-2°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

speciale pane

Un alimento completo e gustoso “inventato” molti millenni fa

Si tratta della base di molte diete e si differenzia per le diverse farine



I turchi ne consumano più di tutti al mondo

Il pane è un alimento semplice, “inventato” nelle sue forme primitive molti millenni prima di Cristo.
E' bene ricordare, infatti, che i primi esempi della preparazione di questo ricchissimo alimento risalgano addirittura all’Homo erectus, che già macinava i chicchi dei cereali con l’aiuto di qualche pietra e cuoceva l’impasto, prodotto aggiungendo solo un po’ di acqua, su di una pietra arroventata sul fuoco.
La lievitazione è stata scoperta molte centinaia anni più tardi dagli Egizi, che lasciavano i loro impasti di acqua e farina di cereali a fermentare tutta la notte prima di cuocerli.

Al centro della scena
Oggi il pane è un alimento diffuso in tutto il mondo e in Italia è un componete primario della dieta mediterranea: da sempre viene servito in tutti i pasti come accompagnamento, anche se sempre più, nelle sue varie declinazioni viene consumato anche come base per un pasto completo e gustoso.
Nel nostro paese le caratteristiche e le denominazioni del pane sono state stabilite ancora nel 1967 da una legge, che poi in tempi più recenti è stata aggiornata con un Decreto del Presidente della Repubblica.
Lo scopo della norma è tutelare i produttori e i consumatori dalle frodi e dalle false denominazioni di prodotto.

Passo passo
Il pane è, per definizione, prodotto dall’impasto, lievitazione e cottura di una composto a base di farina di cereali e acqua. Il pane comune viene preparato con la farina di grano tenero, ma a seconda delle diverse tradizioni regionali o della destinazione d’uso è possibile l’utilizzo anche di farine d’altri cereali e di sostanze grasse. In ogni caso il pane comune è semplicemente: il prodotto di una pasta convenientemente lievitata preparata con sfarinati di grano, acqua e lievito, con o senza aggiunta di sale comune.

Pane “comune”
Il pane definito “comune”, ossia preparato con farina grano tenero, può essere di cinque diverse tipologie: 00, 0, 1, 2 o integrale. Si tratta in ogni caso di un impasto lievitato di solo acqua, farina e eventualmente sale: la differenza è nel grado di macinazione della farina. Il pane 00 si ottiene con la farina più raffinata, mentre il pane 1 e 2 si preparano con farine meno lavorate e semi integrali.