19°

33°

TAVOLA DI NATALE

Apparecchiare è un’arte: le 7 cose da fare (e non fare)

Apparecchiare è un’arte: le 7 cose da fare (e non fare)
Ricevi gratis le news
0

La tavola è la vera grande protagonista del Natale perché attorno ad essa ci si raccoglie per vivere in allegria momenti di serenità. C'è chi punta sul minimalismo e chi invece sulla ricchezza dei particolari in ogni caso va arredata con cura per lasciare gli ospiti a bocca aperta!

1) La tavola delle feste deve avere un colore dominante che può essere il tradizionale oro, argento o rosso oppure l’elegante bianco o il più moderno azzurro o rosa, colori che, volendo, si possono abbinare facendo attenzione a non commettere errori: la regola prevede l’oro con il rosso, l’argento con il bianco oppure l’argento con l’azzurro.

2) La tovaglia e la striscia rettangolare (runner), ultima tendenza per coprire la tavola, dovranno essere eleganti e sobri in contrasto con la ricchezza dei decori, dei piatti e delle posate. I tovaglioli si possono fermare con nastri in tonalità con il resto e arricchiti con un campanellino per dare un tocco di allegria all’inizio del pranzo quando verranno slegati.

3) Nessuna tavola natalizia può dirsi completa se manca il decoro centrale e per questo saranno perfette le fiamme danzanti delle candele circondate da una manciata di perline brillanti che daranno all'ambiente nuova luce. L'idea in più è quella di inserire le candele in vasi di vetro dalle forme diverse ma armoniche tra loro accompagnate da fiori freschi oppure da oggetti a tema natalizio come stelle, cuori, palline che  regalano immediatamente un'aria romantica.

4) In posizione semicentrale non dovrà mancare il tradizionale dolce scelto per concludere il pranzo, che troverà la sua posizione ideale sull’alzata rigorosamente a tema natalizio ottenuto con un fascio di bacche rosse o lavanda profumata. L’idea in più è quella di infilare nel dolce i bastoncini pirotecnici da accendere all'ultimo e a luci spente, tra scintille e allegria.

5) Per dare un tocco personale alla tavola non potrà mancare il “servizio buono” quello delle occasioni speciali… magari avuto in regalo dalla nonna e reso glamour con piccole “aggiunte” trovate nei mercatini dedicati al natale.

6) Sottopiatti e sottobicchieri regalano alla tavola di Natale un aspetto elegante e prezioso, meglio sceglierli non troppo decorati, ma lisci e di colore in armonia con la tovaglia.

7) A fianco di ogni piatto mettete piccoli cuori di stoffa o vetro accompagnati da bigliettini con dolci frasi natalizie, un piccolo ricordo che ogni commensale porterà con sé per ricordare i momenti felici trascorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi