massaggi

L'innovativo massaggio del fuoco la nuova frontiera del benessere

Un trattamento perfetto per riattivare e migliorare la circolazione sanguigna e linfatica

L'innovativo massaggio del fuoco la nuova frontiera del benessere
0

ll turismo del wellness in Italia non conosce alcun segno di crisi e la tendenza del momento è sotto il segno della positività. Questo settore rappresenta infatti il 14% della spesa globale e vale 494 miliardi di dollari. In Italia, in particolare, il settore ha un valore stimato di circa 2 miliardi e 175 milioni di euro annui. E le prospettive sono sempre più rosee: secondo alcune stime previsionali il turismo del benessere tenderà a crescere ulteriormente e molto più rapidamente rispetto ad altre forme di turismo con un incremento medio annuo del 9,9% entro il 2017. A far sviluppare il turismo wellness sono in particolare tutte quelle persone che desiderano migliorare lo stato di salute e di prevenzione, innalzando la qualità della vita e della salute.

CELLULITE, ADDIO!

Le nuove frontiere del benessere oggi puntano in particolare a ridurre eventuali inestetismi cutanei sulle quale creme e lozioni hanno perso la loro efficacia. Il massaggio del fuoco, ad esempio, si rivela perfetto per riattivare la circolazione. Si chiama così perché rende l’epidermide rossa e la riscalda generando un maggior afflusso di sangue. Ed è proprio questa la sua peculiarità che permette di stimolare la circolazione, migliorare le condizioni dei tessuti e rallentare i processi di invecchiamento.

LE MANOVRE

Questo particolare e innovativo massaggio, inoltre, si basa su un ampio ventaglio di manovre che permettono di agire in profondità. Durante la seduta si lavora su tutto il corpo ma le sollecitazioni maggiori sono quelle che coinvolgono la zona di gambe, fianchi e glutei. Il trattamento si conclude con la pulizia della pelle e con l’applicazione di una crema idronutriente.

BENEFICI COMPLETI

Oltre ad essere il trattamento anticellulite per eccellenza, il massaggio del fuoco è particolarmente indicato se si desidera perdere qualche chilo, mantenere, sviluppare e tonificare la muscolatura e ammorbidire un’eventuale rigidità delle articolazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi