-2°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza Video

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Speciale «Gusto&Tradizione»

INSERTO

Speciale «Gusto&Tradizione» con la Gazzetta di Parma

Sondaggio

Il ministro: a scuola sono troppi tre mesi di vacanza in estate. Ha ragione?

Il ministro: a scuola sono troppi tre mesi di vacanza in estate. Ha ragione?
Ricevi gratis le news
13

La scuola pare essere un cantiere di idee sempre aperto. Mentre ancora si consumano analisi e speculazioni sul testo del ddl «Buona scuola», una considerazione del ministro Poletti sulla durata delle vacanze scolastiche ha aperto un nuovo fronte di dibattito, nella stessa giornata in cui Matteo Renzi, parlando alla Luiss School of government, ha assicurato che sulla scuola l’Italia si gioca «una delle chance di essere superpotenza mondiale».
«Un mese di vacanza va bene. Ma non c’è un obbligo di farne tre. Magari uno potrebbe essere passato - ha ipotizzato il ministro del Lavoro - a fare formazione. Una discussione che va affrontata». «I miei figli d’estate sono sempre andati al magazzino della frutta a spostare le casse» ha raccontato dicendosi convinto che non si distruggerebbe un ragazzino se invece «di stare a spasso per le strade della città va a fare quattro ore di lavoro». Tanto è bastato per dare la stura a commenti e interpretazioni. Qualcuno, leggendo tra le righe, ha visto dietro le parole del ministro Poletti un disegno politico per sfruttare gratuitamente il lavoro dei giovani.
Ma il ministro Giannini, da Madrid, ha chiarito: i temi che Poletti tocca «sono stati oggetto di analisi anche nel lavoro sul Ddl Scuola», «all’articolo 4 comma 3 prevediamo esplicitamente che ‘l’alternanza può essere svolta durante la sospensione delle attività didattichè. Fare esperienza di lavoro durante la scuola è utile non solo per diminuire la dispersione e facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro, ma anche per orientare le scelte di chi andrà all’università».
I presidi hanno colto l’occasione della «querelle» per rilanciare una delle loro battaglie. «Da anni, più o meno dai primi anni ‘90, chiediamo che ci siano piani intelligenti per l’utilizzo della risorsa scuola durante l’estate» ha osservato Mario Rusconi, vicepresidente dell’Anp, ricordando che durante le vacanze gli istituti scolastici sono inutilizzati. «L’idea di utilizzare i locali durante l’estate per corsi di sostegno e recupero, per ospitare iniziative di giovani diplomati in cerca di lavoro ci trova - osserva Rusconi - senz’altro d’accordo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

No

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    08 Aprile @ 14.59

    smettiamola per favore,con ste amenità! nn è normale!!! bambini di 9 anni che fanno 8 corsi di musica,5 sport..... i bambini devono giocare e stare tra di loro. Nn uscire da ginnastica artistica,salire in macchina e andare a nuoto,uscire salire in macchina e andare al corso di violino! braghette,maglietta ,un pallone e degli amici!!!! altro che un mese di vacanza e corsi di formazione!

    Rispondi

  • Bastet

    08 Aprile @ 14.56

    ma smettiamola! ma di cosa parliamo? sarebbe opportuno specificare e diversificare le classi! formazione??? ma andate a cagare! mio figlio ha 6 anni.....e deve giocare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • Gigi

    24 Marzo @ 16.52

    Tutti fenomeni i renzusconiani, ci pensano loro a sistemare l'Italia. ...è giusto si abituino a lavorare i giovani lo dovranno fare fino a 70 anni. ..ma. ..lavoro non ce ne. ...ho un'idea x lei minestrone, costruiamo una fabbrica che produca lavoro. ..che idea vero? Ma li andiamo a scegliere con il lanternino?

    Rispondi

  • Francesco

    24 Marzo @ 13.32

    Positivo che i ragazzi facciano esperienze lavorative ma non andrei oltre i 30 giorni e solo per i ragazzi dalla prima superiore in poi. L'importante che non si tramuti in un aggravio di costi e/o incombenze per le imprese. Il vero problema sono i tre mesi in cui gli insegnanti sono pagati senza lavorare!!!!!!. Anzi, a questo proposito avrei due proposte: 1)Si potrebbero organizzare centri estivi all'interno delle scuole a costo zero: Gli insegnati pagati ci sono, i bidelli ci sono, gli edifici ci sono; in più le famiglie potrebbero usufruirne a costo ridotto se non gratuito. Inutile pagare cooperative e/o ragazzine di parrocchia con esperienza nulla o molto limitata. Con i minori servono solo professionisti e tutto ciò non costerebbe un euro allo stato. 2) Per gli insegnati che non accettano di fare i centri estivi e per quelli delle superiori si potrebbe pensare di detrarre due mesi di stipendio (la differenza tra mesi lavorati e non escludendo il mese di ferie) e riconoscere un rimborso spese ai ragazzi che fanno esperienza formativa. Anche qui tutto ciò a costo ZERO per lo stato.

    Rispondi

    • salamandra

      25 Marzo @ 00.13

      Anche a te però farebbe bene tornare un po' a scuola dai ragionamenti che fai.

      Rispondi

      • gigiprimo

        25 Marzo @ 15.46

        vignolipierluigi@alice.it

        Perché? ci sono errori di grammatica o dimenticanze come in quello di Luigi (16,52)? perché gli dobbiamo pagare quei tre mesi, durante i quali, alcuni, si prestano a lezioni private lautamente pagate in nero?

        Rispondi

  • Demianlee

    24 Marzo @ 13.14

    Dilettanti allo sbaraglio.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per 10 interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

4commenti

FATTO DEL GIORNO

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

LA BACHECA

64 offerte per chi cerca lavoro

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Richieste di rimborso entro il 28 febbraio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sfida incrociata delle liste minori

di Luca Tentoni

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato