17°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Data - Ora inizio 25/04/15 - 21:00

Data - Ora fine 25/04/15 - 23:59

Tipologia Nightlife

Dove Piazza Garibaldi

Località Parma

piazza garibaldi

Cristina Donà: «Giorno speciale»

Cristina Donà

Cristina Donà

http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/267920/Cristina-Dona---Giorno-speciale.html 29/04/2017 11:30:22 29/04/2017 11:30:22 40 Cristina Donà: «Giorno speciale» false DD/MM/YYYY 0

Sarà Cristina Donà a suonare in Piazza Garibaldi alle 21 (seguita alle 23 circa dagli Statuto), in occasione del tradizionale concerto gratuito del 25 Aprile che il Comune di Parma offre alla cittadinanza in chiusura delle celebrazioni per l’anniversario della Liberazione. Sul palco - insieme ai musicisti Saverio Lanza alla chitarra, Emanuele Brignola al basso e Cristiano Calcagnile alla batteria - porterà in scena il suo «Così vicini electric tour». L’abbiamo incontrata.
Cristina, con la realizzazione di “Così Vicini”, il nuovo disco, quale obiettivo pensi di aver raggiunto in termini artistici?
«L’obiettivo è sempre quello di creare buona musica, in questo caso ho cercato di focalizzare l’attenzione su quelli che sono gli aspetti più legati alle variazioni dell’anima».
Ne consegue un disco compiuto che possiede un inizio, un centro e una fine. In un’epoca in cui la musica si ascolta su you tube, è questa una grande notizia, non credi?
«Ti ringrazio, insieme a Saverio Lanza abbiamo lavorato proprio su questo aspetto, cercando di fornire l’evoluzione naturale del mio percorso, mantenendo però salde alcune certezze; conosco il mio mercato, non avrebbe avuto senso ammiccare a situazioni che non mi appartengono».
La musica in questo periodo storico cosa può suscitare? «Esiste un divario fortissimo tra quello che è la musica televisiva e tutto il resto, ovvero un mondo che nonostante tutto continua ad esistere e al quale la mia storia fa riferimento».
E' giusto affermare che «Così Vicini» ti proietta verso una dimensione velatamente mainstream?
«Non credo sia del tutto esatto o quantomeno non per tutti. Ho cercato di svincolarmi da certi retaggi già ai tempi di Tregua (album d’esordio del 1997). Posso dire che il mio augurio è di riuscire a fare brani che possano essere anche popolari».
Secondo te, perché la tua figura non si è ancora imposta a livello nazional popolare?
«Esistono alcuni preconcetti, secondo i quali io apparterrei a un fantomatico mondo underground… ma io credo alla bellezza di una canzone indipendentemente da chi la canti e da dove provenga».
Ritieni di aver fatto la carriera che meritavi?
«Sono felice e orgogliosa di quello che ho fatto fino ad ora».
Voce di velluto, ne fai ciò che vuoi e dal vivo incanti…
«Posso dirti che suonare e cantare mi piace sempre di più,
da quel palco non vorrei mai scendere. La timbrica di una voce è sempre un dono, poi, occorre alimentarla mediante lo studio. Cosa che ho fatto in passato e che vorrei ricominciare a fare».
Se potessi cancellare qualcosa nella tua carriera? (Sospira)
«Ce ne sono diverse, forse il periodo in cui cominciai a presentare per Mtv una trasmissione musicale. Ringrazio ancora lo staff meraviglioso ma io in quelle vesti non mi trovai a mio agio, non per colpa loro ma per il semplice fatto che non sono portata per quel ruolo».
Al contrario, se potessi elevare un singolo episodio?
«Penso in questi giorni a Robert Wyatt, forse il personaggio che non avrei mai pensato di conoscere e con il quale collaborare. Non voglio togliere niente a nessuno dicendo ciò, credo che tutte le persone con le quali ho suonato potrebbero avvallare quanto da me affermato».
Il primo maggio suonerai in Norvegia, alle Isole Lofoten...
«Più precisamente a Eliassen Rorbuer nel magico territorio artico. Sarà con me anche una delegazione italiana di sostenitori della mia musica e questo mi rende ancor più felice».
Per la Donà niente Sanremo. Perché?
«Ma ci ho provato! Non mi hanno voluta. Purtroppo o per fortuna, aggiungo. Posso dire che nutro grande stima per chi riesce a calcare quel palco con disinvoltura, ma personalmente in certi contesti mi sento un pesce fuor d’acqua».
Per una tv pubblica, dovrebbe essere un dovere creare spazi nei quali proporre una cifra – quella musicale – che in fondo ci appartiene. Che ne pensi?
«Ho un solo rammarico, sapere che il Festival sia paradossalmente l’unica possibilità in Italia per proporre al grande pubblico canzoni originali, in tv c’è spazio soltanto per i talent».
A Parma che cosa dobbiamo aspettarci?
«Spero di imbastire una scaletta potente ed emozionante e di riuscire a raccontare qualcosa di bello alle persone regalando a prescindere dalle appartenenze politiche di ognuno, segnali positivi connessi anche alla memoria storica di quel giorno».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

8commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Scoperta cellula neonazista: pensava a raid contro immigrati e fabbricava ordigni

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche