu è quindi il confronto, tra la nascita e lo sviluppo di tutto quello che ci circonda, e il processo relazionale che crea quelle emozioni che restano per sempre.
«Per chi studia la letteratura Kabbalistica - afferma Moretti - il termine “Reshimu” è assolutamente familiare, infatti, è un termine ricorrente che sta a significare Residuo. Per alcuni può significare Impronta di Memoria del passato che può essere risvegliata da una forte esperienza emozionale tanto intensa da far riaffiorare ricordi primordiali».
Marco Batti - un lavoro non facile il suo essendosi dovuto calare in un mondo a lui sconosciuto, ma portato a compimento grazie al’empatia e la sinergia che si è instaurata con Moretti - ha realizzato una coreografia suddivisa in diversi quadri che rappresentano i quattro mondi: l’emanazione e quindi l’essenza Divina, la creazione, la formazione dove vi sono le presenze angeliche ed infine il mondo dell’azione che è la parte più bassa dell’universo, ovvero il mondo fisico e materiale dove le creature assumo sembianze di corpi umani.
Tutta la coreografia si poggia sul concetto della creazione dal nulla, mentre le musiche originali composte da Moretti per questa produzione hanno il fascino e il mistero del trascendente e del mistico, trasportando lo spettatore in un viaggio in cui musica e coreografia si fondono in una poesia multisensoriale.
Lo spettacolo ha il patrocinio del Comune di Parma e il sostegno di Illa SpA e Effetto Sposa. Informazioni e biglietteria: Teatro Regio di Parma - biglietteria@teatroregioparma.com - 0521 203999. Parma OperArt - info@parmaoperart.com - 393 0935075.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Addio a Bocuse, star degli chef e  padre della Nouvelle Cuisine

FOOD

Addio a Bocuse, star degli chef e padre della Nouvelle Cuisine Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

6commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti