20°

34°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Conferenza stampa per l’uscita di “Gracias a la vida” il singolo di Gessica Notaro

MUSICA

Esce il 23 agosto "Gracias a la vida", il singolo di Gessica Notaro

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Data - Ora inizio 20/02/16 - 23:00

Data - Ora fine 20/02/16 - 23:59

Tipologia Altro

Dove Provincia

weekend

Tra neve e gran finale del Carnevale: l'agenda

Gli appuntamenti della provincia
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/eventi/335496/Tra-neve-e-gran-finale-del.html 16/08/2017 15:49:08 16/08/2017 15:49:08 40 Tra neve e gran finale del Carnevale: l'agenda false DD/MM/YYYY 0

ALBARETO
ALBARETO, TUTTI METTONO LA MASCHERA
Dopo i forzati rinvii finalmente sabato si svolgerà la tanto attesa sfilata di Carnevale. Otto carri allegorici e tante compagnie in maschera sfileranno per le vie del centro con partenza alle 14.30 da piazza Aldo Moro ed arrivo all’imbrunire al Palafungo. Le maschere di Albareto apriranno il corteo con un carro messo a disposizione da un imprenditore locale, costruito dagli alunni della suola, dai loro docenti e dai famigliari dei bambini. Le danze e le nenie dei tanti bambini e ragazzi dell’asilo e della primaria faranno le loro comparse accompagnate dalla musica della banda comunale diretta da Daniele Cacchioli. Le associazioni si sono attivate in accordo con il Comune per la buona riuscita della manifestazione: la Pro loco, che prima sfilerà con il carro coloratissimo, alle 19 offrirà una pastasciutta a tutti i partecipanti nel salone del Palafungo; l’associazione «Fiera del Fungo Porcino» allestirà un piccolo chiosco in centro offrendo vin brulè, dolcetti e merenda. Tutto si concluderà con la serata animata dal Dj Toxxj nel salone delle feste del Palafungo.

BARDI
UN LIBRO SU SAN PIO DA PIETRALCINA
Gli Amici della parrocchia di Bardi organizzano per domenica, alle 15, un pomeriggio insieme alla Casa della gioventù. In programma un omaggio a padre Pio, con la presentazione del libro: «Enzo Bertani - la mia vita a fianco di San Pio da Pietralcina». Sarà presente l’autrice del libro, la professoressa Lina Callegari. Seguirà un rinfresco con sottofondo musicale: si esibirà Daniele Sidoli. Il pomeriggio si concluderà con una commedia, recitata dalla Compagnia teatrale di Pione.

BORE
ARIA DI FESTA PER LA SFILATA A BORE
Domenica il Carnevale itinerante della Val Ceno porterà aria di festa nel comune di Bore. La sfilata dei carri e delle maschere avrà inizio alle 15. Dopo aver percorso le vie del paese, tutti si ritroveranno in piazza dove la musica allieterà i presenti e verranno offerte a tutti frittelle e vin brulè. Per i bambini è previsto un rinfresco all’Oratorio.

BORGOTARO
ALDO BORASCHI PRESENTERÀ IL SUO LIBRO ALLA STAZIONE
sabato  alle 17, per la serie «Incontri d’autore», si terrà a Borgotaro, a cura del Comune di Borgotaro e del «Pio Istituto Manara», la presentazione del libro dal titolo «Dalidà» del giornalista e scrittore Aldo Boraschi, edito da «Rupe Mutevole». L’incontro si terrà in una location davvero singolare ed insolita: la sala d’attesa della stazione ferroviaria di Borgotaro. Si tratta di un romanzo giallo avvincente, che ha inizio con un assassinio su un treno. L’autore sarà intervistato dal professor Massimo Beccarelli e, fra letture e suggestioni, ci porterà nel mondo del protagonista dei suoi libri, il giornalista Fabio Riccò, che come un moderno Sherlock Holmes risolve casi misteriosi, in un intreccio che spesso porta nel passato. L’ingresso è libero.

DANZE ALLA «BAITA» CON TITTI BIANCHI
sabato alle 21.30, al dancing «La Baita» di Grifola di Borgotaro, grande festa danzante, con l’orchestra-spettacolo di «Titti Bianchi», per la prima volta nel locale. La cantante parmigiana è una delle più apprezzate interpreti ed autrici, nel settore del liscio e non solo. È stata premiata con quattro «Dischi d’oro» e col «Microfono d’oro». Possibilità di cena su prenotazione. A seguire, musica da discoteca.

BUSSETO
GRAN FINALE DEL CARNEVALE: MUSICA E COLORI A BUSSETO
Si chiude domenica la 135ª edizione del Gran Carnevale di Busseto, Edizione, finora, sfortunata visto che due delle quattro sfilate in programma sono saltate a causa del maltempo. Le previsioni meteo per domenica sono favorevoli e quindi l’obiettivo è quello di dare vita ad una grande giornata di festa e allegria, nella speranza di poter contare sul pubblico delle grandi occasioni. Questo sarebbe anche un giusto premio per coloro che hanno profuso sforzi notevoli per l’organizzazione della storica kermesse. Promossa, lo ricordiamo, dall’associazione Amici della cartapesta con la collaborazione della Pro loco, il patrocinio di Comune e Provincia e il sostegno di diversi sponsor privati. In piazza Verdi, fin dal mattino, apriranno il mercatino «Operatori dell’ingegno» e il mercatino del riuso e dell’antiquariato «Il Trovatore». Per i buongustai sarà invece possibile gustare torta fritta, salumi, salsicce, spalla cotta e altre specialità all’«Angolo del ghiottone», sempre in piazza Verdi. Per i più piccoli ci saranno, quindi, il luna park, i gonfiabili e il truccabimbi, il trenino gratis e tante altre attrazioni. Nel pomeriggio, alle 14.30, inizierà la sfilata con i grandi carri allegorici, i soggetti speciali, i gruppi a piedi e le bande. Annunciati, per l’occasione, «La Campagnola» di Marlia (Lucca), le maschere Rataplam di Bergamo da dove arriverà anche il Gruppo folkloristico orobico e gli Sbandieratori di Fornovo; in più i soggetti speciali realizzati e animati dall’associazione bandistica «Giuseppe Verdi» di Busseto, dal Torelli team di Parma, dal Circolo sportivo Pro loco Sant’Anna di Cannetolo, dall’associazione «Margherita Barezzi» di Roncole Verdi, dal Circolo frescarolese di Frescarolo di Busseto e dalla «Vincenza» di Colorno. Ultimi giorni anche per ammirare, nell’accademia del teatro Verdi, la mostra del Circolo fotografico Quarta dimensione «Passione Carnevale», visitabile domani, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, e domenica dalle 10 alle 18.30. Tutte le informazioni sul sito carnevaledibusseto.it.

LEZIONE DI VOLONTÀ E DI CALCIO DALLA NAZIONALE AMPUTATI
La Nazionale italiana calcio amputati «sbarca» nel weekend a Busseto. Lo farà aprendo la quinta edizione di «SportivaMente - La cultura fatta con i muscoli», rassegna cultural-sportiva organizzata dall’Asd Full Monty Football Club. Sabato la Nazionale italiana calcio amputati sosterrà una seduta di allenamento alle 16, allo stadio comunale «Cavagna» dove domenica, alle 10.30, giocherà una partita amichevole di calcio integrato con i giocatori della Full Monty Fc. Quella della Nazionale italiana amputati è una bella realtà nata dall’amore di un ragazzino, Francesco Messori di Correggio, allora tredicenne, di giocare a calcio nonostante fosse privo della gamba destra dalla nascita. Modifiche ai regolamenti (sono le regole che devono essere cambiate a favore della vita e non il contrario), ricerca di altri ragazzi un po’ sparsi per tutto il Paese uniti non solo dalla disabilità, ma soprattutto dalla grande passione per il calcio, ed un crescendo di partite e tornei con altre nazionali europee , hanno realizzato il sogno. Proprio come recita lo slogan della rassegna «SportivaMente - La cultura fatta con i muscoli», che si avvale del patrocinio della Provincia e del Comune, l’ospitare la Nazionale Italiana Calcio Amputati è per la Full Monty Football Club il miglior modo per raccontare lo sport attraverso i valori educativi e culturali che esso racchiude. Lo sport dalla significativa valenza sociale e l’evento in calendario il prossimo fine settimana a testimoniare che le capacità e la volontà di ciascuna persona possono superare ogni barriera a cominciare da quelle mentali. La partita amichevole di calcio integrato tra gli atleti della Nazionale e della Full Monty Fc, come evidenziano i promotori, intende coniugare sport, educazione e socialità e soprattutto far si che ognuno non pensi a ciò che non può fare per colpa di ciò che non ha, ma pensi a cosa può fare con quello che ha.

MOSTRA FOTOGRAFICA DI GIANFELICE ARDUINI
sabato dalle 15.30 alle 18, con ingresso libero, nella biblioteca della Fondazione Cariparma a Busseto è visitabile la mostra «Incontro con il violino», esposizione di 22 fotografie di Gianfelice Arduini. Il tutto a cura del Circolo fotografico Quarta Dimensione di Busseto.

CALESTANO
SERATA DANZANTE AL CIRCOLO RICREATIVO
A Calestano il circolo ricreativo calestanese Val Baganza organizza per sabato alle 21.15, nella sala Borri dalle 21,15 una serata danzante con i Radar Folk, mentre domenica, alle 15, nella sede di via Maschi si terrà una gara di scala 40 in compagnia; iniziative rivolte a Soci Ancescao.

CERESETO
UN WEEKEND DEDICATO AGLI ALPINI
Quello organizzato a Cereseto sarà un weekend dedicato agli alpini, alle loro famiglie e ai simpatizzanti. Sabato pranzo e visite guidate a «L’angolo dell’artista» e alla mostra dei libri, cena e serata in allegria. Domenica da mezzogiorno canti alpini e a seguire concerto del coro «Voci d’Alpe» di Santa Margherita Ligure.

COLORNO
UNA COMMEDIA PER AIUTARE L'AVOPRORIT
Si intitola «L’importànt l’è la salute» la commedia che la compagnia Pisolés e la zònta porterà in scena a Colorno domenica alle 15.30 nel salone del circolo Cral Farnese di via Roma. È uno degli appuntamenti tradizionali proposti dall’Avoprorit, sezione Angela Fadani di Colorno, per entrare in contatto con il territorio e sensibilizzare in merito alla propria attività di promozione della ricerca sui tumori. Ingresso ad offerta.

IN PIAZZA GARIBALDI IL MERCATO DELLA TERRA
Ci saranno una ventina di produttori locali domenica, dalle 9 alle 13, in piazza Garibaldi a Colorno, sotto i portici del Comune, per il mercato della terra. Tra le bancarelle si potranno trovare salumi di suino nero di Parma da suino bio, parmigiano reggiano delle vacche rosse, formaggi di capra bio, vino bio, birra artigianale, prodotti dell’alveare, erbe e piante officinali, zafferano, prodotti da forno realizzati con farine macinate a pietra, sott’oli provenienti dal parco dei Cento laghi, ceramiche in gres e gioielli in carta riciclata.

L'ARTE DEL NORCINO «SCENDE» IN PIAZZA
L’arte del norcino in piazza Garibaldi. Domenica, dalle 8 alle 13.30, preparazione dal vivo e degustazione di ciccioli e salsicce a cura dei ragazzi dell’azienda agricola Podere Re Caldone. Piergiorgio, Maurizio, Andrea e Ines Barbieri - in collaborazione con azienda Sassi e panificio Borlenghi - saranno in piazza su iniziativa della neonata associazione giovanile Chi Ragàs (nella foto) e di Avis Colorno, alla quale sarà devoluto l’incasso.

SERATA A TUTTO ROCK AL PUB DA FIO
Serata a tutto rock sabato dalle 21, al pub Da Fio di via Roma a Colorno per il Fio Music Fest. Sotto la direzione artistica di Francesco Saccani saliranno sul palco alcuni dei migliori gruppi emergenti del nostro territorio. Serata d’atmosfera con le sonorità acustiche dei Vimana, le cover italiane di Marianna e dei Crepuscolaria, che per l’occasione presenteranno anche un loro inedito, e a concludere la serata spazio al rock blues dei B.P.M., guidati da Barbara Bianchi alla voce e con Antonio Bottone, Giuseppe Tavone, il tutto legato dai colori corali di Daniela Basso.

BALLO LISCIO AL CRAL FARNESE
Sabato alle 21, serata di ballo liscio, al Cral Farnese di via Roma 28, a Colorno, con la partecipazione dell'orchestra «Area 22».

GLI ORARI DI VISITA DELLA REGGIA
Questi gli orari di visita della Reggia di Colorno sabato e domenica: visite guidate alle 10, 11, 15, 16 e 17.

FELEGARA
SI BALLA AL CENTRO SOCIALE
Sabato nella sala «La Locomotiva» del centro sociale «Molinari» di Felegara, alle 21,15, serata danzante con «Marco e Alice».

FONTANELLATO
IL GRANDE CUORE DI FONTANELLATO BATTE PER LA CROCE ROSSA
A Fontanellato sabato dalle 18, una festa tra musica, solidarietà e divertimento al Palasport Olimpia. Un’occasione speciale di divertimento per grandi e bambini, visto che le offerte raccolte durante la serata verranno devolute alla Croce rossa di Fontanellato per acquistare abbigliamento per i volontari e presidi utili per la sede. Alle 18 via con il truccabimbi e i gonfiabili per i più piccoli e un aperitivo per gli adulti. Dalle 19 alle 20.30 una lezione di «crazy zumba» prima di sedersi tutti a tavola per una pizzata. Alle 21.30 toccherà a Tony Tramuta con il suo show e, dalle 22.30, via alla musica «Anni ‘90» selezionata da Paolo Alfieri. Diversi i modi per donare il contributo alla Croce Rossa: all’ingresso, che sarà ad offerta libera, partecipando alla lezione di zumba (10 euro) o alla cena (10 euro i bambini; 15 gli adulti).

FONTANELLE
WEEKEND AL MUSEO DEL MONDO PICCOLO
Il Museo del Mondo Piccolo di Fontanelle è aperto sabato dalle 15 alle 18, e domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Il museo contiene un percorso sulle tradizioni contadine della Bassa e su personaggi come Guareschi, Faraboli e Bianchi.

FONTEVIVO
FAVOLE E LETTURE IN BIBLIOTECA

sabato alle 16, alla biblioteca Vanda Negri di Fontevivo Francesca Bottarelli leggerà a tutti i bimbi favole e racconti sul tema «E’ arrivato un fratellino». La partecipazione è come sempre gratuita e l’incontro è inserito nel ciclo «Letture in biblioteca» programmato dai gestori dello spazio comunale.

LANGHIRANO
APERITIVO SOLIDALE DOMANI DA ALO
sabato dalle 19, al bar «Prosciutto e vino da Alo», in piazza Garibaldi a Langhirano, ci sarà un aperitivo in cui parte del ricavato, come da tradizione, verrà consegnato al laboratorio «Arti e mestieri». L’aperitivo ospiterà il mastro birraio Renzo Losi, inventore del marchio Panil di Torrechiara, che arriverà da Torino e presenterà la sua birra rifermentata in bottiglia.

MEDESANO
SI BALLA AL CENTRO SOCIALE
Domenica, dalle 15.30, al centro sociale «Le tre torri» di Medesano si balla con l’orchestra «Ivana e Felice».

LA TOMBOLATA PER LA UILDM
sabato alle 21, nella sala «Poggio» di Medesano, si terrà l’ormai tradizionale «Tombolata per la Uildm» a favore della sezione provinciale dell’associazione impegnata nella lotta alla distrofia muscolare.

MONTAGNA
SCHIA E PRATO SPILLA, TUTTI SULLE PISTE
La neve, quella giusta, sembra essere arrivata. Si tratta della prima vera nevicata di questa stagione invernale che non ha mai preso veramente il via ma che ora promette di rifarsi del tempo perduto. Tra martedì e mercoledì, infatti, sono scesi 40 centimetri di neve a Schia e oltre 60 a Prato Spilla. Ed è con questi numeri le due stazioni sciistiche del nostro territorio si preparano ad accogliere gli sciatori che finalmente potranno godere di tutti (o quasi) gli impianti sciistici in funzione. Grande e meticoloso è stato il lavoro di battitura effettuato nei giorni scorsi dai tecnici di entrambe le stazioni, che hanno predisposto al meglio il manto nevoso che ricopre le piste in vista dell’arrivo degli sciatori.
Schia
A Schia sia sabatoche domenica gireranno a pieno ritmo lo skilift e il tapis roulant del campo scuola e la seggiovia Pian delle Guide, mentre ancora in forse è l’apertura dell’area servita dallo skilift Prato Grosso. Una vera festa per gli appassionati di sport invernali - sciatori, snowboarders, freeriders e chi più ne ha più ne metta - che potranno tuffarsi nel ventaglio di piste offerto dalla stazione e rifarsi, finalmente, del tempo perduto. I gestori raccomandano, comunque, di contattare la linea info neve allo 0521868555 per gli ultimi aggiornamenti riguardo all’apertura degli impianti. Per info sulla stazione www.schiamontecaio.it.
Prato Spilla
Anche a Prato Spilla è tutto pronto per mettere in moto l’intero carosello sciistico. Anche qui, questo weekend, entreranno in funzione i tapis roulant Baby e Campo Scuola, ma anche la seggiovia Rio Spilla e lo skilift Biancani. Per aggiornamenti www.pratospilla.pr.it, 3319481820 e 0521890194. Ce n’è un po’ per tutti i gusti, insomma, ed il divertimento è assicurato sia per gli sciatori esperti che per quelli alle prime armi. Ed è proprio per questi ultimi, ma non solo, che in entrambe le stazioni saranno a disposizione i maestri di sci e snowboard delle scuole sci. Per info sulla Scuola Italiana Sci Schia Monte Caio 3484122600 oppure fb Scuola Sci Schia. Per prenotare o avere informazioni sulle lezioni di snowboard 3487044633. Per info sulla Scuola Italiana Sci Prato Spilla telefonare al 3347267430 e sulla Snowboard School telefonare al 3428039233.
Apres Ski monchiesi
E’ tornata la neve e con lei i mitici Apres Ski monchiesi. Appuntamento per sabato alla sala Don Bosco di Monchio, dove lo Sci Club Prato Spilla invita tutti a passare una serata in musica. Appuntamento per le 19 con Dj 3F in consolle e un menu a base di torta fritta e salumi.

WEEKEND CON LE CIASPOLE AI PIEDI
La neve è tornata ad imbiancare le nostre montagne e finalmente a Schia e a Prato Spilla si potrà passare un weekend con le ciaspole ai piedi. Le guide ambientali escursionistiche che ben conoscono il nostro Appennino hanno stilato un calendario ricco e pieno di sorprese.

Escursione in notturna
Tanti  gli appuntamenti per il fine settimana a Schia. sabato sera le Guide Gae del Monte Caio invitano gli appassionati di montagna ad un’affascinante e inconsueta ciaspolata notturna lungo i sentieri del Monte Caio a Schia, in compagnia di Marco Bastoni, astrofilo di Parma, che guiderà i partecipanti alla scoperta del cielo notturno invernale. Le ciaspole, per l’occasione, saranno fornite dalla guida Gabriel Rossi che darà ai partecipanti le nozioni tecniche di base per muoversi in sicurezza e facilità con le ciaspole ai piedi. Al termine dell’escursione possibilità di cena a base di prodotti tipici all’osteria del Campeggio di Schia. Domenica mattina si partirà per un’escursione alla volta del Grande Faggio, un vero e proprio monumento verde con più di 300 anni di storia. Per info e prenotazioni 0521860115, 3404171870, www.campingschia.it, www.schiamontacaio.it. Ma sui pendii del maestoso Monte Caio ci sarà anche Macigno Vivo, che scende in campo con un poker di escursioni in programma tra domani e domenica. Domani ritrovo alle 17 al rifugio Pian delle Giare a Schia per «Ciaspole al tramonto a Schia», una piccola avventura per vivere il misterioso e affascinante mondo della neve nel Parco Cento Laghi mentre in serata, alle 21, si partirà per «Luna e stelle sulla neve», una ciaspolata di gran fascino, immersi nella notte e accompagnati dalla luce delle stelle e della luna. Domenica mattina ancora in pista, con il Gran tour del Monte Caio, alla scoperta dei paesaggi più belli dell’Appennino parmense. E per finire in bellezza domenica, alle 15, è in programma «Ciaspole divertentissime per tutti», una ciaspolata facile dedicata in particolare alle famiglie e ai bambini per vivere le prime emozioni sulla neve. Info e prenotazioni al 3384406874, marcellocantarelli@virgilio.it oppure www.macignovivo.it.

LAGDEI E CIASPOLE
 Domenica alle 10, uscita panoramica con le ciaspole verso il crinale, passando per il Lago Santo. Durante le brevi soste, per i più curiosi, si parlerà di natura invernale, utilizzo al meglio delle ciaspole, nordic walking, esperienze outdoor e tanto altro. Percorso di medio impegno, della durata di circa 4h, soste escluse. Per i meno allenati possibilità di sosta al Rifugio Mariotti. Info ed iscrizioni per domani 3288116651 e antonio.rinaldi.76@gmail.com; per la domenica 347 5267602 e gemma@liberispazi.it.

MONTICELLI
SALOTTO DEL LALLO: FESTA DI COMPLEANNO
Era il 17 febbraio 2015 quando il Salotto del Lallo - il locale di via Marconi 1, a Monticelli - apriva i battenti per la prima volta le porte agli appassionati della musica latina. Sarà una festa di compleanno all’insegna dell’allegria e della spensieratezza. «Sono passati dodici mesi durante i quali siamo diventati amici - racconta Lallo Contardi - e speriamo che arrivino in tanti per divertirsi». Si partirà sabato alle 22.30, con lo stage gratuito di Latin Hustle a cura di Roberto Ramazzotti e Giulia Liù Guglielmino. A seguire show «Bollywood» della scuola «Damas y Caballeros» con gli allievi di Parma e di Firenze. La serata è organizzata in collaborazione con la scuola Ventura Dance School. Alla consolle Robby dj mentre lo staff di animazione sarà a disposizione del pubblico. Dopo la mezzanotte è in programma una gustosa pizzata. Parcheggio interno e nelle vicinanze del locale. Info: 338.8779347.

NOCETO
NOCETO SI VESTE A FESTA PORTANDO IN PIAZZA MASCHERINE E CORIANDOLI
Noceto non rinuncia alla sfilata di Carnevale e domenica recupera gli appuntamenti saltati a causa del maltempo. «Per far divertire i bambini e onorare il lavoro di chi si è impegnato nella realizzazione dei carri» ha ricordato il presidente della Pro loco Sergio Torri. Dopo aver bruciato, come da tradizione, il fantoccio della Pojana, sfidando la pioggia, nella serata del martedì grasso nel parcheggio del centro sportivo del Noce, domenica è prevista la Grande sfilata dei carri allegorici. Nel centro del paese saranno ben sei le creazioni fantastiche realizzate dai volontari della Pro loco di Noceto, dell’Oratorio e dai Giovani della Consulta a cui si affiancheranno i carri allegorici di Fontevivo e Bianconese. La festa inizierà con il ritrovo alle 14 presso il cinema San Martino e la sfilata nelle vie del paese. Alle 16 arrivo in piazza sotto la Rocca e premiazione della «mascherina più bella» e del gruppo più numeroso. Musica, balli, dolci e chiacchiere per tutti saranno offerti dalla Pro loco di Noceto e dall’Oratorio San Filippo Neri.

BALLO LISCIO AL CIRCOLO AVIS FENALC
C’è l’orchestra ad animare la tradizionale serata di liscio al Circolo Avis Fenalc di Noceto in programma sabato a partire dalle 21. Tutti in pista con la musica della band di Giovanni & Donatella.

PARMA
«CIOCCOLATO VERO»: WEEKEND PER GOLOSI
Il salotto buono della nostra città è pronto ad accogliere le delizie proposte dai più rinomati maestri cioccolatieri del nostro Paese. Torna in piazza Garibaldi l’appuntamento con «Cioccolato vero», la rassegna giunta ormai all'8ª edizione organizzata da Cna Parma in collaborazione con Acai, l’associazione che raggruppa i cioccolatieri artigiani, e il patrocinio del Comune. Fino a domenica nel cuore del centro storico cittadino sarà possibile non soltanto assaggiare ogni genere di prelibatezza, ma anche ammirare da vicino, all’interno di un grande laboratorio, le diverse fasi che caratterizzano la lavorazione artigianale del prodotto più goloso per antonomasia: dal cacao grezzo alla realizzazione di vere e proprie opere d’arte a base di cioccolato. «“Cioccolato vero” è l’espressione più evidente di come il talento possa trasformarsi in una produzione di qualità - fa notare l’assessore alle Attività produttive e Turismo, Cristiano Casa -: si tratta di un appuntamento atteso, che si lega benissimo al riconoscimento di “Città creativa per la gastronomia”, appena attribuito a Parma dall’Unesco: un risultato che abbiamo raggiunto grazie anche al contributo degli artigiani che lavorano il cioccolato». «Questa rassegna non limita la propria azione al perimetro di un prodotto, ma crea sinergie - ha sottolineato il direttore di Cna Parma, Domenico Capitelli -: un percorso in precedenza avviato con gli operatori commerciali di via Farini, fino allo scorso anno location dell’evento, e che abbraccia adesso pure i birrifici del territorio. Non a caso sabato pomeriggio, alle 17, premieremo la migliore pralina di cioccolato alla birra». Diversi gli appuntamenti che animeranno il weekend di «Cioccolato vero»: ancora sabato, da mezzogiorno e per buona parte del pomeriggio, la divertentissima performance del clown cileno Murmuyo; dalle 18, invece, spazio alla musica della Compagnia del Vino. Per domenica, invece, dalle 11 è prevista l’esibizione della band bolognese Rumba de Bodas, mentre alle 17 si terrà la premiazione del concorso dedicato ai 70 anni di Cna Parma. «La produzione artigianale di cioccolato coniuga tradizione, qualità e versatilità determinando un prodotto impareggiabile - ha affermato Giorgio Zanlari, rappresentante di Acai -: la bellezza del nostro lavoro risiede tutta nella capacità di dare forma e sapore alle idee, esaltando quella cultura del mangiar bene propria della nostra città».

I GATTI PIÙ BELLI SFILANO PER LO «STAR CATS SHOW»
Sacri di Birmania, Blu di Russia, Persiani, Rag Doll, British Shorthair: sono solo alcuni dei meravigliosi gatti che sfileranno in passerella all’Expo felina «Star Cats Show», la mostra ed esposizione internazionale che si terrà sabato e domenica alle Fiere di Parma. A partire dalle 10 sino alle 18.30 i visitatori potranno ammirare splendidi mici «comuni» ed esemplari delle più pregiate razze feline che si sfideranno a colpi di fascino ed eleganza per conquistare i titoli di campione nazionale, campione internazionale e campione europeo di bellezza. Sette i giudici di gara provenienti da tutta Europa che avranno il compito di decretare i gatti vincitori delle varie categorie, mentre sarà il pubblico presente nella giornata di domenica ad assegnare, con il proprio applauso, le fasce di Miss Parma e di Mister Parma 2016 ai mici più belli. All’interno dell’Expo felina «Star Cats Show» verranno poi premiate anche le prime tre foto classificate del contest on line «Il gatto più bello della Valle del Taro». Sono stati i «mi piace» raccolti su Facebook a stabilire i vincitori, tutti appartenenti alla razza Maine Coon, di questo simpatico concorso che vede al primo e al terzo posto due mici «parmigiani»: Abarth Miracle, tenero cucciolotto di proprietà di Renata Cogrossi, farmacista di Parma, primo classificato con 3.500 like, e Sheba Queen, micia in dolce attesa di proprietà di Elena Romeo, ricercatrice nella nostra università, medaglia di bronzo con 3.200 «mi piace». Il secondo posto è invece stato conquistato da Cherie di Tania Girod di Varese: la foto di questa mamma gatta ritratta insieme al suo piccolino ha ricevuto sul social 3.300 like. «Le proprietarie dei gatti che hanno vinto il concorso fotografico - ha spiegato Argia Burani, presidente dell’associazione “Star Cats”, organizzatrice della mostra - hanno dichiarato che offriranno i premi in beneficenza. Da sottolineare è il fatto che tutte le 106 foto che hanno aderito al nconcorso hanno avuto moltissimi “mi piace”. La nostra associazione ringrazia tutti coloro che hanno partecipato e contribuito al successo di questa iniziativa». Il costo del biglietto d’ingresso per l’Expo felina «Star Cats Show» è di 8 euro per gli adulti, 5 per i bimbi di altezza superiore ad un metro, mentre quelli più piccoli entrano gratis.

DEAR JACK, INCONTRO RAVVICINATO CON LE FANS ALL'EURO TORRI
Appuntamento da non perdere domenica pomeriggio al centro commerciale Euro Torri: dalle 17, infatti, i Dear Jack, incontreranno i fan per autografare le copie del nuovo disco «Mezzo Respiro», stesso nome del brano portato sul palco dell’Ariston per la 66ª edizione del Festival di Sanremo. Il gruppo, divenuto famoso grazie al talent show «Amici» di Maria De Filippi nell’edizione del 2014, si presenterà nella nuova formazione già ammirata nella kermesse ligure, composta da Francesco Pierozzi (chitarra), Lorenzo Cantarini (chitarra), la new entry Leiner Riflessi già visto a X-Factor 8 (voce, pianoforte, tastiere), Alessandro Presti (basso) e Riccardo Ruiu (batteria). All’epoca delle selezioni per il talent show, i ragazzi si presentarono con la voce di Alessio Bernabei e con lui intrapresero il percorso nel mondo discografico. Il pubblico di Parma avrà dunque la possibilità di conoscere i propri beniamini e, con la copia del cd originale tra le mani, scattare un selfie e farsi firmare l’album. Il cd contiene otto brani inediti, due cover («Oro» di Mango e «Un bacio a mezzanotte» del Quartetto Cetra, presentata sul palco dell’Ariston), e tre brani estratti dal precedente album della band e reinterpretati dalla nuova formazione. La band presenterà poi «Mezzo Respiro», per la prima volta dal vivo il 16 marzo in un concerto evento all’Alcatraz di Milano. Ma prima si potranno ammirare in un pomeriggio di festa parmigiano già molto atteso come dimostrano i commenti già postati sulla pagina facebook di Euro Torri, dove le fans oltre al comunicare da quale città arriveranno, hanno iniziato a fare il conto alla rovescia dei giorni che le separano a domenica. Un’occasione dove la band si racconterà e parlerà del nuovo cd, la cui copertina non li vede ritratti ma che ha in primo piano i colori. I Dear Jack infatti hanno deciso di non apparire e la scelta è voluta. Lorenzo Cantarini, il chitarrista del gruppo, racconta la scelta «pensata»: «Non volevamo essere in copertina» e volevano che ci fossero i colori per porre la musica in primo piano e non l’immagine della band. Appuntamento, dunque, alle 17 nella galleria di Euro Torri.

«SONO NATA IL VENTITRÈ»: TERESA MANNINO NARRA LA SUA INFANZIA
Dopo una stagione di sold out in molti teatri italiani, Teresa Mannino ritorna per la stagione 2015-16 con il suo spettacolo «Sono nata il ventitré», che sarà a Parma domenica, alle 21, all’Auditorium Paganini grazie a Arci Parma e Caos Organizzazione Spettacoli. Solare presenza del panorama italiano che coniuga una raffinata tecnica attoriale con una capacità di improvvisazione assolutamente spontanea e originale, questa è Teresa Mannino. La sua comicità è graffiante, leggera, intelligente e sottile. Le sue storie dalla Sicilia attraversano tutta l’Italia per fermarsi nel grande Nord, per accendere un sorriso, far riflettere, scatenare una risata. Con lo spettacolo «Sono nata il ventitré» - di cui lei è anche regista oltre che autrice insieme a Giovanna Donini -, grazie al suo stile coinvolgente e unico la Mannino accompagna il pubblico in un lungo, divertente viaggio nella sua infanzia. «Ho voglia di raccontarmi - dice Teresa -. Voglio raccontare al mio pubblico la mia vita, com’ero, come sono cresciuta e come è cambiato il mondo intorno a me». Un viaggio nella sua infanzia, tra i piccoli e grandi traumi di allora che magari poi si sono rivelati formativi. «Sono diventata quella che sono passando attraverso momenti difficili che mi hanno fatto crescere - aggiunge -. Ecco, voglio raccontarvi i miei traumi; ad esempio, che ero la terza figlia e quando toccava a me fare il bagno, l’acqua non c’era più. Un classico. E poi voglio parlare dei calciatori di ieri e di oggi e del rapporto genitori figli». Così, passando attraverso il racconto della sua infanzia trascorsa nell’ambiente protettivo ma anche adulto e forte della sua Sicilia, dei rapporti genitori e figli, o quello dei mitici anni ’70, la Mannino ci racconta la sua versione dei mutamenti avvenuti in questi ultimi anni: «La mia forza e determinazione derivano dalla mia famiglia, dai miei genitori che mi hanno amata incondizionatamente. Ero una ribelle ma loro mi hanno sostenuta anche quando non ho seguito le orme familiari, come nei miei studi universitari». Oggi che da figlia è diventata madre, Teresa Mannino individua nel rapporto genitori-figli un cambiamento critico per cui siamo diventati iperprotettivi a scapito di bambini che crescono insicuri. «Siamo genitori - dice - talmente preoccupati di tutelare i figli dai pericoli quotidiani che non curiamo la società nella quale dovranno crescere».

ROMANTICI VIRTUOSISMI CONCERTO APERITIVO
Un trio d’archi tutto al femminile per il prossimo concerto aperitivo al Ridotto del Regio, che ha come sottotitolo programmatico «Romantici Virtuosismi». L’appuntamento della rassegna, organizzata congiuntamente da Fondazione Arturo Toscanini e Fondazione Teatro Regio e divenuta ormai un punto fermo per i molti appassionati che la seguono, è previsto per domenica, alle 11, e ad interpretarlo saranno Mihaela Costea (violino), Caterina Demetz (violino) e Sara Screpis (viola). Il programma che presenteranno è tutto dedicato al repertorio romantico ed al virtuosismo di fine Ottocento, a cominciare dal Terzetto in do maggiore op. 74 di Antonin Dvořák, scritto dal grande compositore ceco nel gennaio 1887. Il brano che completa il programma è opera del compositore e violinista belga Eugène Ysaÿe (1858-1931). Info e biglietti: 0521.203999.

LA SPADA NELLA ROCCIA AL TEATRO PEZZANI
Continuano al Nuovo Teatro Pezzani gli appuntamenti con la stagione ragazzi proposta dalla Compagnia Fantateatro, per la regia di Alessandra Bertuzzi, che sta riscuotendo enorme gradimento da parte del pubblico. Domenica, alle 16.30, sarà la volta dell'intramontabile «La spada nella roccia»: Merlino il più grande mago di tutti i tempi, racconta la storia di re Artù, il leggendario sovrano di Britannia che riunì intorno alla tavola rotonda i più valorosi cavalieri. Una vicenda appassionante ed emozionante, lo scontro fra il bene e il male, Merlino contro la Fata Morgana, il coraggio di Re Artù contro gli arroganti e presuntuosi aspirati al trono e gli ideali della cavalleria, in uno spettacolo che affronta il tema della crescita e del passaggio dall’adolescenza all’età adulta. Tra canzoni, magie e pupazzi meccanici si sviluppa questo appassionante spettacolo.

CIRCOLO ITALO-SVIZZERO: CONCORSO D'ARTE LE PREMIAZIONI
sabato, alle 17, al Circolo italo-svizzero di Parma che ha sede presso l’associazione culturale Eos Laboratorio delle arti, in via Gramsci 5, si terrà la premiazione della mostra-concorso di pittura e scultura «La mia Svizzera». Alla presenza del console italo-svizzero saranno proclamati i vincitori scelti dalla giuria e quelli preferiti invece dai visitatori. Sarà l’ultima occasione d’ammirare le opere dei 30 artisti partecipanti che si sono cimentati nella rappresentazione della Svizzera, valorizzandone gli aspetti paesaggistici, storici e simbolici. Fino all’8 marzo invece si può ancora partecipare al concorso fotografico bandito sempre dal circolo Eos, dal titolo «La bellezza vista da un obiettivo fotografico». Per aderirvi si può scaricare il bando, regolamento e scheda d’adesione sul sito www.eoslaboratoriodellearti.it.

MASHA E ORSO PER LA GIOIA DEI BAMBINI
Appuntamento per tutti i bambini che sono appassionati di questa simpaticissima bambina «alta come tre mele» e il noto orso da circo, amante della pace. Domenica l’auditorium Toscanini di via Cuneo, 3 (quartiere San Leonardo) ospiterà la rappresentazione teatrale «Le nuove avventure di Masha e Orso». Sul palco si esibiranno gli attori della compagnia del Teatro dei Burattini. L’evento è organizzato con il patrocinio di Comune e Regione. In programma tre spettacoli: alle 11, alle 15.30 e alle 17. Info: 320.2176831 o 347.2107738.

PONTREMOLI
LA LUNGA NOTTE DELLE FISARMONICHE
«La notte delle fisarmoniche» rallegrerà sabato il Teatro della Rosa, a Pontremoli: alle 20.45 si esibiranno talentuosi fisarmonicisti tra cui il campione del mondo, il 40enne genovese Gianluca Campi, vincitore di prestigiosi premi a livello internazionale. Durante la serata musicale verrà proposto un ampio repertorio che spazierà dalla musica classica fino al tango di Astor Piazzolla e Richard Galliano. Oltre a Gianluca Campi, porteranno sul palcoscenico i loro pezzi i fisarmonicisti Roberto Pellegrino e Ylenia Volpi e il chitarrista Franco Casabianca. Durante la serata ci saranno gli interventi per conoscere meglio il mondo della fisarmonica a cura di Andrea Baldini, Rita Ceresoli e del Coro Al Sass. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Pontremoli con la collaborazione di alcune attività commerciali, si concluderà con un buffet. L’ingresso sarà a offerta libera.

RAGAZZOLA
«MILITE IGNOTO»: PERROTTA PORTA IN SCENA LA GRANDE GUERRA
L’umanissima e delicatissima dedizione al narrare di Mario Perrotta ha plasmato un ennesimo cammeo rendendo vocalmente poetici e premurosi vari corpo a corpo in uno scenario di fango, sangue, carne, bagliori e fetori di «poar crist» nelle trincee della Prima guerra mondiale. E’ unanime la critica teatrale nel riconoscere la grandezza del lavoro di Perrotta che torna al Teatro di Ragazzola con il nuovo spettacolo «Milite Ignoto - quindicidiciotto» sabato alle 21.15. Tratto da «Avanti sempre» di Nicola Maranesi e dal progetto «La Grande Guerra, i diari raccontano» a cura di Pier Vittorio Buffa e Nicola Maranesi, lo spettacolo racconta l’esperienza del conflitto, umano e politico, prima ancora che militare attraverso una doppia e straordinaria invenzione: da un lato crea un particolare impasto di dialetti, del convergere di un popolo che si incontra per la prima volta in trincea ma anche metafora di una perdita di identità nell’immane massacro. Dall’altro la usa per evocare percezioni in primo luogo sensoriali con la guerra da parte di contadini analfabeti. «Milite Ignoto» racconta il primo, vero momento di unità nazionale. È infatti nelle trincee di sangue e fango che gli italiani si sono conosciuti e ritrovati vicini per la prima volta: veneti e sardi, piemontesi e siciliani, pugliesi e lombardi accomunati dalla paura e dallo spaesamento in un evento più grande di loro. Spaesamento acuito dalla babele di dialetti che risuonavano in quelle trincee. «Ho immaginato tutti i dialetti italiani uniti e mescolati in una lingua d’invenzione - scrive Perrotta - , una lingua che si facesse carne viva. Ho provato a cucire insieme nella stessa frase quanti più dialetti potevo, cercando le parole che consentissero passaggi morbidi o fratture violente. Ne è venuta fuori una lingua nuova che ha regalato allo spettacolo un suono sconosciuto ma poggiato sulle viscere profonde del nostro Paese. Ho scelto questo titolo, “Milite Ignoto”, perché la Prima guerra mondiale fu l’ultimo evento bellico dove il milite ebbe ancora un qualche valore anche nel suo agire solitario, mentre da quel conflitto in poi - anzi, già negli ultimi sviluppi dello stesso - il milite divenne ignoto. E per ignoto ho voluto intendere dimenticato in quanto essere umano che ha, appunto, un nome e un cognome. E una faccia, e una voce. Nella Prima guerra mondiale anche il nemico diventa ignoto perché non ci sono più campi di battaglia per i corpo a corpo dove guardare negli occhi chi sta per colpirti a morte, ma ci sono trincee dalle quali partono proiettili e bombe anonime senza un volto da maledire prima dell’ultimo respiro».

RONCO CAMPO CANNETO
«ROCK IN RONCO» CON I DEJA BLUE
Appuntamento da non perdere per gli amanti delle rock e del blues. Sabato a partire dalle 22, sul palco più «caldo» della Bassa, ovvero il circolo Arci di Ronco Campo Canneto si rinnova l’appuntamento con «Rock in Ronco». Sul palco, direttamente da Matala (Creta), il trio dei Deja blue composto da Roberto Siganakis (basso e voce), Mimis Konios (chitarra) e Stelios Tarlas (batteria). L’evento è organizzato con la sezione Aido gruppo Sissa Trecasali. Ingresso libero e gratuito soci. Info: 348.2467211.

SAN SECONDO
IN PIAZZA PRODOTTI A CHILOMETRI ZERO
Prodotti della campagna a km 0 sabato mattina a San Secondo, grazie al mercato contadino che si svolgerà nella centralissima piazza Martiri della Libertà.

TORNEO DI BASKET CON SQUADRE DI DISABILI
Quando lo sport abbatte le barriere e supera ogni differenza: lo dimostra pienamente il progetto «5 Alto», realizzato dalla Asd Basket San Secondo con il contributo del Comune. Il progetto, nato nel 2013, si basa sulla convinzione che tutti possano praticare sport e trarre beneficio dagli insegnamenti educativi e delle opportunità di interazione offerte dall’attività fisica. L’iniziativa si rivolge in particolare a ragazzi e adulti con disabilità intellettive e relazionali. La «5 Alto» ha debuttato ufficialmente il 24 gennaio in un triangolare, inserito nel campionato Csi e Fisdir, insieme alle squadre «Ushac» di Carpi e «Agape» di Sassuolo. Dopo la prima partita, domenica toccherà proprio a San Secondo ospitare il torneo che si concluderà domenica 20 marzo a Sassuolo. La partita casalinga è in programma alle 15 nel nuovo palazzetto dello sport di via Fosse Ardeatine e sarà l’occasione, per il pubblico, di sostenere la quadra locale e apprezzare i risultati raggiunti dai ragazzi della «5 Alto». Il presidente dell’Asd Basket San Secondo Pierluigi Dall’Olio ha sottolineato che «il progetto è stato realizzato grazie all’aiuto di persone speciali che hanno dato il loro contributo a vari livelli, dalla fase iniziale fino agli allenamenti settimanali, svolti tutti i martedì dalle 18.30 alle 19.30. Il metodo di lavoro scelto - ha aggiunto - si basa su un gruppo integrato di atleti e istruttori che interagiscono e partecipano attivamente agli allenamenti. I nostri ragazzi hanno così iniziato a vedere i frutti del lavoro fatto in palestra e questo si è tradotto in una grande soddisfazione da parte di ognuno di loro».

SORAGNA
BALLO LISCIO AL CIRCOLO ANZIANI
Sabato alle 21, sarà la Compagnia Emiliana a suonare il liscio nella sede del circolo Anziani di Soragna.

CIVILTA' CONTADINA: APERTO IL MUSEO
Il Museo della Civiltà Contadina e Domestica di Mauro Parizzi, nella Corte Castellazzi a Soragna, è aperto gratis sabato e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18.

VISITE AL MUSEO DEL BOSCACCIO
Il Centro del Boscaccio o Museo Giovannino Guareschi di Diolo ideato e gestito da Cesare Bertozzi e Caterina Cervini è aperto sabato dalle 15 alle 17, e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17. Per contatti e informazioni: 347.9759155 oppure 347.1914725.

SORBOLO
CONCERTO DI TRE CORI PER I PATRONI
Concerto dei patroni sabato alle 21 nella chiesa parrocchiale dei Santi Faustino e Giovita di Sorbolo. Si esibiranno i cori Laus vocalis di Parma, I cantori del Caldone di Cerlongo (Mantova) e L’incontro musicale di Sorbolo.

TORRECHIARA
«BIANCA VI GUIDA» AL CASTELLO
Per lei, Pier Maria Rossi costruì il castello di Torrechiara, nel 1468. Domenica il personaggio di Bianca Pellegrini torna a rivivere, e diventa una guida che spiega le meraviglie del castello. Torna infatti la speciale visita guidata «Bianca vi guida», adatta a grandi e piccini con appuntamento davanti alla fortezza di Torrechiara alle 14.45 e alle 15.45. Costo guida: 2,50 euro, ingresso Castello: 3 euro adulti e gratuito per bambini. Info: 328.2250714.

TRAVERSETOLO
DOMENICA TORNEO DI BURRACO BENEFICO
Domenica, alle 15.15, torna la settima edizione del grande torneo benefico di burraco a coppie organizzato dall’Avoprorit nel circolo «Il Grappolo» di Vignale con ricco buffet. Saranno premiate 18 coppie di vincitori con ricchi premi in prodotti alimentari e buoni acquisto. Per prenotare: Carlo 333.3079284; il costo dell’iscrizione è di 15 euro a persona e il ricavato sarà interamente devoluto all’associazione per la ricerca e prevenzione oncologica.

TRECASALI
FESTA DELLE TORTE E SERATA DANZANTE
Festa delle torte domenica, alle 21, al circolo Arci Stella di piazza Fontana a Trecasali. Per l’occasione si balla con l’orchestra Ringo Story&Samuel. Per informazioni e prenotazioni: 347.9242135.

ZIBELLO
APERTA LA MOSTRA «IL CINEMATOGRAFO»
sabato e domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30, nell’ex convento domenicano di Zibello, è possibile visitare la mostra «Il Cinematografo».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

Tg Parma

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

berceto

Lucchi: "Tolleranza zero per i ladri d'acqua"

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

3commenti

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua. L'ira di Lucchi

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

"C'è chi ha dimenticato le valigie in città..." Foto

2commenti

Stazione

Pusher in guerra per la gestione dello spaccio

8commenti

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Incidente in montagna

Precipitata per 50 metri sul Cusna: resta in Rianimazione la 42enne ferita

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

BEDONIA

E' morto Ragazzi, l'architetto di Berlusconi

Sponz Fest

Il festival di Capossela targato Parma: Franco Bassi, Diego Sorba e Antonio Pompò

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Corea, volano parole. Speriamo non missili

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

MODENA

E' morto il bimbo investito dall'auto del padre

chiesa

Preti pedofili, Papa Francesco chiede perdono: "Una mostruosità"

1commento

SPORT

Tg Parma

Parma, cercasi punta: Caputo in pole, idee Antenucci e Ceravolo Video

AMICHEVOLE

Contro i viola buoni segnali per il Parma

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

ferragosto

E voi quanti galleggianti avete mangiato? Foto

2commenti

MOTORI

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente