17°

30°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Cher, a 71 anni look ose' a Billboard Music Awards

MUSICA

Cher, look osé. A 71 anni incanta ancora

1commento

Data - Ora inizio 26/01/16 - 21:00

Data - Ora fine 26/01/16 - 23:00

Tipologia Teatro

Dove Teatro Due

Località Parma

Viale Francesco Basetti , 43121 Parma PR , Italia

TEATRO DUE

Abbati e Dall'Aglio: «Passo a due tra sogno e realtà»

Abbati e Dall'Aglio: «Passo a due tra sogno e realtà»
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/eventi/329692/Abbati-e-Dall-Aglio--.html 24/05/2017 12:01:26 24/05/2017 12:01:26 40 Abbati e Dall'Aglio: «Passo a due tra sogno e realtà» Viale Francesco Basetti, 43121 Parma PR, Italia false DD/MM/YYYY 0

E’un passo a due della stessa materia di cui sono fatti i sogni, per dirla con Shakespeare. E’ un viaggio che attraversa la vita in tutte le sue più nascoste sfaccettature la nuova produzione della Fondazione Teatro Due di e con Roberto Abbati e Gigi Dall’Aglio: coppia affiatata e complice che sarà in scena da martedì fino al 10 febbraio. L’idea è nata dal direttore della Fondazione, Paola Donati, su suggestione di un romanzo di Flaubert, «Bouvard e Pécuchet», che narra la storia di una coppia alle prese con le varie discipline del sapere: e chi meglio di una coppia di attori che hanno fatto del teatro la loro vita può affrontare questo viaggio nell’immenso materiale della letteratura teatrale e quindi nell’animo umano? Sono passati decenni dal loro debutto, oltre cinquant’anni che lavorano insieme e il tempo dei bilanci e delle riflessioni è quasi inevitabile...
Partiamo dal titolo: «Triste solitario y final titolo provvisorio». Perché?
Abbati: «Ci siamo ispirati al titolo del romanzo di Osvaldo Soriano (’Triste solitario y final’) che racconta la storia dell’investigatore di Raymond Chandler, Philippe Marlowe, sulle piste di Stan Laurel e Oliver Hardy, nella loro fase calante. Io e Gigi condividiamo la scena da tantissimo tempo e anche se non siamo mai stati una coppia abbiamo l’età, l’esperienza e la complicità per un dialogo a due, per essere un x e y che hanno passato tutta la vita in palcoscenico. A volte mi domando: ho passato più tempo con mia moglie e mia figlia o con Shakespeare?».
Dall’Aglio: «E’ uno spettacolo che parla di crisi, quindi: solitario, perché si nasce e si muore soli; triste, perché la crisi non è mai gioiosa; e il final hai sempre il timore che sia definitivo: tutto questo però è provvisorio perché a teatro, anche quando muori, poi vai a cena... Cosa porteremo in scena? Semplicemente la vita rivista attraverso il teatro con personaggi che non riescono neanche più ad avere l’autonomia di una parola se non per insultarsi, offendersi...».
Decisamente una bella coppia, a partire da un duetto di Falstaff molto convincente. Se non sbaglio: tutto ha inizio con un sogno?
Abbati: «Un sogno: o meglio un incubo. E’ un’esperienza che tutti gli attori vivono: andare in scena e ritrovarsi senza il ricordo delle battute... E’ l’incipit dello spettacolo prima del susseguirsi di situazioni che attingono alla letteratura teatrale: e ci siamo guardati bene dall’autoreferenziarci. Cerchiamo semplicemente di raccontare i sentimenti che attraversano la vita usando materiale che conosciamo bene. A un certo punto c’è una bara in scena ma io ne vedo un altra: quella di un amico scomparso davvero... Finzione? Verità?».
Dall’Aglio: «Ho fatto più di 200 regie (la sua celebre ‘Istruttoria’ è in scena con successo dal 1983, ndr) e vestito altrettanti ruoli ma cinque giorni prima di andare in scena faccio sempre lo stesso sogno: è la metafora di uno stato di crisi vissuta in una dimensione sognata, inconscia e inconsapevole. E’ la denuncia di un momento critico vissuto sempre nella logica del sogno: un momento problematico, drammatico ma anche comico, ironico, giocoso (del resto in francese recitare si dice ‘jouer’): come la vita.
Tutta una vita rivista attraverso il teatro quindi: con parole rubate a Plauto, Pinter, Pasolini, Pirandello, Flaubert, Shakespeare e poi ancora Beckett, Verdi, Boito...
Abbati: «Autori che ti portano ad esplorare zone d’ombra: il nostro è un mestiere bellissimo ma talvolta può essere anche molto doloroso».
Dall’Aglio: «Penso che la letteratura teatrale presa a frammenti sia un inconscio collettivo della nostra cultura e tra le pagine di certi autori ritrovi tutto quello che poi troverai nella vita. Senza mai dimenticare il ludus: ci divertiamo molto in scena. Ho avuto la fortuna di arrivare alla mia età giocando tutta la vita: e ci sto bene attaccato a questo mestiere».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

allarme

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

VIABILITA'

Industria 4.0 in fiera: code al casello di Parma

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

gazzareporter

"Uova, scope, secchi di pittura: cartoline da via Langhirano" Foto

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

3commenti

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

ITALIA/MONDO

terrorismo

"L'Isis può colpire l'Europa con armi chimiche" Video

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare