12°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

sondaggio

Siete soddisfatti dei trasporti pubblici?

Dite la vostra nello spazio commenti e date il vostro voto

Siete soddisfatti dei trasporti pubblici?
Ricevi gratis le news
12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si

No

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Serena

    05 Febbraio @ 20.32

    a me piace molto girare in autobus , vado spesso in centro a parma con la linea n 2......sono felice anche se qualche volta ( puo' capitare) ci sono dei ritardi

    Rispondi

  • Luke

    20 Dicembre @ 21.35

    Vorrei unirmi al coro di protesta per raccontare la mia “odissea” di pendolare esprimendo il grande disagio provato negli scorsi mesi cui, mio malgrado, ho dovuto ovviare in qualche modo. Come ogni anno, all'inizio del mese di settembre dello scorso anno acquistai un abbonamento integrato annuale personale “MI MUOVO” (valido 365 giorni dalla data di emissione sui servizi ferroviari regionali e sul servizio urbano di PARMA) in quanto, al mattino presto, avevo ed ho tuttora l'esigenza di raggiungere, da via Baganza, la stazione ferroviaria per recarmi a lavorare a Bologna. Purtroppo, però, ho dovuto fare i conti con la soppressione delle prime tre coppie di corse del mattino, da entrambi i capolinea, della linea urbana n. 1 cosicché, da quel giorno, non ho più potuto sfruttare appieno il mio abbonamento e, di conseguenza, sono stato costretto ad arrangiarmi. Non è ammissibile che, nel 2013, chiunque decida di utilizzare i mezzi pubblici, o non possa permettersi di avere un auto, debba affrontare ogni mattina un'impresa solo per arrivare in stazione a prendere un treno. Quel che è più sconcertante è l'aver dovuto osservare come al progressivo taglio delle corse comunali (con soppressioni annesse di linee e fermate e ai conseguenti disagi per l'utenza) non è equivalso un opportuno adeguamento delle tariffe in proporzione al servizio ridimensionato ma, al contrario, si è assistito ad un loro sensibile aumento. Mi chiedo... può essere considerata seria, e quindi affidabile, la programmazione annuale dell'esercizio delle linee urbane ed extraurbane di un'azienda di trasporto pubblico se nel corso dell'anno questa stabilisca di ridurre il servizio erogato al quale i cittadini hanno precedentemente deciso di abbonarsi ?!? Credo che, per far crescere il trasporto pubblico nella nostra città, sia necessario mantenere ad un livello molto alto la qualità e l'offerta di trasporto già dalle prime ore del mattino. Sono perfettamente concorde con quanto ho letto sul sito web della Fit Cisl di Parma: “Ogni città esprime la propria qualità ed efficienza anche in base ai servizi che offre ai cittadini”.

    Rispondi

  • Paolo

    20 Dicembre @ 18.21

    Il trasporto pubblico è abbastanza soddisfacente, peccato che la "nuova dirigenza" faccia di tuto per rendere sempre più insoddisfatti chi giornalmente è costretto a sopportare un traffico sempre più prepotente e non rispettoso delle regole. Pensa più, insieme al Comune, a guerre intestine che alla vera "Mission" dell'Azienda. un vecchio "autoferrotranviere" che conosce la storia della TEP.

    Rispondi

  • serenere

    19 Dicembre @ 17.54

    Spostarsi a Parma sta diventando ormai un incubo!!!! Gli autobus la maggior parte delle volte sono in ritardo, la domenica prima di decidere di spostarsi con i mezzi bisogna pensarci due volte e organizzarsi per tornare entro le sette altrimenti si rischia di rimanere a piedi in chissà quale angolo della città. Sono sempre strapieni e gli autisti non sanno guidare. Quasi ogni volta ci sono delle persone, soprattutto anziane, che rischiano di cadere a causa della loro guida poco coordinata e delle brusche frenate anche quando si tratta della normale fermate a cui sanno a priori di doversi fermare e potrebbero frenare un po prima piuttosto che inchiodare. Per non parlare poi della LINEA 7, nota linea universitaria; per cui tutti sanno sia la piu' utilizzata, ma nonostante questo le corse sono una ogni 15 minuti... Piuttosto che potenziarla fa meno corse di tutte le altre, nonostante ciò molte volte saltano anche la corsa e allora è davvero un disastro. Per poi arrivare al CAMPUS dopo lunghe attese alle fermate e trovarsi sette controllori che aspettano di controllarti il biglietto. Il costo del biglietto continua ad aumentare ma i servizi regrediscono e basta. E tra l'altro sono anche eccessivamente cari. Basti pensare che a Milano un mensile costa sui 17 euro contro i 28 di Parma e che a Milano si tratta di autobus di superficie e Metro e dove il servizio non termina alle 19!!!!!!

    Rispondi

  • Maria

    19 Dicembre @ 15.41

    Abito vicino a via Pini, strada su cui si possono contare un asilo nido, una scuola materna, una scuola elementare e, più avanti, il cimitero di Valera. Nonostante tutto ciò e neppure considerando che lungo la via o nelle immediate vicinanze negli ultimi anni siano sorti (o stiano sorgendo) condomini e villette, si riesce ad ottenere il passaggio di un autobus ... e allora si va di automobile e se non te la puoi permettere rischi la vita prima lungo via Pini e magari dopo lungo via Colli ... ma tanto il cimitero è lì vicino ...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Operaio e ladro: avrebbe rubato 4500 euro di merce dalla ditta

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Carpi-parma

D'Aversa: "Attacco? Aspettiamo domani" Video - I convocati

1commento

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

51commenti

PARMA

I ladri si arrampicano sui tubi: quattro furti in poche ore

1commento

PARMENSE

Terremoto: lieve scossa tra Fornovo e Varano

VERSIONE DIGITALE

Black Friday: la Gazzetta a 0,50€ al giorno

tg parma

Coin di via Mazzini: si fa strada l'ipotesi di un cambio con Ovs Video

Black Friday: è il giorno della caccia allo sconto nei negozi

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

3commenti

Piacenza

Furto con esplosione in tangenziale. Banditi fuggiti sulla via Emilia

Presa d’assalto cassa continua uffici, autori fuggiti con denaro

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

5commenti

SEMBRA IERI

Tutti pazzi per la tombola! (1996)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery