10°

20°

sondaggio

CARCIOFA DI PEPÉN: Non si può non assaggiare una fetta della carciofa di Pepén: per il pranzo o per lo spuntino, la carciofa si gusta in piedi davanti a questo «santuario» della gastronomia parmigiana. Impossibile resistere a questa bontà. Più generazioni hanno fatto tappa in borgo Sant'Ambrogio.

CHELSEA PUB E CORRIERA: Da quasi 40 anni il Chelsea Pub di via Emilio Lepido è sulla cresta dell'onda. Dietro al bancone ci sono i fratelli Fontana. Birre e panini, serviti sui tavoloni di legno. Così come la Corriera Stravagante di via Platone della famiglia Dondi, che oltre ad essere un ottimo rifugio enogastronomico è anche un buon palco per fare musica.

Hai altre proposte? Ti piace correre in Cittadella? Oppure sei di base al Campus? Invia una mail con le tue proposte che iniziano per C a BBPR@gazzettadiparma.it, le 3 più gettonate parteciperanno al sondaggio per diventare la cosa più bella e buona di Parma.

CLASSIFICA FINALE:

1. Culatello

2. Cittadella

3. Consorzio Parma Couture (dal 1984)

4. Correggio

5. CSAC (c/o Certosa di Paradigna)

6. Chiesi (Farmaceutici)

7. Coppa (di Parma)

8. Casa natale di Toscanini

9. Casa della Musica

10. Casa del Suono

11. Castelli (Fontanellato, Montechiarugolo, Bardi, Torrechiara)

12. Camera di San Paolo

13. Coccinelle (borse)

14. Consorzio dei Vini di Parma

15. Consorzio Parma Alimentare

16. Caruso (menswear)

17. Carezza (marchio profumeria e cosmesi di Salsomaggiore)

0