10°

20°

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Data - Ora inizio 12/01/15 - 21:00

Data - Ora fine 12/01/15 - 23:30

Tipologia Altro

Dove Cinema Astra

Località Parma

Tv Parma

All'Astra il docu-film sull'alluvione

All'Astra il docu-film  sull'alluvione
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/241396/Il-docu-film--sull-alluvione.html 21/10/2017 13:01:42 21/10/2017 13:01:42 40 All'Astra il docu-film sull'alluvione false DD/MM/YYYY 1

La grande alluvione arriva sul grande schermo. Le immagini dell’esondazione del Baganza, che lo scorso 13 ottobre ha messo in ginocchio un quartiere e sconvolto l’intera città, ce le ricordiamo tutti benissimo.
Un container che balla minaccioso, in balia di una corrente che lo fa apparire leggero come una paperella di gomma. Il fango nelle cantine, nelle case, sui vestiti. Le pale che prendono a lavorare senza sosta, per giorni. Sono fotografie impresse nelle memoria di ognuno, dove sembrano essersi scavate un rifugio che difficilmente abbandoneranno da qui a molti anni. Ma, forse, è proprio per questo che rivedere quei momenti al cinema potrà rivelarsi doppiamente toccante.
Il docu-film «Fango e Acqua. La grande alluvione», che Radio Tv Parma proporrà al pubblico questa sera, lunedì, al cinema Astra di piazzale Volta, a partire dalle 21, porta la firma dei giornalisti Marco Balestrazzi e Alberto Rugolotto, con la collaborazione di Giuseppe Milano (parte tecnica a cura di Walter Perotti, Pietro Zambrelli e Gianmatteo Guarnieri, con la collaborazione di Germano Montali e Luca Carpigiani).
Il biglietto d’ingresso avrà un costo di 10 euro e l’intero ricavato della serata sarà devoluto alla raccolta fondi per l’alluvione messa in piedi da Munusonlus. A raccontare quei giorni – fra terrore, disperazione e gratitudine – è proprio la città: attraverso la voce di alcuni dei tanti parmigiani che sulla propria pelle hanno vissuto la devastazione. Interviste realizzare a mesi di distanza dal disastro sono abilmente mescolate alle immagini girate nelle ore calde dell’alluvione e alle testimonianze raccolte sul posto, a cavallo della grande onda. Fa una certa impressione rivederle, perché tutti noi, più o meno da vicino, le abbiamo vissute.
Subito dopo la proiezione, lunedì all’Astra, seguirà un dibattito moderato dal giornalista di Tv Parma, Giuseppe Milano, a cui sono stati invitati i massimi rappresentanti delle istituzioni regionali, provinciali e locali, oltre ai delegati delle associazioni di volontariato e della Protezione Civile. Lo scopo del film è proprio questo: dare il la alla discussione, essere uno spunto di approfondimento, non tanto per puntare il dito rispetto a quello che poteva essere fatto e non è stato fatto, ma per guardare avanti e, senza perdere tempo, individuare i prossimi obiettivi.
«Il docufilm punta ad essere una testimonianza – commenta Marco Balestrazzi -. In quei giorni di intenso lavoro abbiamo messo insieme tanto materiale video e da subito ci siamo detti che sarebbe stato bello, un giorno, quando avremmo avuto modo e tempo di farlo, lavorare ad un progetto più approfondito, per realizzare qualcosa che rimanesse nel tempo, che fosse un monito e che raccontasse quell’esperienza per bocca di chi l’aveva vissuta». Naturalmente l’iniziativa voleva essere legata ad un più ampio progetto di solidarietà, ed è perciò stato naturale unire le forze e aderire alla raccolta fondi di Munus, cui il Gruppo Gazzetta di Parma ha dato il proprio appoggio sin dall’inizio.
«Alle immagini d’archivio girate il 13 ottobre e nei giorni successivi – continua Balestrazzi -, abbiamo aggiunto interviste realizzate “a freddo”, mesi dopo il tragico evento, per capire, con i protagonisti, che cosa quell’esperienza avesse lasciato dentro di loro. Abbiamo ultimato il documentario in pochissimo tempo, soprattutto grazie alla disponibilità e all’impegno dei tecnici e di tutti i professionisti che ci hanno lavorato, a cui va il mio grazie».
L’evento che, non a caso, si svolgerà a poche ore dalla festa del patrono di Parma, Sant’Ilario ( del conferimento dell’omonimo premio al movimento dei cosiddetti «angeli del fango» si è parlato sin da subito, con tanto di petizioni e lettere aperte), è patrocinato dal Comune di Parma.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: