10°

22°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Data - Ora inizio 10/05/15 - 18:00

Data - Ora fine 10/05/15 - 19:00

Tipologia Arte e Cultura

Dove Palazzo del Governatore

Località Parma

piazza garibaldi , parma

libri

Festa della mamma con Michela Murgia

Domenica alle 18 nell'auditorium di Palazzo del Governatore la scrittrice parlerà di madri e maternità partendo dai propri libri

Festa della mamma con Michela Murgia
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/271226/Festa-della-mamma-con-Michela-Murgia.html 17/10/2017 13:46:06 17/10/2017 13:46:06 40 Festa della mamma con Michela Murgia piazza garibaldi, parma false DD/MM/YYYY 0

Con «Abbacadora» Michela Murgia ha vinto il Campiello. «L’ultima madre», lei che entra nelle case, di notte, per compiere il gesto finale e amorevole. Lei che aiuta il destino a compiersi. Il saggio «Ave Mary» l’ha dedicato, invece, alla prima madre. «A quella ragazzina ebrea che ha avuto la straordinaria avventura di portare in grembo Dio». Un’altra narrazione possibile per i credenti (come lei) e non. Un agile libretto dove la Madonna è svincolata dalla logica patriarcale, dove la Murgia sottolinea quel “sì” all’Angelo come un gesto dirompente. «Soprattutto se lo consideriamo come quello di un’adolescente di 2000 anni fa che decide per una gravidanza non da suo marito. Nei Vangeli poi diventa archetipo della donna accudente, figura al servizio del Cristo. Tanto che non si parla della morte di Maria. Maria rimane nell’iconografia l’eternamente giovane che piange il figlio morto o che ha in braccio il Gesù bambino. Un simbolo, per secoli, funzionale all’egemonia maschile. Io sono cresciuta in una famiglia tradizionale. Sono una donna “accudente”, per piacere, nel senso che, ad esempio, cucino per tutti per il gusto di farlo. Ma la cura degli altri non è un istinto di natura assegnato solo ad una metà del cielo. Lo è diventato per scelte culturali. Si è consolidato perché conveniva a tutti. Oggi la donna, le madri, sono oltre l’ammortizzazione sociale. Sono la fetta di società sulle cui spalle cade il peso maggiore. Non si possono considerare irrilevanti i modelli di educazione cattolica: sia che si creda, o meno. Fanno parte delle chiavi di lettura del nostro mondo». E ovviamente Michela Murgia ha raccontato la sua isola, il suo baricentro. La promessa di una terra magici nei suoi «Undici itinerari sardi» parla ancora di madri. Di un’isola con «porte di pietra che si aprono su mondi ormai scomparsi, e mari di grano lontani dal mare, costellati di menhir contro i quali le promesse spose si strusciano nel segreto della notte, vegliate da madri e nonne». La Sardegna delle «grandi madri» prenuragiche e quelle di marmo o granito di Nivola. Michela Murgia ha esordito nel 2006 con «Il mondo deve sapere». Il suo racconto dal mondo del precariato era un blog. Un editore l’ha letto ed è diventato prima diario tragicomico sulla condizione dei precari italiani, poi il film di Virzì «Tutta la vita davanti». Precariato che incide notevolmente sulla scelta di maternità, o su come le donne oggi la vivono. Michela Murgia sarà a Parma domenica per questo. Per parlare attraverso il suoi libri di madri, di donne, della sua terra, del nostro tempo. Per offrire dall’Auditorium del Governatore alle 18 al pubblico presente (ad ingresso libero) il suo reading «Altre madri».
Un omaggio alle donne che hanno sognato o vivono la maternità, nella festa della mamma. Un’occasione speciale che viene ospitata dalla mostra Mater, nel suo suggestivo percorso di 170 opere che toccano simboli raffigurazioni delle madri nella cultura mediterranea. Non un libro solo, non solo la scrittrice Michela Murgia, ma la sua esperienza di donna, la sua capacità di analisi, che ne fa una magnetica combattente, e soprattutto il suo talento di narratrice saranno protagonisti di «Altre madri» all’Auditorium di Palazzo del Governatore. 

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

1commento

mafia

Riina non sta bene, non si può muovere dall'ospedale di Parma: slitta il processo

Carcere Parma, per motivi salute no trasferimento da ospedale

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

6commenti

elezione del segretario

Pd , 19 congressi su 51: testa a testa Cesari (229 voti) Moroni (223)

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

2commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

prossimo avversario

Posticipo del lunedì: Entella-Empoli 2-3

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel