Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

CALDO

E' il momento di scegliere il condizionatore



Il momento di scegliere il miglior condizionatore

L’estate è alle porte ed è il momento di installare, o cambiare, un climatizzatore. Questo per evitare di arrivare impreparati al grande caldo previsto dai metereologici per la stagione estiva. Ma non solo. Infatti un buon climatizzatore consente sì di regolare la temperatura di casa (anche in inverno), ma anche di mantenere il giusto livello di umidità e filtrare e purificare l’aria che si respira. Ecco perché è importate sceglierlo con attenzione.

IL FATTORE 340

I parametri da tenere bene a mente quando si cerca un buon climatizzatore sono sostanzialmente quattro: la potenza, il sistema di filtraggio, la classe energetica e il grado di rumorosità. La potenza deve essere direttamente proporzionale alla grandezza della stanza da climatizzare. Il calcolo sfrutta un semplice rapporto matematico: 340 BTU/h per m2). In altre parole per trovare il numero corretto basta moltiplicare 340 per i metri quadrati della stanza.

In verità, scegliere un climatizzatore in base ai metri quadri non è abbastanza perché si dovrebbe tenere conto del numero delle finestre, dell’isolamento, dell’esposizione, dell’altezza del soffitto... Moltiplicare i metri quadrati per 340 può essere un buon punto di partenza, rivolgersi ad un esperto resta la scelta migliore

I PARAMETRI

Per quanto riguarda i filtri, oggi tutti i climatizzatori incorporano un sistema per purificare l’aria, si tratta di filtri antiodore, antipolline e antibatterici. I filtri sono molto utili per chi ospita animali domestici e chi soffre di allergia. Infine la Classe Energetica: segnala quanto il climatizzatore peserà sulla bolletta elettrica. Si consiglia di scegliere climatizzatori di classe energetica pari almeno ad A+. Il livello di massima efficienza è evidenziato dalla sigla A+++. Il grado di rumorosità va verificato sull’etichetta insieme agli altri parametri appena citati. I climatizzatori più silenziosi sono adatti all’installazione in camera da letto.