19°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Data - Ora inizio 19/03/16 - 23:00

Data - Ora fine 19/03/16 - 23:59

Tipologia Feste e Mercati

Località Provincia

weekend

S. Giuseppe fra neve e primavera

weekend
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/eventi/341686/S--Giuseppe-fra-neve-e.html 23/10/2017 01:20:55 23/10/2017 01:20:55 40 S. Giuseppe fra neve e primavera false DD/MM/YYYY 0

BARDI
VISITE AL CASTELLO E CONCERTO CORALE
Il castello di Bardi sarà aperto sabato dalle 14 alle 17, e domenica, dalle 10 alle 18. Dato il periodo invernale, i gestori consigliano una telefonata preventiva per verificare l’effettiva apertura in quanto subordinata alle condizione metereologiche. Info: tel. 0525.733066 – 380.1088315; e-mail: info@diasprorosso.com. Sempre a Bardi, gli Amici della Parrocchia organizzano, domenica, dalle 15, nella Casa della Gioventù, la rassegna delle “Corali di Bardi in Coro”. Al piacevole appuntamento parteciperanno la corale alpina, il coro Voci d’Argento della Villa Mater Gratiae, ed i cori delle chiese di Casanova, Bardi, Gravago, e Credarola. Alle ore 16, paura rinfresco (chi vuole potrà portare dolce o salato).

BORETTO
SCOPRIRE LIGABUE NAVIGANDO SUL PO
 Il pittore Ligabue raccontato navigando sul Po. Domenica alle 10 al Lido Po sarà possibile imbarcarsi sulla motonave Stradivari per poi raggiungere Guastalla dove alle 11.30 si terrà un breve tragitto nella golena del Po. Tra le 12.30 e le 13 Ligabue raccontato a tavola da Giuseppe Caleffi. Il racconto sarà accompagnato da cappelletti serviti nelle scodelle e il lambrusco con Fogarina. Nel pomeriggio tappa a Gualtieri per una visita alla casa museo. Prenotazioni al numero 333 6546098.

BORGOTARO
UN LIBRO SUL SIGNOR IPOCONDRIACO
Sabato alle 17, nella Biblioteca Manara, il professor Paolo Moruzzi presenterà, per la prima volta, a Borgotaro, nella Biblioteca «Manara», il suo libro dal titolo «Stanislao Omati da Borgo San Donnino ed il Signor Ipocondriaco. Disputa medica del Seicento, intorno al caso clinico di un paziente illustre». Il professor Moruzzi, medico, è il direttore dell’Unità Operativa di Cardiologia e del Dipartimento di emergenza- urgenza e della diagnostica dell’ospedale di Vaio. All’origine del libro, è una disputa, sorta tra due medici, il dottor Stanislao Omati, originario di Borgo San Donnino (oggi Fidenza) ed il dottor Filippo Trombetti di Genova. Al centro della contesa, il caso clinico di un comune paziente, nell’estate del lontano 1674. Nelle pagine del volume, i termini della disputa sono esposti secondo i canoni medici del tempo, utilizzando, per quanto possibile, citazioni testuali, al fine di rendere il pensiero dei contendenti. La polemica offre uno spaccato della medicina dell’epoca, con tratti che ricordano certi passaggi del «Malato Immaginario» di Molière. La cittadinanza è invitata. Franco Brugnoli

BUSSETO
PROFUMI E SAPORI DELLE TERRE DI VERDI
 Domenica, alle 11, nella casa «del giovane Verdi» di via Piroli viene inaugurata la mostra d’arte «Profumi e sapori delle terre di Verdi» della fidentina Ivana Bianchi. La mostra sarà visitabile fino alle 13 e poi dalle 15 alle 18. Quindi sarà di nuovo aperta al pubblico il 26 e il 28 marzo, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

LIBERIAMO LE STORIE» CON I BIMBI IN BIBLIOTECA
Sabato alle 16, nella biblioteca della Fondazione Cariparma, tornano le letture per bambini con il ciclo «Liberiamo le storie». In programma tre pomeriggi per giovanissimi dai 3 agli 8 anni con fiabe e racconti scelti e interpretati da un gruppo di volontari, genitori e insegnanti, utenti della biblioteca. Gli appuntamenti sono a ingresso libero e non necessitano di prenotazione.

IL MERCATO DELLA VERSILIA SBARCA IN PIAZZA
 Domenica, per tutta la giornata, in centro, appuntamento con il mercato del Consorzio della Versilia Forte dei Marmi.

CALESTANO
GARA DI BRISCOLA IN COMPAGNIA
Il circolo ricreativo Val Baganza organizza per domenica una gara di Briscola in compagnia per soci Ancescao; l’appuntamento è alle 15 nella sede di via Maschi. Per informazioni 3664349257.

COLLECCHIO
TORNA LA FIERA FORMAGGIO E COMPAGNIA
«Formaggio & compagnia», la fiera del parmigiano e soci, sarà l’occasione di degustare e divertirsi in Piazza Repubblica nel doppio appuntamento di sabato e domenica, mattino e sera. Per tutta la durata della fiera nella piazza principale del paese sarà allestita una tecnostruttura che conterrà tutti gli stand al fine di consentire lo svolgimento dell’evento anche in caso di maltempo. «Formaggio & Compagnia» è un ritorno atteso dove, come ha dichiarato Elena Levati, assessore al turismo e commercio, «l’alta qualità alimentare è ancora una volta assicurata dalle numerose aziende produttive del parmigiano reggiano del territorio presente assieme ad altri produttori di prodotti tipici nazionali, per i quali l’appuntamento collecchiese è diventato irrinunciabile».
Nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, che ha organizzato la manifestazione in stretta collaborazione con il caseificio Gennari di Collecchio e con «Dal Buongustaio» di Rovelli di Fontanellato insieme al Consorzio Volontario per la Tutela dei Vini dei Colli di Parma, la fiera offre una possibilità di essere «educati al buon gusto» attraverso l’incontro tra alimenti e produzioni di qualità. «Come sempre – sottolinea l’assessore Elena Levati – la fiera assume il profilo di un evento che va oltre l’opportunità commerciale, trasformandosi in un’occasione raffinata per la degustazione di formaggi in abbinamento con altri prodotti, dal salume al miele, dalle marmellate alla mostarda e all’aceto balsamico». All’interno dell’evento in Piazza Repubblica faranno eccezione alcune presenze di prodotti non alimentari che bene armonizzano con lo spirito di una fiera comunque dedicata all’alta qualità. Torna, infatti, la sorprendente casetta interamente dedicata alla lavanda e alle sue declinazioni con suo inconfondibile profumo. Vi sarà poi il gazebo della società artigiana vasai con il vasellame da cucina, gli orci e i vasi da giardino nonché la ditta Art’olivo con taglieri, cucchiai, portaspezie, oliere, ciotole, macinapepe ed altro rigorosamente in legno d’olivo. Anche quest’anno per i bambini sarà disponibile il simpatico gioco del formaggio: una sorta di gioco dell’oca con i simpatici personaggi che accompagnano la fiera dalla prima edizione che sarà in distribuzione gratuita per i piccoli presenti. Gian Franco Carletti

COLORNO
CONCERTO AL CIRCOLO MARIA LUIGIA
Concerto dell’orchestra Bambolbì domenica alle 18 al circolo Maria Luigia nel palazzo della Venaria di via Suor Maria a Colorno. Protagonisti tanti giovani musicisti, soprattutto chitarristi e violinisti. Ingresso libero.

SALUMI E VINO BIO AL MERCATO
Ci saranno salumi di suino nero di Parma, il parmigiano delle vacche rosse e poi ancora formaggi di capra, vino bio, birre artigianali, prodotti dell’alveare, erbe, piante officinali, zafferano e ortaggi. Si potrà trovare tutto questo domenica, dalle 9 alle 13, in piazza Garibaldi a Colorno in occasione dell’appuntamento mensile con il Mercato della terra. Una ventina di produttori locali, in arrivo da una distanza massima di 50 km da Colorno, esporranno anche sott’oli del Parco dei cento laghi, ceramiche in gres e gioielli in carta riciclata.

BAND EMERGENTI CON IL FIO MUSIC FEST
 Spazio alle band emergenti sabato sera con il Fio Music Fest. Al pub Da Fio di via Roma 34 a Colorno saliranno sul palco K Time, Segreti di Charlotte e Cold Shots.

GRANDE TOMBOLATA AL CIRCOLO I RONDANEN
Grande tombolata sabato alle 20.45 al circolo de I Rondanen di Mezzano Rondani. Nel salone parrocchiale, a fianco della chiesa, appuntamento con cartelle e numeri vincenti. In programma anche la riffa del rondanino che mette in palio, tra i premi, un prosciutto, una bicicletta da donna, uno smartphone, un cesto gastronomico, 2 kg di parmigiano e 2 salami di Felino. Per informazioni 340 8340232.

SI BALLA IL LISCIO AL CRAL FARNESE
 Serata di ballo liscio, sabato con inzio alle 21, al Cral Farnese di via Roma, 28c on l’orchestra «Massimo Budriesi». E` gradita la prenotazione al numero: 0521815468.

COMPIANO
UNA FESTA AL CASTELLO PER TUTTI I PAPÀ
Sabato in occasione della festa di San Giuseppa nelle sale del Castello di Compiano è stato preparato un pomeriggio ed una serata straordinaria dedicata a tutti i papà e alle loro famiglie. L’appuntamento è per le 15 quando i bambini della scuola materna e primaria d Isola accompagnati dalle loro docenti leggeranno le letterine dedicate al papà e subito dopo verrà presentato il libro di Ettore Rulli:“Ligamme de Puvesie” una raccolta in dialetto prodotta dall’associazione culturale Compiano Arte-Storia. Alle 17 lettura di poesie. storielle e anedotti in dialetto alle quali ne seguirà un momento spensierato e allegro con giochi e musica per i più piccoli. Alle 19,30 la cena su prenotazione presso la Panigacceria ed il ristorante del vecchio Maniero e subito dopo, alle 20,30, musica e canti in dialetto con brani eseguiti dal gruppo dei Cantamaggio di Anzola con l’esibizione di alcuni artisti di XTaro. Intanto in un’altra sala verrà presentata la commedia dialettale “I promessi sposi interpretata dalla compagnia di Cereseto. Durante tutta la manifestazione mercatino di San Giuseppe e grazie alla presenza del glottologo Daniele Vitali saranno ascoltati e rilevati i vari dialetti della Valtaro e delle zone limitrofe.

FELEGARA
SERATA DANZANTE AL CENTRO SOCIALE
 Sabato sera, nella sala «La Locomotiva» del centro sociale «Bruno Molinari» a partire dalle 21,15, è in programma una serata danzante con l’orchestra «Frati».

FIDENZA
APERITIVO CON L’AUTORE AL TEATRO MAGNANI
Nuovo appuntamento oggi pomeriggio, al Teatro Magnani, con la rassegna «Aperitivo con l’autore». Alle 18 lo scrittore parmigiano Guido Conti incontrerà il pubblico insieme a Fausto Maria Pico. Segue aperitivo.

SANREMO VINTAGE PER LA FESTA DI PRIMAVERA
 «Sanremo vintage», domenica, dalle 16, alla Taverna del pellegrino, in occasione della festa di primavera. I cantanti Pino Pagano ed Enza Kucic interpreteranno tutte le più belle canzoni, vincitrici e non, del Festival della canzone italiana. Gran finale col buffet e cena a base di trofie al pesto.

FONTANELLATO
TORNA L'APPUNTAMENTO CON L'ANTIQUARIATO
 Torna in centro storico l’appuntamento con il mercatino dell’antiquariato di Fontanellato. Domenica, per tutto il giorno, saranno esposti attorno alla Rocca Sanvitale pezzi d’antiquariato d’epoca, oggetti vintage, retrò e di modernariato. Ad affiancare i mercatini ci saranno anche, come ogni domenica mattina, il mercato tradizionale di via Roma e il Mercato della terra di fronte al Santuario.

«IO PROVO A VOLARE» NEL SEGNO DI MODUGNO
Partendo da cenni biografici di Domenico Modugno e dalle suggestioni delle sue canzoni, Io provo a Volare racconta la vita di uno dei tanti giovani cresciuti in provincia, pronti, sull’onda del mito, ad affrontare ogni peripezia per realizzare il sogno di diventare artisti. Scritto e interpretato dall’artista Gianfranco Berardi, Io provo a volare sarà in scena sabato alle 21 al Teatro di Fontanellato. Ed è proprio attraverso la descrizione delle aspettative, delle delusioni, degli sforzi e degli inganni subiti da truffaldini incontri che si articola il viaggio fra comici episodi della realtà provinciale e alienanti esperienze metropolitane. La storia vede lo spirito di un custode di un teatrino di provincia che, a mò di vecchio capocomico, torna in scena ogni notte, a mezzanotte, in compagnia dei suoi musicisti (in scena Davide Berardi come voce solista e chitarra e Bruno Galeone alla fisarmonica) all’interno del teatro, in cui mosse i primi passi. Così fra racconto, musica e danza, si rivivono episodi della sua vita: i sogni, gli incontri, gli stages, le prove, la fuga, la scuola, il primo lavoro e l’amaro rientro al paesino, al quale, dopo aver provato tutte le strade possibili, è costretto a tornare. Ma come se non bastasse, il piccolo e romantico cinema in cui aveva cullato il sogno artistico, non è più quello di una volta. Così per amore dell’arte e della propria felicità, il giovane decide di entrare di nascosto nel teatro e pietra dopo pietra demolirlo. Poesia e comicità sono gli ingredienti principali della pièce, che cerca di risvegliare nel pubblico quel sogno di libertà di cui Modugno si fece portavoce e simbolo.
Prenotazioni e info: 327-4089399

FONTEVIVO
CONCERTO-TRIBUTO  AL GRANDE GIGI STOK
  Concerto-tributo a Gigi Stok sabato alle 20,45 nella Sala Anspi di via Roma a Fontevivo. Una serata dedicata al grande fisarmonicista fontevivese, per gli appassionati del genere popolare e non solo. Ad interpretare gli spartiti più famosi saranno Andrea Coruzzi e Daniele Carabetta.

LANGHIRANO E SORAGNA
STORIE TRA SCIENZA E MAGIA... IL SALE DELLA VITA QUOTIDIANA
E' tempo di sperimentazioni e laboratori del gusto nei Musei del Cibo della nostra provincia.
Il museo del Prosciutto di Langhirano ospita un appuntamento fra scienza e fantasia, per bambini e genitori. «C’era una volta un re…». Inizia così la fiaba di Italo Calvino che mette al centro il sale, ingrediente che a piccole o grandi dosi è sempre presente sulle nostre tavole. E sabato, dalle 15.30, nel museo di via Bocchialini 7 torna in scena “Bene come il sale!”, lo spettacolo-laboratorio a cura dell’associazione Googol. Una fiaba che parla di un re e del sale, un teatrino d’ombre con tanti spunti per giocare fra scoperte scientifiche e immaginazione: si va dalla scoperta delle ombre a veri esperimenti scientifici dove il comune sale da cucina diventa un ingrediente fondamentale per riflettere su alcuni fenomeni importanti fisici e chimici della vita di ogni giorno. L’evento è pensato per bambini dai 6 ai 12 anni. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria allo IAT, al numero 0521 218889, tutti i giorni dalle 9 alle 19. Invece domenica al Museo del Parmigiano Reggiano di Soragna dalle 15,30 alle 17,30, andrà in scena “Al Museo con Gusto!” evento inserito nel progetto del Comune di Parma “Crescere in Armonia, Educare al Benessere” con la collaborazione dei Musei del Cibo. Anche questa sarà una visita guidata, appositamente pensata per i più piccoli con la loro famiglia ma non solo, li accompagnerà attraverso l’allestimento museale cercando di far emergere tutte le curiosità e le domande dei visitatori.  Seguirà un Laboratorio interattivo sul gusto dove con rigore scientifico ma anche con divertimento, i partecipanti saranno accompagnati alla scoperta di come funziona il senso del gusto e i suo legame con gli alimenti. L’appuntamento è a cura di Roberta Mazzoni della Didattica Musei del Cibo ed è pensato per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni e i loro accompagnatori adulti. La partecipazione è gratuita per tutti i bambini e i ragazzi e per un massimo di due accompagnatori adulti a testa. Prenotazione obbligatoria presso IAT di Parma, 0521/ 218889, tutti i giorni dalle 9 alle 19.

MEDESANO
GIRI DI VALZER ALLE TRE TORRI
Domenica, dalle 15,30, al centro sociale «Le tre torri» si balla con l’orchestra «Nicola Marchese».


UN CONCERTO PER IL MAESTRO GANDOLFI
Sabato, alle 21, alla chiesa Maria Immacolata si terrà un concerto mozartiano organizzato dal «Centro Studi Romano Gandolfi – Favorita del Re» per il decennale della scomparsa di Gandolfi, maestro di coro e direttore d’orchestra originario di Medesano che ha raggiunto la fama mondiale. Per l’occasione saranno i musicisti di fama internazionale dell’«Ensemble Marija Judina» ad esibirsi in diverse sinfonie composte da Mozart. L’ultimo brano sarà eseguito dal soprano Annamaria Dell’Oste. L’ingresso al concerto sarà gratuito.

MONTE PENNA
APERTE LE PISTE DA SCI DI FONDO
Sabato e domenica sono aperte le piste da fondo del Monte Penna
con percorsi organizzati e battuti da personale specializzato. Inoltre, presso
il rifugio per tutto il weekend ci sarà la possibilità di noleggiare tutte le attrezzature necessarie per la pratica di questo affascinante sport invernale. Domenica poi dalle otto del mattino via alla ciaspolata organizzata tra le faggete del Monte con arrivo e partenza dal piazzale del rifugio. A mezzogiorno pranzo con specialità della montagna ma anche saporiti piatti della cucina Ligure-Emiliana. Il tutto rallegrato dalla musica di alcuni fisarmonicisti.
Info tel. 0525 83103

MONTICELLI
TUTTI IN PISTA CON I LATINI NEL SALOTTO DEL LALLO
 Si rinnovano le spumeggianti serate del «Salotto del Lallo» di via Marconi 1. Sabato sera, dalle 22.30, stage gratuito di cha-cha con i maestri della «Ventura dance school». Spettacolo garantito con lo show delle giovani danzatrici «Ventura Dance girls». Alla consolle Robby dj mentre lo staff di animazione sarà a disposizione del pubblico.

NOCETO
RISATE IN DIALETTO AL TEATRO SAN MARTINO
 Nuovo appuntamento con la commedia dialettale al Cinema Teatro San Martino. Oggi alle 21 la Compagnia teatrale parmigiana ”La Duchèssa” presenta ”A la Bersagliera” di Alfredo Pitteri con la regia di Giovanni Catalano. Ingresso 6 euro.

SERATA A TUTTO LISCIO CON DJ LUPETTO
Liscio come tradizione il sabato sera alla sede Avis di via Gandiolo a Noceto. Si balla sabato con la musica di Dj Lupetto a partire dalle 21. Ingresso riservato ai soci.

________________

PARMA
CON SAN GIUSEPPE TORNA LA FIERA PIÙ AMATA
Domenica si onorerà San Giuseppe e, come tradizione vuole l’Oltretorrente si sta preparando a festeggiarlo nel miglior modo possibile per accogliere i tanti parmigiani che da sempre affollano la fiera che apre le porte alla primavera. Saranno tantissime le iniziative che si protrarranno per tutta la giornata di domenica in Oltretorrente e nel centro storico della città.
VIA D'AZEGLIO
In via d’Azeglio la manifestazione è curata da Ascom Confcommercio Parma con l’organizzazione di Edicta Eventi, che hanno proposto una serie di eventi per far diventare la festa di San Giuseppe non solo un evento commerciale ma un momento di aggregazione e scoperta “di un mondo” che va dal ponte di mezzo fino a piazzale Santa Croce. Saranno installati lungo la via più di cento stand che esibiranno abbigliamento, accessori, specialità gastronomiche e artigianato.
La novità di quest’anno è che sarà presente un info point di “Parma Viva” dove, chi si fermerà potrà ritirare la “Parma viva card”: una tessera che darà diritto a usufruire di sconti e promozioni tra i negozi presenti in via d’Azeglio che hanno aderito alla iniziativa. Ci sarà tanto shopping domenica, ma non solo: in Piazzale Annunziata ci sarà uno spazio dedicato allo sport per i più piccoli con la presenza del tunnel di battuta del baseball Oltretorrente e la “Casa dei bimbi”, un luogo dove i genitori potranno lasciare i bambini a giocare sotto lo sguardo attento delle associazioni Babylonia e Borgofiore. E sempre in Piazale Santa Croce, ci sarà l’esposizione di motocicli curato del gruppo vespistico “The Monkeys”. Sotto i portici dell’Ospedale Vecchio sarà esposta la mostra fotografica a cura di Parma Fotografica mentre nei locali dell’antico edificio, entrando da vicolo Grossardi sarà organizzato un laboratorio per costruire le casette per gli uccellini con materiale riciclato offerto da un gruppo di mamme dell’associazione “Per filo e per segno”. Ci sarà anche l’immancabile gazebo di torta fritta e salume e gli stand delle tante Onlus che hanno aderito. Non mancherà neppure la musica grazie all’Orchestra “Millelitri” che suonerà per tutto il giorno, ospite davanti a Corradi Cicli.
VIA BIXIO
Anche via Bixio, via Costituente, Piazzale Picelli e via Imbriani saranno invase da un altro centinaio di bancarelle ed espositori delle attività presenti nelle vie; contornate de manifestazioni, artisti di strada, cortei, musica e balli: il tutto sotto l’organizzazione della Confesercenti, dalle 9 di mattina alla 20 di sera. Alle 10 di mattina, inizieranno le rievocazioni storiche dell’associazione “Porta San Francesco”, che faranno rivivere la cultura e la storia delle contrade del XIV sec. . Sarà così possibile cimentarsi con l’attività sportiva al tiro istintivo con l’arco storico e scherma medioevale. A barriera Bixio vicino alla monumentale Porta sarà possibile assistere a un addestramento militare. Nel Piazzale di barriera Bixio ci sarà anche l’esposizione delle migliori Fiat 500 d’epoca. Alle 15.30 partirà una breve sfilata che partirà da via Gorizia, dalla sede di “Parma Lirica” e raggiungerà Piazzale Barbieri, capitanata da Fabio Bernazzoli, il Priore Baliano del Molinetto, seguito da musicisti e sbandieratori della “Contrada Monticelli” di Quattro Castella. Il corteo ufficiale dei rievocatori del Lupo, condotta dall’associazione, “Porta San Francesco”, inizierà alle sedici e partirà da barriera Bixio e percorrerà tutta la strada fino a Piazzale Corridoni. In Piazzale Pacelli ci sarà uno spazio dedicato all’intrattenimento per i bambini e famiglie con i gonfiabili di “Gommaland” e anche su via Imbriani ci sarà una zona sarà dedicata per il divertimento dei più piccoli.
NEGOZI APERTI E LUNA PARK
L’Oltretorrente è così pronto per festeggiare la festa di San Giuseppe, ma le iniziative in una giornata così ricca di appuntamenti non saranno esclusivamente ubicate “di là dall’acqua”: i negozi del centro, infatti, saranno tutti aperti in occasione dell’iniziativa “Shopping di Primavera” promossa da Federmoda. E per chi volesse, trascorre la giornata di San Giuseppe fuori dal centro e portare i bambini ai baracconi, non può perdere l’occasione di passare dal luna park situato in Largo Simonini aperto dalle 10 alle 12 e dalle 14,30 alle 24.

PIAZZA DELLA PACE SI VESTE D'IRLANDA
E’ iniziata ieri l’edizione di “Irlanda in festa” che vede tra le città coinvolte anche Parma. La manifestazione giunta alla sua decima edizione è presente, oltre che nella nostra città, in sette città: Bologna, Cuneo, Padova, Pesaro, Portomaggiore e Trieste. Parma sta onorando così, per la prima volta, la festa di San Patrizio.
La famosa ricorrenza irlandese si sta svolgendo da ieri all’interno del cortile della Pilotta e per altri tre giorni sarà presente in città animando così Piazza della Pilotta con: musica, cibo, balli tradizionali provenienti dalla lontana isola. «Una manifestazione importante- ha detto l’assessore alla cultura Laura Ferraris- che ci darà modo di contribuire a rendere vivo un luogo per tutti i cittadini che vorranno partecipare e avere così l’opportunità di conoscere e apprezzare un’altra cultura».
L’evento è stato organizzato da Puzzle Puzzle Srl, in veste di patner tecnico organizzativo, e fortemente voluta dall’associazione “A.C.D.Musica Punto a capo!”, è patrocinato dal Comune di Parma con la collaborazione della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio e all’iniziativa ha aderito anche Amnesty International, come patners. La prima giornata di “Irlanda in festa” è iniziata ieri alle 18 ed è terminata a mezzanotte e durante la giornata si si sono potute ascoltare le esibizioni musali di tre band di folkc.
Ha aperto la manifestazione “Irlanda in festa” il gruppo irlandese “The Cardinal Sins, a seguire è stata la volta dei “Selfish Murphy” un gruppo rumeno e per concludere è stata la volta del noto gruppo italiano “Rumba de Bodas”. Oggi e sabato la manifestazione inizierà a mezzogiorno e terminerà a mezzanotte.  Nella giornata di oggi si esibiranno due gruppi irlandesi: i “The Jesse Jeanes” e i “The Banjack’s”; mentre sabato si esibiranno altri due gruppi, sempre irlandesi, che sono: i “Drunken Lullabies” e i “Chasin Hooley”.  C’è tanta musica, ma in questi quattro giorni dal sapore irlandese, in Piazza della Pilotta non manca certo la bevanda tipica dell’Irlanda: la birra Guinnes, ottima da sorseggiare in accompagnamento dei piatti tipici irlandesi. Sono infatti presenti una ventina tra van, mini- van, truck e gazebo da dove si può assaporare i prodotti tipici irlandesi, cucinati da chef provenienti dall’Irlanda. La manifestazione si concluderà nella giornata di domenica, inizierà a mezzogiorno e si chiuderà alle 22, durante l’ultimo giorno della manifestazione si esibiranno due gruppi folk irlandesi: i “The Led Farmers” e i “The Esckines”. In questi quattro giorni di “Irlanda in festa” si può vedere, oltre alle note band sopracitate, l’esibizione di artisti locali che possono così avere l’opportunità di salire sul palco ed esibirsi durante una manifestazione così nota in tante città d’Italia e che da quest’anno, ha fatto capolinea anche nella nostra città.  Durante tutte le serate è presente l’associazione “Terra di Danza”, per ricreare ancora di più l’atmosfera irlandese grazie a interventi e laboratori di balli tipici irlandesi. 

GIORNATE FAI NEL SEGNO DI MARIA LUIGIA
Il Fondo ambiente italiano organizza la ventiquattresima edizione delle Giornate del Fai di primavera per sabato e domenica, con oltre 900 visite straordinarie a contributo libero, in 380 località in tutte le regioni d’Italia, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale del nostro Paese. Nella nostra città la Delegazione del Fai aprirà quest'anno due «tesori alla visita del pubblico: si tratta delle splendide sale di Palazzo Sanvitale, oggi sede di Banca Intesa, e di quelle del Convitto Maria Luigia. Parma e il suo territorio infatti celebrano questo avvenimento storico con una serie di iniziative locali e internazionali: 16 esposizioni, 16 luoghi luigini e 16 temi, rappresenteranno un’offerta culturale, turistica ed enogastronomica a tutto tondo, alla scoperta di una realtà dove si riconosce ancora fortemente l’impronta del periodo luigino e del suo respiro europeo». Il Convitto Maria Luigia oltre ad essere uno scrigno di tesori possiede anche un forte valore simbolico: nel grande disegno di Maria Luigia il Convitto doveva essere l’istituzione in cui formare la classe dirigente dei ducati. E il rilancio della città può partire proprio da un grande progetto pedagogico-culturale. L’organizzazione delle giornate Fai è stata infatti un grande lavoro di squadra”. Sotto il coordinamento di Bianca Marchi sono stati preparati e formati infatti per le visite a Palazzo Sanvitale 70 studenti del liceo Romagnosi, del liceo Toschi, dell’istituto Melloni e di altre scuole che faranno da “apprendisti ciceroni. Gli studenti hanno assistito alle lezioni specifiche tenute da Carlo Mambriani, docente dell’Università di Parma.
Questo il programma delle due giornate del Fai all’insegna dell’arte e della cultura: sabato Palazzo Sanvitale sarà visitabile dalle 8.30 alle 13.30 (saranno contingentati gli accessi per motivi di sicurezza). Banca Intesa ha concesso il pieno supporto all’iniziativa. Oltre alla visita delle splendide sale di Palazzo Sanvitale la Fondazione Monteparma ha scelto di aderire all’iniziativa aprendo al pubblico dalle 9 alle 13.30 i suoi musei dedicati agli artisti di origine parmigiana Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi organizzando visite guidate gratuite. Il Convitto Maria Luigia sarà visitabile invece sia sabato dalle 9 alle 22 che e domenica dalle 9 alle 17. Le visite guidate saranno svolte proprio dagli studenti «Apprendisti ciceroni». Per il secondo anno le Giornate di Primavera chiudono la settimana di raccolta fondi dedicata dalla Rai al patrimonio culturale in collaborazione con il Fai.

FIACCOLATA DI LIBERA PER LE VIE DEL CENTRO
Il messaggio è chiaro: non dimenticare quelle centinaia di uomini e donne innocenti, vittime della criminalità organizzata. Si vivranno - c’è da starne certi - momenti emozionanti - quando le fiaccole si illumineranno al crepuscolo. Sabato pomeriggio, in occasione del 24esimo anniversario della morte di don Peppe Diana, si svolgerà nella nostra città l’ormai tradizionale fiaccolata in ricordo delle vittime innocenti di mafia. L’evento è stato promosso dal coordinamento provinciale di Libera, Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie di Parma. Il corteo. partirà da piazzale Santa Croce alle 18, per snodarsi in seguito fino a Piazza Garibaldi dove si terrà il momento conclusivo dell’appuntamento.


BURLESQUE BENEFICO AL COHIBA CLUB
Una serata all’insegna del ballo, del divertimento e soprattutto della beneficenza nei confronti di quei bambini che ogni giorno soffrono su un letto di ospedale. Sabato sera, a partire dalle 20.45, il Cohiba club di via Primo Carnera 15/a (zona ex Salamini) ospiterà l’evento denominato «Burlesque benefit: spettacolo di varietà», uno show di burlesque a scopo benefico con l’incasso devoluto interamente all’associazione di volontariato «Colibrì» della Neonatologia dell’azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. La serata - che è stato promossa da Betty Rose (al secolo Piera Cipriani) - sarà presentata da Alessandro Zaffanella. Sul palco si alterneranno ospiti e special guests davvero conosciuti da tutti, come la drag queen «Ape regina» (ovvero Aldo Piazza), grandissimo personaggio direttamente dal «Chiambretti show». Si esibirà, ovviamente, anche la spumeggiante Betty Rose, con il suo inconfondibile Bonton burlesque. Domenica, invece, a partire dalle 15, sempre al Cohiba club stage di Emotional burlesque con Mizi Mia Grand Ame. Per info: 333/2052875.

«L'ORCO PUZZA» AL TEATRO PEZZANI
Ultimo appuntamento al Nuovo Teatro Pezzani con la Stagione Ragazzi proposta dalla Compagnia Fantateatro: domenica alle 16.30 sarà in scena l'imperdibile "L'Orco Puzza" che tratta il tema del rispetto dell'ambiente e della natura. Apre questo spettacolo la bella Clementina, una giovane scienziata che ama la natura, il profumo dei fiori e il rispetto dell’ambiente. Durante una delle sue passeggiate con l'aiutante Robertino capita, per sbaglio, in una palude tetra e inquinata in cui vive un tucano parlante.... Quel luogo è il regno dell’Orco Puzza. Questo spettacolo è uno degli originali di Fantateatro, nasce infatti dalla fantasia degli attori e della regista e autrice dello spettacolo Alessandra Bertuzzi. La biglietteria del teatro (Tel. 0521.200241) per prenotazioni e vendita biglietti venerdì, sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30; domenica di spettacolo dalle 15 alle ore 16.


LA VOCE DI NOEMI AL PARMA RETAIL
Sabato a partire dalle 16.30 al Parco Commerciale Parma Retail, la cantante Noemi incontrerà i suoi fan e firmerà le copie del suo nuovo album. Un evento per tutti, dedicato in particolar modo ai giovani ragazzi ma anche ai loro genitori. Sempre sabato, per la festa del papà, da Youngo va in scena una sfida da non perdere. Duelli all'ultimo punto, dove solo la collaborazione tra genitore e figlio può decretare la vittoria. La formazione delle squadre e il via alle sfide è fissato per le ore 16

__________________

PRATO SPILLA
I FANTASTICI ANNI '80 SULLE PISTE DI PRATO SPILLA
A Schia e Prato Spilla si saluta l’inverno con gli sci ai piedi, ma non solo. Alla vigilia della primavera, infatti, le piste sono perfettamente innevate e le due stazioni sciistiche del territorio attendono di mostrarsi agli sciatori in tutto il loro splendore. Si prevede quindi un weekend da tutto esaurito, anche grazie ad un calendario di iniziative ed eventi che saprà soddisfare tutti, anche i più esigenti.  A Prato Spilla questo weekend si fa un tuffo indietro nel tempo fino ai mitici anni ‘80. Sabato sera apres ski a tema con grigliata e Dj 3F in consolle, suggestiva sarà poi la fiaccolata sotto la luna piena in programma per le 19, mentre domenica si darà ufficialmente il via al Gaper Day: svaligiate gli armadi, quindi, e fate rivivere gli anni ‘80 in un party colorato e divertente. Grande incoronazione, poi, nel corso della giornata con l’elezione di Miss e Mister Prato Spilla 2016.  Ricco anche il calendario di escursioni alla scoperta della conca glaciale di Prato Spilla. Le Guide Val Cedra organizzano un tris di escursioni con le ciaspole ai piedi. Sabato pomeriggio si parte per «Ciaspole, tramonto e luna piena sotto il crinale dell’Appennino», una ciaspolata sulla neve scintillante ravvivata da un tramonto che lascerà spazio a una luna ormai piena che illuminerà tutto il crinale.  Domenica mattina, invece, è in programma una ciaspolata magica, per salutare insieme l’ultimo giorno d’inverno. Con le ciaspole ai piedi si andrà verso il Lago Martini, che sarà ancora coperto da uno strato di ghiaccio incorniciato da una spessa coltre di neve, mentre il Bivacco Cagnin ospiterà gli escursionisti per il pranzo. Per info e prenotazione (entro 24 ore prima dell’escursione) contattare la guida Gae Monica Valenti al 3488224846.  Sempre in mattinata è prevista una suggestiva escursione per tutti da Pratospilla alla Foce Banciola, passando per il Lago Palo, ghiacciato e coperto di neve, sovrastato dal roccioso ed innevato Monte Malpasso. Attraverso un paesaggio suggestivo gli escursionisti attraverseranno boschi, radure e crinale, passando per zone ricoperte da un incontaminato manto nevoso. Iscrizione obbligatoria entro le 15 di sabato contattando la guida Gae Alessandro Bazzini al 3290047306 oppure alessandro.bazzini@gmail.com.  Per tutte le escursioni è’ possibile noleggiare l’attrezzatura (ciaspole e bastoncini) al negozio Parma Sport Pratospilla ad un prezzo convenzionato comunicandolo alla guida all’atto dell’iscrizione.  Anche a Schia ci si prepara per un weekend con le ciaspole ai piedi. Le guide Gae del Monte Caio, infatti, organizzano due escursioni, una per sabato sera (ritrovo alle 18 al Campo Scuola) e una per domenica mattina (ritrovo alle 10 al Campeggio di Schia) alla scoperta dei sentieri del Monte Caio. Per info 0521860115 oppure www.campingschia.it.

POLESINE
ANTICHE BARCHE E BATTELLI DEL PO
Il Grande fiume e la sua storia sono al centro di due appuntamenti. Oggi alle 19, all’ «Hosteria del Maiale» (all’interno dell’Antica Corte Pallavicina), per la rassegna «incontri in osteria», si presenta la «Battaglia navale a Polesine nel 1427» con gli interventi del professor Mario Veronesi e di Stefano Barborini. Ingresso libero. Sabato alle 10.15, ancora all’Antica Corte Pallavicina, viene presentato il volume «Antiche barche e battelli del Po» di Confortini e Bonino.

RAGAZZOLA
AL FORESTÉR  STRANIERO IN OGNI LUOGO
l Teatro di Ragazzola ospita sabato alle 21.15 lo spettacolo “Al forestér. Vita accidentale di un anarchico” di Matteo Bacchini, con Savino Paparella. E’ la storia di Antonio Cieri, soldato di leva, ferroviere, anarchico, antifascista morto per la libertà nella guerra di Spagna. In questo spettacolo Savino Paparella dà corpo ed energia in modo mirabile e generoso alla migliore tradizione del teatro civile italiano. La sua presenza è sempre intensa, attiva ed instancabile sul palcoscenico; non “narra” ma incarna, con mezzi attoriali di grande spessore, uno spaccato del Novecento tragico e ricco di utopie. Nella solidissima scrittura di Matteo Bacchini, “Al forestér” diviene storia privata ed insieme universale di uno “straniero in ogni luogo”, che riesce ancora oggi a parlarci con la lingua franca della libertà. “Al forestér” è la storia di come un ragazzo diventa un uomo. E di come un uomo diventa un uomo libero. Una storia che oggi sarebbe eccezionale: i moti di Ancona, le Barricate di Parma del 1922, l’esilio in Francia e la guerra di Spagna, sempre dalla parte sbagliata, dalla parte degli sconfitti. La storia di Cieri è accidentale e piena di immaginazione: i fatti che lo hanno visto protagonista si fermano un momento prima di diventare retorica e lasciano il posto alla sua storia personale, un racconto che pochi conoscono, perché di Antonio Cieri sono rimaste scarse notizie, e che viene immaginata dal punto di vista di un uomo che pensava poesie e credeva in una vita libera. “Al forestér” trae la sua forza da questa vita straordinaria, narrata con partecipazione emotiva nel rispetto degli elementi storici e interpretata con energia e generosità, in una continua metamorfosi scenica e fisica in cui il corpo dell’attore lavora con un ritmo quasi coreografico. Su un impianto scenico essenziale (un tavolo, un bidone, degli appendiabiti), il fluire del racconto è dato dal rumore del treno che porta Cieri dall’Abruzzo al fronte, a Parma, all’esilio a Parigi, alla Spagna dove morirà. La musica e i cambi di luce lo accompagnano nei suoi incontri, negli scontri, nei momenti di tenerezza di un uomo stanco di guerra che combatte la guerra. I biglietti di ingresso si possono prenotare al numero 339.5612798..

RAVARANO
PASSEGGIATA TRA SALTI DEL DIAVOLO
Anche questo fine settimana “AssaporAppennino” ha preparato iniziative per tutti i gusti. Domenica partirà l’escursione dal titolo “La Val Baganza, tra salti del diavolo e Monte Scaletta”, condotta dal gruppo “Guide Val Parma”. La partenza è da Ravarano, nel Comune di Calestano, alle 9.30, per un’escursione medio-facile della durata di 5 ore e mezza (quota di partecipazione: 10 euro, 5 euro fino ai 18 anni). Per informazioni e prenotazione obbligatoria: 347.3336172.

SALA BAGANZA
VITA IN MUSICA DELLA DUCHESSA DI PARMA
Si aprirà con il concerto «Vita in musica della Duchessa di Parma» la X edizione della rassegna musicale «A tu per tu». Domenica alle 17.30 sul palco dell’Oratorio dell’Assunta, ad ingresso gratuito, si esibiranno Georges Kiss, uno dei più acclamati clavicembalisti e fortepianisti francesi ed il soprano Eva Kiss. Il programma, su musiche di Mozart, Giuliani, Beethoven, Schubert e Schumann, vuole essere un viaggio musicale attraverso la vita della Duchessa Maria Luigia, nel bicentenario del suo ingresso a Parma (1816).

SCHIA - PRATO SPILLA
TUTTI CON GLI SCI AI PIEDI
Neve in ottime condizioni, tutti gli impianti aperti e previsioni meteo che fanno ben sperare per un fine settimana all’insegna del divertimento con gli sci ai piedi. Schia si prepara ad accogliere gli sciatori con l’intero carosello sciistico in funzione. Gireranno a pieno regime la seggiovia Pian delle Guide, lo skilift e il tapis roulant del campo Scuola e lo skilift Prato Grosso. 12 chilometri di piste battute sui quali saranno a disposizione i maestri della scuola di sci e snowboard - snowboarders e freeriders potranno approfittare di un bellissimo snowpark gestito dai Caio Riders. Per impianti 0521868555 oppure www.schiamontecaio.it. Anche Prato Spilla si prepara per un fine settimana all’insegna dello sci. Tutti gli impianti aperti - in funzione dalle 9 alle 17 la seggiovia Monte Bocco, i tapis roulant Baby e campo Scuola e lo skilift Biancani - e un manto nevoso che va dal metro al metro e 80 centimetri sul crinale. Per info 3319481820 oppure www.pratospilla.pr.it.

SALSOMAGGIORE
DIMMIDISI':  IL MATRIMONIO A 360 GRADI
Tutto per il gran giorno del «sì». Sabato e domenica Salsomaggiore torna ad essere la capitale di tutto quanto ruota intorno al matrimonio grazie alla rassegna «Salso sposi», giunta all’ottava edizione e che quest’anno sarà ospitata per la prima volta nel palazzo delle Terme Berzieri. L’evento, che riscuote sempre grande successo per la magia e lo charme delle proposte , è organizzato da «Nuova futura immagine-Il sogno» con il Comune di Salso, le Terme, l’Ascom, la Confesercenti, il Liberty center, Cna Parma.  Due giorni (l’ingresso è gratuito) dedicati ai futuri sposi dove si potrà trovare tutto quanto serve per rendere indimenticabile il magico giorno del «sì»: dagli abiti, agli accessori, alle bomboniere, ai fiori, foto e video, al wedding planner, fino al noleggio auto e carrozze. E poi ancora ai viaggi di nozze, location, gioielli, pasticceria, ristoranti, catering, spa, wellness, hair stylist, make up artist. Il taglio del nastro è in programma sabato alle 10 e la rassegna sarà aperta per tutto il giorno fino alle 19; domenica dalle 9,30 alle 19. Momenti clou come sempre le sfilate di abiti da sposa, cerimonia e accessori moda («trucco e parrucco» delle modelle saranno a cura del salone «Riccioli») in programma sabato alle 16,30 e domenica alle 17, e a seguire alle 19 il gran finale del taglio della torta offerta dalla «Pasticceria 900» e il brindisi. Ospite d’onore sarà la parmigiana Arianna Scognamiglio, eletta lo scorso anno «La più bella del mondo». Domenica alle 10 inoltre ci saranno 3 interventi di medici esperti che parleranno di benessere, salute e bellezza (Angelo Di fede, Annamaria Agnano e Carla Marzetti).  Le sfilate si svolgeranno nei suggestivi spazi del primo piano del Berzieri mentre sarà attivo il servizio bar e ci sarà una speciale zona degustazione con i prodotti locali del territorio. Inoltre come sempre «Salso sposi» avrà un rivolto benefico, quest’anno a favore dell’Admo.
La manifestazione , edizione dopo edizione, è cresciuta sia per numero di espositori sia per visitatori, premiando gli sforzi e l’impegno dell’organizzatore Franco Bertellini. Angelica Siclari

CENA ALL'OPERA CON TRAVIATA E LA MAGIA DEL TANGO ARGENTINO
Le più famose arie della «Traviata» di Giuseppe Verdi trasportate nelle atmosfere e nei sapori della cucina argentina. Sabato sera alle 20 il Teatro Nuovo di Salsomaggiore proporrà «A cena con l’opera- La Traviata»: il Teatro si trasformerà in una milonga di Parigi dove si balla il tango e dove le vicende di Violetta e Alfredo, protagonisti del capolavoro verdiano, prendono vita tra la magia della narrazione e i sapori della cucina.  Si tratta di una riduzione dell’opera per quattro strumenti, quattro cantanti e due attori, elaborata da Alessandro Nidi e Marco Caronna che permetterà di rivivere il capolavoro verdiano accompagnato da una cena speciale per il pubblico che si svilupperà durante tutto lo spettacolo. Una cena di sapore argentino dentro l’opera, dentro al teatro, per unire cantanti, attori e spettatori. Le arie verdiane, rielaborate da Alessandro Nidi in chiave di tango, unite ai sapori della cucina argentina riporteranno indietro il pubblico nel passato quando, durante le rappresentazioni operistiche, era usanza a volte unire l’opera alla buona tavola. Il menù proporrà empadas farcito (ravioli al forno farciti con carne o verdure), tortillas alle verdure, fugazzeta (pizza al formaggio), berbejenas en escobeche (melanzane sott’olio), tortino di pasta con ragù di carne, crespella ricotta e spinaci, asado ( arrosto) all’argentina, pastel de papas (tortino di patate e carne macinata), padellata di verdure in agrodolce, alfajones de maicena (dolcetti di maizena), chocotorta, torta al limone, ananas al naturale, cesto di agrumi. Per le prenotazioni è possibile recarsi direttamente allo Iat di Salsomaggiore e Fidenza o telefonare ai numeri 0524 580211 e 0524 335556. Prevendite on line: www.teatronuovosalsomaggiore. 

SAN SECONDO
AL MERCATO PRODOTTI A CHILOMETRI ZERO
  Prodotti della campagna a km0 sabato a San Secondo, grazie al mercato contadino che si svolgerà nella centralissima piazza Martiri della Libertà.

SORAGNA
TUTTI IN PISTA COL LISCIO AL CIRCOLO ANZIANI
 Sabato dalle ore 21 all’una di notte appuntamento con tradizionale le serate di ballo liscio per i soci del Circolo Anziani di Soragna. Questa serata sarà allietata dalla musica di Romano.

SORBOLO
STRANI PERSONAGGI AL TEATRO VIRTUS
 Un viaggio a ritroso nell’infanzia dell’uomo, attraverso il racconto di tre personaggi quanto mai pittoreschi e un po’ surreali. Sono i tre protagonisti dello spettacolo teatrale La gita, ironico e poetico allo stesso tempo. Sul palco Bernardino Bonzani, Carlo Ferrari e Franca Tragni al teatro Virtus oggi alle 21.

I RAGAZZI DEL BERTOLUCCI SUONERANNO ALL'ORA DEL TE
  Saranno i gruppi orchestrali del liceo musicale Bertolucci i protagonisti del Concerto all’ora del tè in programma domenica alle 16.30 nella sala Clivio del Centro civico di via Gruppini a Sorbolo nell’ambito della rassegna musicale dedicata alla sorbolese Luciana Parmigiani. Ingresso gratuito.

TORRILE
STORIE DI DONNE NELLE CANZONI D'AUTORE
  Saranno le «Storie di donne» raccontate nella canzone d’autore a chiudere, domenica alle 17 nella sala civica di piazza Pertini, la rassegna «Marzo in rosa» organizzata dal Comune di Torrile per omaggiare tutte le donne. L’ingresso è libero.

TRAVERSETOLO
IN SCENA IL DIALETTO CON LA «NUOVA CORRENTE»
Sabato alle 21 in teatro Aurora la compagnia Nuova Corrente, attiva da oltre 40 anni, porta in scena la commedia brillante in dialetto parmigiano “Ghè còron e còron”. di Aldo Pesce.

LA NUOVA LUDOTECA APRE I BATTENTI
A partire da sabato, i bambini e le famiglie di Traversetolo avranno la loro nuova ludoteca: il nuovo servizio verrà inaugurato al centro civico “La Corte” Agresti alle 15, e seguirà un pomeriggio di giochi e attività per i più piccoli. La struttura sarà a disposizione dei bambini dai 3 ai 7 anni. Le attività offerte dalla ludoteca saranno incentrate sul gioco, ma anche su educazione, di comunicazione, socializzazione, conoscenza e divertimento. La ludoteca sarà aperta per due pomeriggi alla settimana dalle 16 alle 19 e tutta la giornata di sabato.

TRECASALI
FESTA DI PRIMAVERA ALL'ARCI STELLA
Festa di primavera domenica all’Arci Stella. Serata danzante con l’orchestra spettacolo Massimo Venturi e Barbara Lucchi. Per info 347 9242135.

VARSI
ESCURSIONI E CIASPOLATE: DUE GIORNI NELLA NATURA
È tutto pronto per un appassionante weekend di ciaspole in Valceno. Si partirà sabato, quando, sfruttando la luna piena prevista, i partecipanti, “armati” (o meno) di ciaspole, daranno il via un’esperienza unica sulle montagne varsigiane.
Prima del tramonto, giungeranno in località Pianelleto, e da qui intraprenderanno il sentiero che li condurrà, prima, alla Baita del monte Barigazzo, e, poi, salendo, sino alla panoramica vetta (tramite un semplice percorso adatto a tutti). Da qui, attraversando il sentiero della Resistenza, arriveranno sull’incantevole vetta de “La Tagliata”. Il primo ritrovo è previsto a Varsi presso il ristorante pizzeria “Il posto giusto” in Piazza monumento alle ore 17.30; mentre il secondo sarà a Bardi davanti all’ufficio turistico, alle ore 17.45 (obbligatorio munirsi di una pila frontale). (info e prenotazioni: 388.8930476; giuseppe.zanetti@trekkingtaroceno.it).
Domenica invece, questa volta nel Bardigiano, avrà luogo una nuova ciaspolatache andrà alla scoperta di uno degli angoli più belli dell’intero territorio montano. Tra l’antico borgo e il monte Lama, si distende, infatti, per chilometri, una sorta di “pianoro”, ricoperto da prati e macchie di faggi. Circondata dalle cime rocciose del Castellaccio e del Groppo di Gora, quest’area è stata uno snodo viario fondamentale fin dalla Preistoria e ha mantenuto la sua importanza strategica per secoli come principale accesso settentrionale allo stato Landi. La ciaspolata prenderà il via nel territorio di Boccolo dei Tassi per salire velocemente all’interno del Sito di Importanza Comunitaria che ricopre l’intera zona. Qui, con un percorso ad anello nelle praterie innevate e silenziose, raggiungerà facilmente alcune vette circostanti, dalle quali si godrà di una splendida vista: il groppo Castellaro, il colle Castellaccio e il Groppo di Gora.Ritrovo puntuale ore 9 presso l’ufficio turistico di Bardi (info e prenotazioni: Giacomo Cella 345-7349809; e-mail: giacomo.cella@trekkingtaroceno.it). Possibilità di noleggiare le ciaspole in loco (in tal caso, prenotare il prima possibile per agevolare l’organizzazione dell’evento).

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro