12°

novita'

Casa accessibile: 3 motivi per scegliere il monopiano

Casa accessibile: 3 motivi per scegliere il monopiano
Ricevi gratis le news
0

Mettere tutti “sullo stesso piano”. Se la vita è una scala, non è detto che anche casa propria debba necessariamente svilupparsi su più livelli. La scelta di costruire l’abitazione su un unico piano risponde a esigenze filosofiche, ma anche a precisi criteri funzionali e concettuali. 

L’architettura “monopiano” permette di avere un unico ambiente comodo e razionale, e generalmente è preferita dalle famiglie con bambini o dalle persone più anziane. Da coloro ai quali, cioè, sono particolarmente adatti i grandi spazi privi di ostacoli che possono limitare l'accesso alle varie zone della casa. E' inoltre sempre possibile personalizzare gli spazi interni, seguendo il proprio gusto e preservando l’intimità attraverso l'utilizzo di pareti divisorie o porte a scomparsa. 

D’accordo, il lotto di  terreno edificabile necessario alla costruzione dovrà essere di dimensioni maggiori rispetto a un lotto tradizionale, e anche la realizzazione della platea per l'ancoraggio richiede costi di manodopera superiori. L’eventuale maggiorazione di prezzo verrà in ogni caso ricompensata dai vantaggi a lungo termine che questa tipologia di casa sarà in grado di erogare ai propri inquilini. 

Calcolando in anticipo e con lungimiranza le proprie necessità e i gusti propri e delle persone care, quella di sviluppare la casa in senso orizzontale piuttosto che in altezza si rivelerà una scelta in grado di condizionare in senso ampio la qualità della propria esistenza. In sintesi, quindi, ecco tre ragioni per preferire una soluzione monopiano ad una più classica multipiano. 

1. Tutto a portata di mano 

Scegliere di realizzare una casa monopiano vuol dire ricercare la comodità di avere tutti gli ambienti disposti su un solo livello: zona giorno, zona notte, bagni, magari un locale adibito a lavanderia e un'autorimessa coperta. Tutto quanto completamente integrato con l'intero edificio. La peculiarità della villa monopiano, oltre alla comodità di escludere le scale, sta inoltre nella relazione che tutti gli ambienti interni hanno con l’area verde esterna. 

2. A prova di carrozzina 

Chi opta per una casa monopiano pensa anche al suo futuro. La condizione di avere tutto sulla stessa superficie offre massima libertà di movimento e risulta ideale per quelle famiglie con bambini e anziani nel proprio nucleo, individui che potranno così svolgere una vita comoda senza l'ausilio di una terza persona. Niente ostacoli pericolosi in cui inciampare, come scale o soglie di porte. Inoltre, grazie ad ambienti generosamente dimensionati, anche per passeggini o ingombranti sedie a rotelle lo spazio non manca. 

3. Privacy in salsa monopiano 

Chi l’ha detto che l’assenza di un livello superiore comprometta il grado di riservatezza cui hanno diritto i componenti della famiglia? L'ambiente unico di questa tipologia di abitazione permette pur sempre di personalizzare gli interni a piacimento e generare spazi intimi originali e ugualmente isolati. Come? Alzando muri o pareti divisorie, oppure preferendo uno stile di arredamento tutto particolare. Per stare sempre tutti insieme, ma con riserva di legittimo “time out” dalla quotidiana vita di società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi