10°

Salute

Verso la prova costume: come battere la cellulite

Verso la prova costume: come battere la cellulite
0

Combattere la cellulite e rimodellare le forme. Sono le esigenze più sentite da tante donne, soprattutto nella stagione che avvicina alla prova costume. Le tecnologie più avanzate in ambito riabilitativo sono oggi un valido aiuto per raggiungere questo ambizioso obiettivo, soprattutto se abbinate ad uno stile di vita sano. In particolare l’ultima frontiera delle terapie è il sistema Lpg che, a differenza di altri simili, consente non solo di ridurre l’accumulo adiposo o l’inestetismo, ma soprattutto di rassodare i tessuti. “È una tecnica di massaggio meccanico naturale, svolta con due rulli motorizzati che lavorano sulla pelle con diversi sensi di rotazione a seconda degli obiettivi da raggiungere” spiega il medico estetico e chirurgo Maxillo-facciale Livia Toma, che presso il poliambulatorio Iaem di Parma (International Academy Aesthetic Medicine) segue i pazienti durante i cicli di terapia locale. Il “lipomassage” del sistema Lpg migliora visibilmente il microcircolo, drena, rassoda, leviga la cellulite e favorisce lo scioglimento dei grassi con una riduzione che può raggiungere il 70 per cento già dopo il primo ciclo di sedute.

“Durante il trattamento, che dura circa 40 minuti, viene svolto un massaggio diverso a seconda del problema da risolvere e delle caratteristiche di ogni paziente: delicato e superficiale oppure intenso e più profondo, come la mano non potrebbe effettuare – spiega Livia Toma – È un metodo piacevole e naturale, assolutamente non invasivo, che non comporta alcun dolore per il paziente”. Il sistema Lpg agisce sull’attività cellulare rallentata e, attraverso movimenti verticali e orizzontali del manipolo contenente i rulli, stimola il connettivo e riattiva il microcircolo. “Tutti possono sottoporsi al trattamento e le uniche controindicazioni sono la presenza di varici significative o l’essere affetti da patologie infiammatorie o autoimmuni” sottolinea la specialista. Il lavoro è specifico sul drenaggio e sugli accumuli adiposi, che vengono eliminati per procedere con il rassodamento e la stimolazione della naturale produzione di collagene ed elastina. Anche il viso può beneficiare del trattamento Lpg: “Grazie a speciali testine regolabili, possiamo generare un risveglio fisiologico del volto, che comporta un aumento significativo dell’acido ialuronico. La pelle appare così reidrata e più elastica” spiega Livia Toma. Questa innovativa tecnica ha anche applicazioni mediche, ad esempio per il trattamento dei tessuti infiammati, con edemi o cicatrici, ma anche di quelli rigidi o doloranti dopo un trauma o un intervento chirurgico alla pelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi