-0°

12°

primavera

Tutti gli attrezzi per un giardino perfetto

Tutti gli attrezzi per un giardino perfetto
Ricevi gratis le news
0

Anche un piccolo giardino ha bisogno degli strumenti giusti per essere curato. Per fortuna esiste un vero e proprio mondo di attrezzature, elettriche o a motore, per la cura e la sistemazione degli spazi verdi.

Una vasta scelta

I rasaerba elettrici, ad esempio, sono quasi d’obbligo nelle zone residenziali, proprio perché sono silenziosi e non hanno il problema dei gas di scarico. Disponibili nelle versioni con lame elicoidali e lame piatte, la loro notevole manovrabilità li rende perfetti per tagliare in maniera adeguata il manto erboso. Per chi invece non vuole fare fatica, esistono anche i rasaerba robotizzati, ovvero la versione da giardino degli aspirapolveri che fanno tutto da soli: basta poggiarli a terra ed accenderli e loro iniziano a tagliare l’erba, avvertendo la presenza di eventuali ostacoli e dislivelli. Passando invece alla cura degli alberi, per tagliare i rami più bassi è perfetto il seghetto alimentato a batteria. Maneggevole perché si utilizza con una mano sola, pesa poco più di un chilo e ha una lama lunga circa 150160 millimetri. Esistono poi anche gli sfoltirami, che facilitano i lavori di finitura. Il tagliasiepe è invece fondamentale per dare ordine e forma alla siepe: è infatti dotato di un’asta telescopica e un lungo seghetto, a volte in grado di ruotare di 90 gradi per permettere una potatura più agevole. Il soffiatore (a batteria, elettrico o a motore) serve invece per spazzare via e raccogliere le foglie degli alberi senza dover utilizzare scopa e rastrello, mentre gli spollinatori sono attrezzature per eliminare i germogli alla base dei tronchi.

In tutta comodità

Infine sono presenti sul mercato i trattorini per rasare i prati in giardini molto ampi: ne esistono di diverse grandezze a seconda delle esigenze. La comodità e la maneggiabilità nella conduzione lo rendono perfetto per curare le grandi superfici. È inoltre molto pratico perché tutta l’erba tagliata viene raccolta in un contenitore, che poi può essere svuotato al termine delle operazioni di sistemazione dell’area verde.

Il tagliabordi elettrico

La carica dura fino a mezz’ora. Per chi è attento ai particolari e vuole fare un lavoro perfetto, quasi chirurgico, nel prato di casa, può affidarsi al tagliabordi. Si tratta di un’asta maneggevole, alimentata a batteria, utile per operare tra le piante e le aiuole dei fiori. Questo strumento ha una testina snodata dotata di lame in materiale plastico o con fili di nylon, capace di rasare al millimetro le erbacce e anche l’erba umida. Il tutto per dare un’immagine più curata del proprio giardino, creando uno spazio ideale per stare all’aperto e accogliere i propri ospiti in maniera impeccabile. Il diametro di taglio di queste attrezzature è generalmente di 25-30 centimetri. Infine, l’autonomia, nei modelli alimentati a batteria è di circa mezz’ora, mentre la ricarica richiede qualche ora.

Le piattaforme per lavorare in "alta quota"

Molti i tipi in commercio per operare in tranquillità. Chi dispone di giardini o parchi con alberi ad alto fusto o siepi, probabilmente avrà bisogno di una piattaforma per raggiungere la chioma delle piante. Si tratta infatti di uno strumento essenziale per lavorare “in quota” in comodità e, soprattutto, in sicurezza. In commercio ne esistono di diversi tipi, con braccia estensibili e dotati di cingolati per spostarsi in tutta tranquillità. La protezione infatti è l’aspetto da tenere maggiormente in considerazione: tutti i modelli sono dotati di parapetti per le cabine in cui è alloggiato il giardiniere e di sistemi antiribaltamento della piattaforma stessa. Tra gli esemplari presenti in commercio, inoltre, da segnalare quelli iper attrezzati, che si possono manovrare dal cestello con i piedi, lasciando così le mani libere per lavorare, oppure dotati di prese di aria compressa, sempre nel cestello, per impiegare strumenti pneumatici, come le forbici. Per il modello su misura è sempre meglio rivolgersi ad esperti del settore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi