19°

29°

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Data - Ora inizio 06/09/15 - 23:00

Data - Ora fine 06/09/15 - 23:59

Tipologia Feste e Mercati

Località Provincia

Agenda

Prosciutto, malvasia e artisti di strada

Agenda del weekend
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/299181/Prosciutto--malvasia-e-artisti-di.html 20/08/2017 19:37:58 20/08/2017 19:37:58 40 Prosciutto, malvasia e artisti di strada false DD/MM/YYYY 0

APPENNINO
MOTOGIRO DEI CENTO LAGHI: SI SCALDANO I MOTORI
Torna domenica il Motogiro dei Cento Laghi, manifestazione giunta alla quinta edizione. Ritrovo al circolo sportivo Inzani in via Moletolo a Parma dalle 7.30 per le iscrizioni. Si consiglia di arrivare con il pieno di benzina, vicino al circolo c’è un distributore self service. Partenza alle 9. Percorso: Ingresso in tangenziale direzione Pc. Uscita n° 15 Campus direzione Langhirano, transito nelle seguenti località: Corcagnano, Pilastro, Langhirano, Pastorello, Capoponte, Boschetto, Tizzano, Musiara sup. Schia, Capriglio, Lalatta, Pratopiano, Selvanizza, Palanzano, Monchio, Trefiumi, Rimagna, Pratospilla dove ci sarà la sosta per lo spuntino a base di Sgabei e salame. Ritorno: Rigoso, Aneta, Valcieca, Vairo, Selvanizza, Ranzano, Lagrimone, Langhirano, Pilastro, Panocchia, Mamiano, Basilicanova dove andremo a mangiare al Circolo Sportivo Rugantino.
Iscrizione  10 euro, comprende: adesivo, spuntino a Pratospilla con sgabei e salame. Pranzo 25 euro con  menù: antipasto di salumi misti, tortelli d’erbette, tortelli di zucca, grigliata con, salamini, costine, tagliata, insalata mista, dolce, acqua, vino, caffè, ammazzacaffè. Info Daniele 3469691272 Luciano 3487975640

BARDI
A TAVOLA CON LA POLENTA SOLIDALE
«Tutti uniti e, soprattutto, presenti, per Walter». È questo lo spirito con cui domenica, a partire dal mezzogiorno, la cooperativa Bucaneve, in collaborazione con il Comune di Bardi e le associazioni culturali e di volontariato locali, organizzerà il consueto evento intitolato «Polenta nei borghi». Dopo la grande mobilitazione dello scorso anno, quando la manifestazione era stata realizzata per reperire fondi a favore del piccolo Thomas Brigati, i fautori di questa nobile iniziativa hanno deciso, questa volta, di dedicare la giornata al proprio concittadino, Walter Belli (il biker 35enne che da ormai un anno sta lottando per tornare ad una vita il più vicino possibile alla “normalità”, dopo il drammatico incidente subito in un bike park austriaco). Il maxi pranzo a base di polenta avrà luogo ai piedi del meraviglioso castello dei Landi, con l’intero ricavato che verrà quindi devoluto in favore del giovane Guinness World Record. Oltre alla polenta, che sarà accompagnata da ottimi funghi porcini, formaggi e ragù di salsiccia, il ricco menù comprenderà anche sfiziose torte dolci preparate dai forni locali con ricette della migliore tradizione del territorio.
Le note della musica dal vivo faranno da cornice alla manifestazione, che si protrarrà fino al tardo pomeriggio.

BORETTO
TRA ARTE, MUSICA E UN BICCHIERE DI VINO
La Casa Museo Al Belvedere “Pietro Ghizzardi” riprende l’attività museale e divulgativa dopo la pausa estiva, in occasione del River’s Food Festival, la kermesse incentrata sui temi del food e dell’alimentazione, all’interno della quale la Casa Museo si inserisce con una proposta i cui ingredienti sono l’arte e la critica, la musica ed il cibo. Il concept della nuova stagione culturale della Casa Museo, entrata di recente come socio e membro, nella European Outsider Art Association, il network europeo delle istituzioni dedicate all’arte irregolare, è incentrato sulla “Ghizzardità”, termine coniato da Gianni Toti, intellettuale, autore e saggista romano sensibile all’arte irregolare, che lo utilizzò nel volume Pietro Ghizzardi, redatto con Pantaleoni e Zavattini, all’interno della collana «I Maestri Naif».  “Ghizzardità” è il segno dell’irriducibile unicità autoriale del pittore di Boretto, lo stigma inconfondibile di un’espressività tanto profondamente personale da iscriverlo nell’arte contemporanea senza bisogno di complementi e definizioni d’appoggio, di genere o categoria.   Domenica sarà nuovamente possibile, alle 10.30, effettuare la visita guidata della Casa Museo “Pietro Ghizzardi” e di Casa Falugi. Negli spazi della Villa è possibile anche visitare la mostra «Piccoli inferni padani»: Skawalker incontra Pietro Gbizzardi.
La mostra alla Casa Museo resterà visibile domenica dalle 17 alle 19.


BORGOTARO
LE NOZZE DI FIGARO IN SCENA AL «MOSCONI»
Domenica alle 20,45, all’Auditorium «Giulio Mosconi» si terrà la rappresentazione dell’opera di Wolfgang Amadeus Mozart (su libretto di Lorenzo Da Ponte), «Le Nozze di Figaro». L’organizzazione della serata è del Comune, del Corpo Bandistico Borgotarese e della Scuola di canto di Laura Bulian, che ne curerà anche la regìa. Undici saranno i cantanti. Al pianoforte, il pianista borgotarese, maestro Paolo Bracchi. L’ingresso è ad offerta.

TANTE BANCARELLE INVADONO IL CENTRO
Domenica si terrà in Viale Bottego, un mercato straordinario organizzato dall’Ascom di Parma. Le bancarelle saranno quelle del Consorzio «La Qualità dei Mercati» ed il mercato Alta Qualità «Terra dei Gonzaga».

BOSCO DI CORNIGLIO
A TAVOLA CON LA FESTA DEL TORTELLONE
Domenica festa del tortellone alla pro loco di Bosco. Degustazione dalle 12. Ripieno di patate o di patate e porri. Per prenotare 0521889404.

CELLA DI NOCETO
DUE GIORNI NEL SEGNO DELLA POLENTA
Ancora un fine settimana per la tradizionale Festa della Polenta di Cella di Noceto: nel campo parrocchiale mescolatori all’opera sui paioli di rame, musica, stand di prodotti tipici e artigianato, in un’atmosfera che è quella delle sagre di una volta. La novità 2015 è polenta fritta accompagnata con il lardo e la cicciolata. Domenica gran finale con l’Orchestra Omar Codazzi.

COLORNO
CIRCO E TEATRO DI STRADA  TUTTI MATTI PER COLORNO
Una travolgente pazzia avvolge le strade di Colorno per l’ottava edizione di «Tutti matti per Colorno». La festa internazionale di circo e teatro di strada monopolizzerà, con la carica di una travolgente e allegra follia, il centro di Colorno fino a domenica, proponendo un centinaio di spettacoli in ogni angolo del centro storico del paese grazie alla direzione artistica della compagnia del Teatro Necessario affiancata da Comune di Colorno, Provincia, Regione, sponsor privati e, da quest’anno, con riconoscimento e finanziamento anche del Ministero per i Beni e le attività culturali.
Girando per Colorno si resterà senza parole vedendo una scala bianca che sale verso il cielo nella scenografia quasi metafisica dello spettacolo Fugue/Trampoline del coreografo, danzatore e acrobata francese Yoann Bourgeois. Ci saranno fra gli altri: il francese Collectif de la bascule che porta avanti la sua originale ricerca sul movimento; Cuerdo, piccolo capolavoro che va dritto al cuore del circo e trascina il pubblico in un mondo sospeso fra la leggerezza dei clown e la tensione del cinema horror; Karl Stets, danese che vive tra Copenaghen e la Spagna, che servendosi di 3 corde, 9 trappole per topi, un pesciolino e un vecchio grammofono, creerà un meccanismo precisissimo, messo a punto in anni di esperienza che han fatto di lui «un perfezionista dell’assurdo».
In prima nazionale è proposto a Colorno anche lo spettacolo della compagnia belga Un de ces 4 dal titolo «Madame et sa croupe» con lo spaccato di vita di una baronessa in villeggiatura, proprio a Colorno, accompagnata dai suoi domestici, che si fanno in 4 per soddisfare con canto, musica e virtuosismi i capricci della loro autoritaria, ma affascinante padrona: una diva non proprio divina. Tra gli artisti ci sarà anche il macedone Alex Mihajlovski che ha creato la marionetta Barti e che in Alex Barti Show lascerà tutti senza parole muovendo quaranta fili che rendono vivo ogni dettaglio della marionetta. Il duo italo-svizzero Circocentrique è Respire proporrà invece un’avventura circolare che, sfidando la gravità, raggiunge impossibili stabilità, al ritmo naturale della respirazione. Dalla Spagna arriva la compagnia HuryCan, con il Te Odiero, spettacolo di teatro-danza che racconta, attraverso l’intreccio di due corpi, sentimenti e relazioni.
Una grande prova di talento mimico e molta poesia ci sarà in Zollstock di Gregor Wollny dalla Germania: un clown giocoliere con molte storie da raccontare, ma senza dire una parola. Italiana con uno spiccato accento bolognese e un sarcastico senso dell’humour è invece l’eccentrica damigella tutto pepe Francesca Mari, regina del Juggling col suo Circo a Pua. Per i fedelissimi di Tutti matti immancabile l’appuntamento con il folle duo olandese De Stijle Want con un celebrity show a cui assistono solo quattro persone alla volta e il surreale collettivo francese Albedo che quest’anno porterà Les Tonys, due marionette giganti guardie del corpo in missione per proteggere la città e i suoi abitanti. Appuntamento fisso anche quello della compagnia Cà luogo d’arte con «Incontri con Animali Straordinari».

CORCHIA DI BERCETO
SUL PASSO LA CALA' IN VISITA ALLA MINIERA 
Ancora una volta l’associazione «Googolplex» propone per domenica, una visita alla miniera di Corchia, da raggiungere attraverso il Passo La Calà. Partenza alle 10 davanti al Museo Jasoni , ritorno previsto alle 16. L’itinerario prevede una salita su carraia e sentiero fino a raggiungere i 1080 metri del passo La Calà. Intorno alla zona a si potranno ammirare le belle panoramiche sulla Valtaro e scegliere il faggio sotto il quale consumare il pasto al sacco. Info e prenotazioni: 0521.931800

FIDENZA
TORTA FRITTA A FAVORE DELLA PARROCCHIA
Ritorna domenica nella parrocchia di Parola la consueta distribuzione della torta fritta. Alle 15,30 i volontari saranno pronti a sfornare la prelibata torta fritta . Il ricavato della vendita sarà devoluto alla parrocchia.

FONTANELLATO
DUE SERE DI TEATRO NEL CORTILE DELLA ROCCA
Prosegue la mini-rassegna «Teatro in Rocca». Domenica alle 18,30, nella sala delle donne equilibriste, sarà la volta di «Pozzi e Madonne (racconti di storie vere, o quasi)».

SPETTACOLO NEL CIELO CON GLI AEROMODELLI
Spettacolo nei cieli di Fontanellato . Il Gruppo aeromodellistico Fidentino GAF, in collaborazione con gli amici dell’aeroclub Obiettivo Volare ed il Comune di Fontanellato, ha organizzato sull’aviosuperfice di Cannetolo una due giorni di «Air Show», evento aperto a tutti gli appassionati di aeromodellismo. Nasi all’insù per tutto il weekend per godersi le incredibili evoluzioni degli aeromodelli provenienti da tutto il nord Italia.

TORNEO REGIONALE: TORNANO I POKEMON
I Pokemon tornano, per il quarto anno consecutivo, all’ombra della Rocca. Grazie alla collaborazione con il Circolo Arci La Gazzera di piazza Pincolini, domenica il Torneo regionale di Pokemon farà tappa nella bassa parmense. Le iscrizioni, gratuite, saranno aperte dalle 10.30 alle 14.

FOPLA
LA VAL PESSOLA FESTEGGIA IL PATRONO
Domenica la località Fopla festeggia la sagra patronale in Val Pessola, giunta alla sesta edizione, organizzata da Trattoria Gelsy. Dalle 11 sarà di scena «Mercantia», con dimostrazioni di tiro con l’arco storico e la possibilità di prove per il pubblico. Sarà inoltre allestito il banco dello scrivano, antichi giochi anche per i più piccoli. In mattinata saranno allestite le bancarelle dell’artigianato, hobbystica, decoupage, prodotti tipici, e bancarelle della solidarietà. Nel pomeriggio e in serata sarà possibile degustare torta fritta e salume, torte di patate e pane fatto in casa.

GAIONE
CON LA FIERA SETTEMBRINA GAIONE SALUTA L'ESTATE
Per salutare l’estate, a Gaione si comincia a far festa. Torna questo weekend, infatti, la «Sagra settembrina», l’ormai tradizionale appuntamento che, per quasi un mese, promette di animare la frazione:infatti, Gaione ospiterà musica, balli, buona tavola e tanta allegria, ai piedi della pieve dedicata ai santi Ippolito e Cassiano.
Durante questo primo fine settimana a far ballare grandi e piccini ci penserà la musica delle orchestre di Rossella e Marco (sabato) e Sonia B (domenica), mentre le rezdore del paese delizieranno i presenti con la loro cucina (il servizio è aperto dalle 19, piatto forte «pisarei e fasò»). 


LANGHIRANO

CONTINUA IL FESTIVAL DEL PROSCIUTTO
Domenica 6 settembre si parte con il raduno nazionale “off road del prosciutto”, la gara di pesca “Trofeo del Prosciutto” nel lago Smeraldo di via Nenni, l’escursione in mountain bike “Prosciutto di Parma bike”, e l’escursione guidata dal Castello di Felino al Castello di Torrechiara (per informazioni 339-6820796)con degustazione di prodotti tipici. Alle 10 in municipio verrà assegnato il premio “Marco Nozza” per il giornalismo di inchieste, all’interno della rassegna “I sapori del giallo”. Contemporaneamente inizia la Fotomaratona del Prosciutto a cura del Fotocircolo Amatoriale Langhiranese. Alle 18 ci sarà lo “Show Cooking” dello Chef Davide Censi in piazza Ferrari. Mentre nella Cittadella del Prosciutto, alle 10.30 ci sarà l’Incontro-dibattito con l’europarlamentare Lara Comi, e alle 16.30 il Prosciutto di Parma ospita il Prosciutto di San Daniele, con una degustazione dei due Prosciutti DOP con i Vini dei Colli di Parma e i Vini della Strada del Barolo e Grandi Vini di Langa.

LESIGNANO
SCOPRIRE GLI ANIMALI  E I PRODOTTI DELLA FATTORIA
Degustazioni, dimostrazioni ed esposizioni, ma anche sport e cultura, nel segno della biodiversità sulle colline della Val Parma: dopo il successo dell’anno scorso, è tutto pronto anche quest’anno per la seconda edizione del “Rural Festival” a Rivalta di Lesignano Bagni. L’inaugurazione di questo secondo “Rural Festival” avverrà di nuovo domenica dalle 10 alle 19: l’ingresso al festival è gratuito. All’interno della zona di Rural Festival il pubblico potrà conoscere ed osservare le diverse razze antiche caratteristiche del territorio emiliano e parmense, tra cui maiale nero, pecora cornigliese, cavallo bardigiano, tacchino di Parma e Piacenza, asino romagnolo. Nella parte dedicata agli stand gastronomici al coperto, invece, si potranno degustare ed osservare la preparazione di prodotti enogastronomici derivanti dalle razze e da colture legate alla biodiversità locale: prosciutto di maiale nero, pappa al pomodoro riccio di Parma, tortel dòls, formaggi biologici, vino di uve Fontana e Termarina e tanto altro. Il tutto sarà accompagnato dall’esposizione e messa in moto di trattori Landini risalenti agli anni ‘30, ‘40 e ‘50.  Previsti inoltre due importanti eventi collaterali all’esposizione, dedicato allo sport ed all’arte. Gli appassionati di mountain bike potranno raggiungere il Rural Festival domenica mattina partecipando alla pedalata sui colli organizzata in collaborazione con Asd Kino Mana: il ritrovo per chiunque fosse interessato (obbligatorio il casco protettivo) sarà alle 9 in piazza Marconi a Lesignano, da cui si partirà in direzione di Rivalta passando per il salumificio “Santo Stefano”, dove sarà allestito un punto di ristoro. Due giorni di kermesse che si chiuderanno nel segno della storia e della cultura matildica di questi luoghi: la Badia Cavana di San Michele Cavana ospiterà infatti, alle 20, 45, lo spettacolo “Matilda, dei gratia si quid est”, che unirà i testi dedicati alla vita di Matilde di Canossa, recitati dall’attrice Monica Morini, ai brani di musica medievale rievocati dall’Ensemble vocale strumentale Dramsam, tra i più qualificati nel campo della musica antica.

MARIANO
FESTA E BENEDIZIONE DEI BAMBINI
Domenica sagra a Mariano per festeggiare Maria Bambina. Al termine della Santa Messa l’immagine di Maria Bambina verrà portata in processione nel sagrato della chiesa dai bambini. La cerimonia si concluderàcon la benedizione dei bambini.

NEVIANO
L'AUTUNNO IN PENTOLA PARTE DA SCURANO
L’”Autunno in pentola” chiuderà il ciclo delle feste estive organizzate dall’associazione turistica Pro Scurano, domenica nell’area feste presso l’ex consorzio agrario del paese: dalle 12 verrà servito il menù tipico per tutti a base di polenta ai funghi e tartufata, tortelli patate e funghi o d’erbetta, risotto tartufato, fesa di vitello tartufata, cotechino con purè ed altro, il tutto accompagnato da vini locali ed emiliani della tradizione. A partire dalle 14, 30, musica di Claudio Corvino e Barbara Chiapponi.

NOCETO
RIPARTE LA TOMBOLA AL CIRCOLO ANZIANI
Riparte la stagione della tombola organizzata dal Circolo Anziani. Nella sede di via Tonarelli, domenica alle 14.30 le prime estrazioni dei numeri. I premi, buoni spesa e alimentari. L’ingresso è riservato ai soci.

PARMA
BAGANZOLA FESTA PROVINCIALE DI «LIBERAZIONE»
Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la festa provinciale di Liberazione. Fino a domenica il campo sportivo di Baganzola ospita riflessioni, politiche e culturali, dibattiti, intrattenimenti ma non solo: ci sono anche stand espositivi con libri, dischi, oggetti di altre culture, materiali di associazioni attive nel sociale, e tante occasioni di divertimento e socializzazione. Tutti i giorni sono aperti il ristorante e il bar dove potranno gustare piatti tipici della tradizione ma sarà disponibile anche il menù vegetariano.

CTTADELLA GARE DI TIRO CON L'ARCO ANTICO
Domenica il fossato della Cittadella, dalle 9.30 alle 18, ospiterà una gara di tiro con l'arco antico, organizzata dal Centro Sportivo Italiano, in collaborazione con l'associazione Flumen Tempora. La giornata vedrà la partecipazione dei campioni nazionali e di atleti provenienti da tutta Italia. Il parco cittadino, dunque, diventerà un vero e proprio accampamento medievale dove i Cavalieri si esibiranno in un toneo di abilità con strumenti storici.

CITTADELLA VIAGGIO NEL GUSTO: LA SLOW FOOD VALLEY

Domenica dalle 9.30 alle 18.30, nel Parco Cittadella. un «Ritrovo per un Cammino... nella Slow Food Valley».
All'interno del verde Parco della Cittadella, luogo ideale a due passi dal centro città per incontrare gli agricoltori che producono il cibo che ci alimenta, gli artigiani del saper fare, le associazioni di volontariato, va in scena l'iniziativa di Slow Food.
Incontro informazione e confronto, perché "il modo in cui mangiamo determina in misura considerevole il modo in cui usiamo il mondo" (Wendell Berry).
Tante le attività previste, dal laboratorio di Aquiloni alla degustazione di thè in purezza, dal massaggio shiatsu al pane impastato a mano con dono di pasta madre, dall'esposizione fotografica con protagonista l'Appennino alla presentazione del Workshop/cantiere di restauro del Casino dei Boschi passando per le osservazioni scientifiche della biodiversità dei semi osservati al microscopio, al laboratorio di intreccio delle erbe palustri. Punto ristoro gestito dai "Due Gatti" pizza e focacce, assaggi e degustazioni dei produttori di salumi di Suino nero biologico allo stato semi brado, Parmigiano Reggiano di montagna, testarolo di Pontremoli e marocca di Casola, Presidi Slow Food, mostarda di Mantova e prugna zucchella della rete Terra Madre, birra artigianale di RE e vino biologico dei Colli Piacentini, elisir di erbe officinali, mieli ed erbe aromatiche biologiche, antiche varietà di frutta e tanta biodiversità degli orti, gelato senz'altro e caffè mono varietali e Presidio Slow Food, prodotti e trasformati del sottobosco da raccolta nel Paroc dei 100 laghi, farine macinate a pietra da frumenti coltivati in azienda e prodotti da forno, formaggi da 5 capre al pascolo, legumi e farro di collina, chiocciole da allevamento biologico a ciclo completo, oli extra vergine mono varietali, patate di montagna e varietà di the dal mondo, paste legumi e vini dalle Terre confiscate alle mafie. Artigianato con oggettistica in stoffa e da materiali di riciclo o post consumo, gioielli in carta riciclata e oggetti da cucina in ceramiche in gres. Sul sito http://www.slowfoodvalley.com/ il programma completo della giornata, l'elenco dei presenti, le foto delle precedenti edizioni.

PORTICI DEL GRANO A TAVOLA SOTTO I PORTICI DEL GRANO
A Parma, sotto i portici del Grano, in piazza Garibaldi, è stato inaugurato il “bistrò del Prosciutto”. Qui ogni giorno ci saranno degustazioni, show culinari, incontri ed eventi del Festival del Prosciutto, e si potrà assaggiare il miglior Dolce di Parma. Domenica , alle 9.15 partità da piazza Gariabaldi la prima pedalata ” I Bike Parma” – Langhirano Parma, a cura di Fiab - Bicinsieme. Ci saranno omaggi per i primi 100 iscritti e regali speciali per il gruppo più numeroso. Dopo la dimostrazione della lavorazione del prosciutto, alle 12 ci sarà l’appuntamento “cucina tollerante”, con ricette e sfiziosità per un aperitivo gluten free. Alle 18.30 inizierà Chef to Chef – in Viaggio verso Expò, un evento che si fa in tre: con la preparazione di ricette nel “Food Truck” che attraversa Emilia-romagna e Lombardia, con la degustazione di vini “Tramonto DiVino”: in collaborazione con Associazione Italiana Sommeliers, e con 40 bici-triciclo, un viaggio nei prodotti tipici dell’Emilia Romagna.

CULTURA DOMENICA TUTTI AL MUSEO A COSTO ZERO
Una domenica al Museo per avvicinarsi al nostro patrimonio culturale insieme ad amici e familiari, in un orario lontano dagli impegni lavorativi quotidiani, a costo zero. Come ogni prima domenica del mese, torna l’appuntamento con #Domenicalmuseo; che offre ai cittadini e ai turisti la possibilità di una visita speciale, alla scoperta dei tesori artistici del nostro paese ad ingresso gratuito. Anche a Parma domenica si entrerà liberamente in Galleria Nazionale, Teatro Farnese, Camera di San Paolo e Antica Spezieria di San Giovanni Evangelista, aperti al pubblico con orari differenziati per consentire la visita ai luoghi artistici più famosi della città con un itinerario ricco di emozioni. Gli orari di apertura saranno: Camera di San Paolo dalle 8.30 alle 14.; Antica Spezieria di San Giovanni Evangelista dalle ore 8.30 alle ore 14; Teatro Farnese dalle 13.30 alle 19; Galleria Nazionale di Parma dalle 13.30 alle 19.

ARCI COLOMBOFILI DUE SERATE A TUTTA MUSICA
Rock’n’roll, post-rock, wave e musica alternative ma non solo al circolo Arci «App» Colombofili di via Dei Mercati. 

QUARTIERE MONTANARA PARCO IN FESTA, TRE GIORNI DI SPORT E DIVERTIMENTO
Continua «Parco in Festa». La festa è ospitata fino a domenica nel parco e nel centro giovani Montanara di via Pelicelli, con animazione per i bambini, piatti tradizionali a pranzo e a cena e musica serale.
Domenica, con partenza alle 9.15 da via Pellicelli, si terrà la settima edizione della «Montanara Running», organizzata dalla società sportiva Minerva, mentre sabato alle 16.30 sarà la volta della corsa per bambini «Montanara Kids». Il padrino della manifestazione sarà l’atleta Giorgio Calcaterra, come ricorda Fabrizio Mattioli del Circolo Minerva. Come da tradizione, la festa prevederà uno spazio dedicato alla prevenzione medica, con un banchetto dell’Associazione italiana contro le leucemie (Ail Parma), a cui verrà devoluto l’incasso della manifestazione in ricordo di Emiliano Fontana. «Questa è una festa che non dimentica la lotta contro le malattie del sangue», afferma l’assessore allo Sport, Giovanni Marani, affiancato da Vittorio Rizzoli, presidente Ail Parma, e da Franco Aversa, direttore di Ematologia e Centro trapianti midollo osseo dell’ospedale.
Per l’occasione, sabato e domenica Parma Ail Onlus offrirà check-up gratuiti, (emocromi completi) a tutte le persone che vorranno sottoporsi al prelievo. I volontari dell’Ail saranno in piazza Garibaldi sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, mentre domenica i check-up si sposteranno al Centro Giovani in via Pelicelli 13/a, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

GALLERIA NAZIONALE E ALLA BIBLIOTECA PALATINA  IL PANE DIVENTA PROTAGONISTA DI UNA MOSTRA IN PILOTTA
È l’alimento per eccellenza, un simbolo di prosperità e vita, espressione del quotidiano. Il pane, da sabato, sarà anche al centro di un’interessante mostra che, per oltre due mesi, rimarrà allestita in Pilotta, alla Galleria Nazionale e alla Biblioteca Palatina.
Fino al 29 novembre, «Pane Nostro: simbolo di nutrimento e umanità» farà «dialogare» 150 forme della collezione di oltre 3 mila pani della docente e studiosa Marisa Zanzucchi Castelli (scomparsa nel 2011) con preziosi dipinti e oggetti, manoscritti, incisioni e libri antichi. La cerimonia d’inaugurazione è prevista per sabato, a partire dalle 11: dopo i saluti istituzionali si alterneranno diversi interventi e testimonianze, e si discuterà anche del desiderio di dare vita a un vero e proprio Museo del Pane a Parma.
La mostra sarà visitabile secondo gli orari di consueta apertura della Biblioteca (9-19, da lunedì a sabato) e della Galleria (8.30-19 da martedì a sabato, 8.30-14 domenica e festivi).
Il pane non è solo un prodotto domestico o quotidiano, ma anche un segno, veicolo di messaggi culturali e sociali profondi, linguaggio di antiche tradizioni e riti che riaffiorano dai millenni della storia. Da sempre il pane è simbolo di vita e felicità, di amore e speranza, sin dalle origini si è caricato di profondi significati. L’itinerario espositivo si articola su tre tematiche: pani tra mito e culto, pani del ciclo della vita, pani del mondo. L’organizzazione dell’esposizione vuole offrire all’attenzione dei visitatori la valenza culturale, artistica e storica della collezione, perché possa trovare una sede museale appropriata a svolgere funzione di promozione culturale, educativa e didattica. Un Museo del Pane potrebbe rappresentare per Parma una realtà unica al mondo per la sua specificità, e sarebbe altresì un momento in più per soffermarsi a leggere la storia, l’ambiente e la cultura che ognuno ha dentro di sé, per rintracciare originari fili conduttori che sembrano perduti. Il Museo del Pane, come “segno” di lavoro contadino, punto nodale di molte e spesso ignorate dinamiche economiche e sociali, può collocarsi oggi come una proposta assai importante nel quadro delle iniziative atte al recupero del passato e come contributo ad una radicazione culturale solida per il futuro. Nell’attuale fase di ricerca di una sede museale per la raccolta della collezione dei pani è auspicabile che si possano proporre idee e progettualità integrative e valoriali agli obiettivi sopra accennati.
La dimensione nazionale ed internazionale, l’indirizzo etnografico e il valore storico della collezione dei pani, rendono necessario ed urgente una sua collocazione, sia per muovere i Parmigiani ad una responsabile partecipazione di vita al proprio ambiente, sia per portare all’esterno l’immagine di “un’altra città” che si riappropria dei valori più genuini della propria millenaria cultura. L’istituzione di un Museo del Pane, in una città come Parma, sarebbe un ulteriore elemento attrattivo al turismo culturale e a quello enogastronomico di Parma e provincia.

PIAZZA GARIBALDI VA IN SCENA LO “STREET FOOD D’AUTORE”
Continuano gli eventi organizzati a Parma in concomitanza con l’esposizione universale. Domenica in piazza Garibaldi, arriva “L’Emilia Romagna in viaggio verso Expo”, con chef, produttori, vignaioli, sommelier e consorzi che stanno percorrendo la via Emilia a bordo di Food Truck e di Food Valley Bike, cucine viaggianti e bancarelle dedicate alle specialità agroalimentari della regione. L’iniziativa si svolge con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Parma, in lizza per il ruolo di capitale gastronomica dell’Unesco e quindi pronta per «una grande occasione per promuovere territorio ed eccellenze», come ricordato dall’assessore Cristiano Casa.  Lo chef Massimo Spigaroli, presidente di “Cheftochefemiliaromagnacuochi” (della quale fanno parte i 50 i migliori chef della regione coinvolti nel lungo cammino verso Expo), punta invece sul grande valore simbolico e di qualità di un’iniziativa che viaggia sulle tre direttrici naturali e del gusto del nostro territorio: le vie d’acqua del Mare Adriatico e del Po, percorse in motonave, la via Emilia attraversata, appunto, in bici e food truck, e la via dei parchi, percorsa a piedi. Venerdì 18 settembre, a Piacenza, i tre itinerari si uniranno per arrivare ad Expo il 21 e il 22 settembre e preparare una sfoglia di pasta lunga 75 metri con i ripieni e i formati che caratterizzano l’intera cucina regionale. Domenica in piazza, invece, si parte con un incontro sul tema “Parma candidata a città creativa per la gastronomia Unesco”, mentre dalle 20 prenderà il via lo “Street Food d’Autore” a cura proprio di Massimo Spigaroli dell’“Antica Corte Pallavicina”, di Daniele Repetti del ristorante “Nido del Picchio” di Carpaneto (PC) e di Claudio Gatti della “Pasticceria Tabiano” di Tabiano Parmense, i quali interpreteranno con estro e creatività i prodotti tipici dell’Emilia Romagna in formato “mordi e fuggi”. I piatti proposti? “Raviolo di pane e peperoni con crema finanziera e Prosciutto di Parma DOP croccante”, “Carpione di gallina fidentina, piccole verdure, nero di Fragno e Culatello di Zibello DOP” e “Dolce della tradizione della Food Valley a sorpresa”. Alle 19.30, infine, spazio anche alla tappa parmense di “Tramonto DiVino”, con oltre 300 etichette proposte dalla guida “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare 2015/2016”. Le degustazioni saranno rigorosamente guidate dai membri dell’ Associazione Italiana Sommelier. Le altre tappe in provincia del viaggio verso Expo saranno l’8 a Noceto e al Rifugio Lagdei, l’11 a Fidenza e il 13 a Polesine e Zibello.

PIEVEOTTOVILLE
TRE SERE DI FESTA PER GUSTARE LE LUMACHE
 Con il primo weekend di settembre torna, puntuale come ogni anno, a Pieveottoville, la Festa della Lumaca. Tre le serate di festa in programma, nel parco della Casa del donatore, tra buona tavola e musica per tutti i gusti. I giorni di festa sono quelli di sabato, domenica e lunedì. Ogni sera si potranno gustare specialità quali: lumache trifolate, lumache alla piacentina, lumache alla bourgogne, fantasia di lumache, tagliatelle con ragù di lumache, zuppa di lumache, lumache fritte, salsiccia e polenta, polenta e ragù di carne, birra e ottimi vini. Domenica sarà la volta dell’orchestra Nicola Congiu. Infine lunedì Ketty e l’Orchestra Piva.

SALA BAGANZA
PER DUE GIORNI MAIATICO CAPITALE DELLA MALVASIA
Maiatico capitale della malvasia per una 48 ore di festa «dolce». Andrà in scena  infatti nell’area feste della Chiesa di San Nicolò la Festa della Malvasia organizzata dalla comunità di Maiatico con la collaborazione della Proloco di Sala Baganza e dell’amministrazione comunale. Tra torta fritta e salumi, torte caserecce, pianobar, pesca di beneficenza, esposizione di trattori auto e moto d’epoca, la due giorni dedicata al nettare delle colline salesi è indirizzata al nobile scopo di sostenere il restauro dell’antica chiesa di San Nicolò. Tutto l’utile della festa sarà infatti devoluto a contribuire ai restauri in corso, nel ricordo di Don Italo Miodini.  Don Italo, per oltre 30 anni amatissimo parroco di Maiatico, è scomparso il 13 agosto 2008 ed aveva incoraggiato i propri parrocchiani a proseguire nella tradizione della Festa della Malvasia.


LA FESTA DELLA TORTA ANIMA TALIGNANO
La Festa della Torta torna ad animare la prima domenica di settembre sulle colline di Talignano. L’area verde attorno alla Pieve di San Biagio di Talignano sarà teatro della 50ª «festa della torta»: a partire dalle 16 si potranno assaggiare le torte in gara e sarà attivo il servizio bar con torta fritta e salume. Dopo il giudizio della giuria e le degustazioni da parte del pubblico, saranno premiate le prime 9 torte classificate e la torta meglio confezionata. La giornata sarà animata dalla musica di «Sabrina».

SAN SECONDO
UN PO DI SPORT... E ANCHE UN PO' DI TAVOLA
Dopo il notevole successo della «tappa» inaugurale dello scorso weekend, che ha coinvolto le rive del Grande fiume da Casalmaggiore a Mezzani, la manifestazione «Un Po di Sport» prosegue a San Secondo, domenica. Quella di San Secondo è una tappa ricca di eventi, grazie a un programma capace di coniugare perfettamente gli aspetti sportivi, culturali ed enogastronomici. Dal mattino alla sera il paese sarà coinvolto da varie iniziate organizzate nel centro storico, nella Rocca dei Rossi e alla piscina Acquablu. «Un Po di Sport», va ricordato, è l’innovativo progetto di promozione dell’area rivierasca, del suo patrimonio ambientale, umano e storico che dal 29 agosto al 4 ottobre attraverserà i comuni di Mezzani, Casalmaggiore, San Secondo, Colorno, Sissa-Trecasali, Torrile e Sorbolo. Venendo al programma di domenica, a San Secondo, ecco che si partirà alle 11.30 con «Vespainsieme 2015», 11esimo vespa raduno organizzata da Vespa Club Parma. Dalle 11 esposizione di auto e vespe d’epoca in Piazza Mazzini e alle 14 Open Day Piscina con dimostrazioni di staffetta, acquagol, e partite di Pallanuoto a cura di Multisport Parma. Si prosegue quindi con «Un Po di Triathlon»: alle 16 Gara di Triathon Promozionale – 350 m Nuoto / 10 km Mountain Bike / 2,5 km corsa. Nessun limite di età, sesso o disabilità e di andatura. La gara è anche valida per i Giochi «Un Po senza frontiere», dedicato ai triatleti degli 8 comuni. Organizzata da Team Duemme Corse a.s.d. Per informazioni: info@duemmecorse.it – 0521 874244. Alle 18.30, esibizione di scherma a cura di La Farnesiana Scherma Parma (con possibilità per tutti di provare questa disciplina). Quindi, presentazione della nuova pedana scherma paralimpica realizzata da Campari Compositi per Campioni. A seguire, caccia ai tesori dei Comuni e, alle 19.30, presentazione delle società sportive. Per «Un Po in tavola» ci saranno degustazioni, cene, e mercati enogastronomici, nei locali del paese con valorizzazione delle tipicità del luogo, spalla cotta e fortana. Per «Un Po di terra», spazio quindi a visite guidate e percorsi naturalistici. Dalle 9 alle 12, «Maratona dei monumenti», camminata non competitiva di 8 km alla scoperta dei tesori storici di San Secondo con merenda e aperitivo all’arrivo alla Rocca dei Rossi a cura di Passi-On info e prenotazioni all’Ufficio Turistico di San Secondo: 0521.873214 – Marilena 331 5321929. In paese si terrà inoltre la manifestazione «Apriti borgo» con negozi aperti, hobbisti e attività ludiche e sportive in tutti i borghi. Per chi desidera avvicinarsi alla disciplina del triathlon si possono avere informazioni presso piscina Acquablu oppure www.duemmecorse.it Tutti gli sport possono essere anche praticati, previa informazione. Per la scherma La Farnesiana tel. 340.6002668 – info@lafarnesianascherma.it. Programma completo e info su «Un Po di sport» : www.unpodisport.it.

SISSA
MERCATINO DEL RIUSO IN PIAZZA ROMA
Mercatino del riuso domenica nel centro di Sissa. In tutta l’area di piazza Roma, in occasione della giornata del riciclo, si potrà tentare di fare affari camminando tra le bancarelle del mercatino.

SORAGNA
GIORNATA EUROPEA DELLA CULTURA EBRAICA
Torna domenica al Museo Ebraico “Fausto Levi” l’appuntamento con la Giornata Europea della Cultura Ebraica, per invitare a scoprire il patrimonio culturale ebraico con spettacoli, mostre, concerti, degustazioni kasher, incontri culturali e percorsi guidati. Il programma prevede visite guidate gratuite dalle ore 10,30 sino alle 15. Sarà possibile visitare i locali dell’Antica Casa delli Hebrei di via Cavour 43, dove oggi si trovano il Museo e la Sinagoga. Per info 0524/599399, - 331/9230750.

TUTTI IN FESTA CON IL GRUPPO DEGLI ALPINI
È tutto ormai pronto, a Soragna, per la grande festa del locale gruppo degli alpini, che festeggeranno domenica i dieci anni dall’apertura della casa di via Veneto. È in programma una lunga giornata di cerimonia e festa, con l’intervento di importanti autorità ed esponenti politici del territorio. Il programma della mattinata si concluderà alle 12.30, con il pranzo aperto a tutti – su prenotazione – nell’area feste di via Veneto, attorno alla casa degli alpini. Dopo il pranzo dalle 15.30 lo spazio attorno si trasformerà in una «cittadella del soccorso». Alle 19 cena con l’orchestra Ivana Group, che animerà la serata.

SORBOLO
UN LUNGO WEEKEND DI MUSICA E BUONA CUCINA
Weekend di festa con l’Avis. Domenica giornata clou: alle 21, nella piazzetta del centro civico, «Swing amore e fantasia» con canzoni italiane dagli anni ‘40 ad oggi insieme al Parma Brass Sextet.

TABIANO
«PUPPY AND VETERAN SHOW»: PROTAGONISTI I LABRADOR
Saranno i cani di razza Labrador i protagonisti dell’intera giornata di domenica, al parco di Tabiano, in occasione del «Puppy and veteran Show» organizzato dal Labrador club italiano. Alle 8,30 registrazione dei partecipanti, mentre l’arrivo del giudice è previsto alle 10. La fine della manifestazione sarà intorno alle 17. Il parco di Tabiano, già sede dell’edizione 2014, risulta un’area verde particolarmente idonea e offre anche la possibilità ai partecipanti di fruire di ristoro nei bar del centro di Tabiano. Il labrador club italiano sarà presente con uno stand ricco dei gadgets del sodalizio (magliette, cappellini, marsupi). In giuria il Club ha deciso di coinvolgere lo stimato allevatore spagnolo Benito Aznar.

TERENZO
SAGRA CONTADINA E GIOCHI DI UNA VOLTA
Torna la sagra contadina di Terenzo.Domenica mattina bancarelle di libero scambio di prodotti locali artigianali. Seguirà, alle 11, la messa e la benedizione dei trattori agricoli. Alle 12 pranzo a base di pesce di mare e alle 15 «I giochi di una volta» validi per l’elezione di miss e mister contadino. Quindi spettacolare prova di tractorpulling. La festa proseguirà alle 18 con la pizza cotta nel forno a legna e dalle 21 musica dal vivo con l’orchestra Battaini e Conti.

TORNOLO
SUONA LA BANDA E POI IL RINFRESCO
Domenica festa grande a Case Fazzi di Santa Maria del Taro per la Madonna di Fatima: concerto della banda e rinfresco per tutti.

TRAVERSETOLO
E' ARRIVATO IL LUNA PARK
Arriva il Luna Park a Traversetolo nel piazzale degli Alpini. Nei due lunedì, 7 e 14, alle 21,30 sono previsti gli spettacoli di danza delle atlete del Palagym di Traversetolo. Mercoledì 9 e giovedì 10 al Luna Park è Festa della Famiglia con l’offerta «paghi 1 prendi 2». Martedì 15 grande serata di chiusura con lo spettacolo pirotecnico.

VARSI
UNA GIORNATA SPECIALE CAVALCANDO SUI SENTIERI ANTICHI DELLA VAL CENO
Domenica, nel territorio varsigiano, avrà luogo l’attesa quinta edizione del «raduno equestre alla scoperta dei sentieri medioevali». L’evento, organizzato come sempre dall’Ekoclub in collaborazione con il ristorante «La Variante», vedrà i partecipanti attraversare, in sella ai propri cavalli, i vecchi sentieri medioevali della Valceno, in una spettacolare cornice montana. Proprio lo speciale ambiente circostante, colmo di bellezze naturali, ed i meravigliosi esemplari di equini che prenderanno parte al percorso, saranno i protagonisti della manifestazione che, negli anni, sta riscuotendo un sempre maggior successo.
L’iniziativa prenderà il via nella mattinata, alle 7.30, in località Ponte Vetrione, dove, in riva al Ceno, presso il ristorante «La Variante», avranno luogo le iscrizioni. A seguire, i cavalieri potranno prepararsi al meglio all’impegnativa cavalcata con una ricca colazione offerta dagli organizzatori all’interno del locale. Alle 8.30 vi sarà la partenza ufficiale, con i partecipanti che si dirigeranno verso la frazione di Montebello, scendendo poi verso il castello ed il mulino di Golaso, dove vi sarà una prima sosta, in cui, per l’occasione, si terranno alcuni divertenti giochi, creati ad hoc per i cavalli, che qui troveranno anche tutto il necessario per bere e mangiare. I cavalieri riprenderanno poi il tragitto arrivando alla casa rotta di Maneia e a Casa Spedalini; subito dopo, riscenderanno facendo ritorno a Ponte Vetrione. Concluso il percorso, attorno alle 14.30, a tutti gli iscritti verrà offerto un pranzo (bis di primi; secondo con contorno; dolce, acqua, vino e caffè), servito al tavolo, presso «La Variante». Info ed iscrizioni: 0525/750300 – 340/6562162.

ZIBELLO
QUATTRO PROIEZIONI AL TEATRO PALLAVICINO
Parte a Zibello una nuova iniziativa domenicale. Si tratta delle «Mattinate del pensiero»: quattro proiezioni filmate che si susseguiranno tra settembre e ottobre. Si parte domenica alle 10.30, al Teatro Pallavicino, con Emanuele Severino in «La nascita del pensiero». L’ingresso è gratuito.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

curiosità

Squalo volpe di 200 chili pescato nel crotonese

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti