Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

nuove sfide

Buongiorno, dal 2017 sarà Docomo Digital



Buongiorno,  dal 2017  sarà Docomo Digital
 

A quattro anni dall’acquisizione della multinazionale tascabile del Ict, Buongiorno, nata a Parma e poi cresciuta in oltre 30 paesi fuori dall’Italia, da parte del colosso telefonico giapponese Ntt Docomo si apre un nuovo capitolo della sua storia.

«Dal 2017 l’azienda cambierà nome in Docomo Digital accelerando nella direzione delle nuove priorità di business legate al mobile commerce – spiega Mauro Del Rio fondatore di Buongiorno e ora director del board di Docomo Digital, presieduto dal nuovo ceo Hiroyuchi Sato.

Piattaforma potenziata In particolare la piattaforma proprietaria su cui viaggiano le transazioni da cellulare (il mobile commerce), sviluppata in questi anni dagli ingegneri di Buongiorno nei centri di Madrid e Firenze, e che si interfaccia con oltre 200 operatori telefonici nel mondo, è stata potenziata, perfezionata e finalizzata alle transazioni basate sul credito telefonico.

Modalità rivoluzionaria Un nuovo modo di pagare, usando il cellulare, che si sta affiancando - in alcun casi sostituendo - ai contanti e anche alle carte di credito. Una modalità rivoluzionaria che rientra tra le evoluzioni del mondo dei pagamenti legato al FinTech.

Docomo Digital può beneficiare della esperienza fatta nell’ecosistema dei pagamenti in Giappone dove le transazioni via cellulare hanno superato i 26 miliardi di dollari. Dal biglietto della metropolitana di Tokyo al pranzo (sushi naturalmente) alle app. In Europa la piattaforma è stata introdotta da pochi anni ma è già adottata con successo da grossi e-commerce del ticketing come National Express in Spagna e Gran Bretagna, da app stores come Google e da marketplaces come MonClick in Italia.

La sfida dei prossimi anni prevede che entro il 2020 -, anno delle Olimpiadi a Tokyo, - Docomo Digital abbia dato accesso a 5 miliardi di persone per fare transazioni finanziarie sulla sua piattaforma.

«Nel mondo quasi tutti possiedono un cellulare (6,8 milardi di persone) mentre solo una su tre ha un conto in banca - sottolinea Lucia Predolin, cmo di Docomo Digital - ecco che la nostra piattaforma di pagamento si propone quindi come un sistema universale, molto utilizzato soprattutto dai giovani Millenials, che utilizzano il cellulare per 174 minuti ogni giorno.

Buongiorno è stata fondata a Parma nel 1999. Nel 2003, ha acquisito l'italiana Vitaminic, quotata alla Borsa di Milano. La fusione per incorporazione di Buongiorno ha dato origine a Buongiorno Vitaminic, e ha portato il marchio Buongiorno in Piazza Affari. Nel 2012 Ntt DoCoMo, divisione dell'azienda giapponese delle comunicazioni, lancia un'opa non ostile per il suo acquisto, cosa che va a buon fine ad agosto, quando il titolo lascia Piazza Affari.r.eco.