18°

L'intervista

Rizzolatti: un genio... allo specchio

Le emozioni e le paure di fronte alle grandi scoperte scientifiche. E poi il talento, il "quasi Nobel", il calcio. Una pagina sulla Gazzetta: eccone un video-assaggio

0

Coglie lo sguardo che si posa sullo specchio da tavolo stile matrigna di Biancaneve: la cornice ovale dorata, il disegno dei neuroni, il riferimento a Poznan, Polonia. «Lo so, è un po' kitsch – sorride Giacomo Rizzolatti - ma simpatico». E' uno dei tantissimi – e serissimi - premi arrivati a colui che dal 1992 è il papà dei neuroni specchio. «Che incubo Einstein!» Non smette mai di parlare al plurale, per la verità, Rizzolatti. Si è fatto compilare l'elenco aggiornato delle persone che lavorano all'Istituto di Neuroscienze («siamo 46: pochi strutturati, gli altri borsisti, assegnisti, stranieri...»), cita affettuosamente i nomi di chi l'ha accompagnato negli anni, e si stupisce ancora del successo che la scoperta della sua équipe ha avuto tra la gente comune. Anche se una spiegazione prova a darsela: «Le persone desideravano avere la dimostrazione scientifica che non siamo solo egoisti: è questo che penso».

 E poi ride spesso. Come quando gli si fa notare quanto somigli all'identikit dello scienziato-tipo: quella creazione baffi e capelli grigi arruffati, un po' Einstein e un po' fumetto. «Ma non l'ho fatto apposta. E' venuto così! E non metto una scarpa di un tipo e l'altra di un altro – previene -. Oggi dobbiamo fare anche i manager: preparare materiale per trovare i fondi, le alleanze, gestire quei soldi». Vietata la «tipica» distrazione, insomma. «Però – ammette - la somiglianza con Einstein è un incubo: mi fermano ai check-in o per strada a New York per dirmelo». Ride di nuovo quando si rivede giovane professore all'epoca del Sessantotto. «Una ragazza prese il microfono e mi invitò ad unirmi a loro “contro il barone Terzian”. Ma era la persona più gentile del mondo, come potevo farlo?». «Studenti rompiscatole ma in genere intelligenti, almeno i leader – ricorda - . Oggi sono studiosi ma raramente brillanti». 

Per più di un'ora Rizzolatti racconterà della sua vita fuori e dentro la scienza, della meraviglia e della paure di fronte ai neuroni specchio, di cervelli in fuga, del grande sogno che coltiva. E userà con consapevolezza parole come «talento» e «Nobel» senza mai perdere in umiltà.......L'intervista completa sulla Gazzetta di Parma in edicola

. Sulla Gazzetta di Parma ,  una pagina dedicata al neuroscienziato. 
Guarda l'anteprima video dell'intervista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Al funerale di Cino Tortorella canterà ai il Piccolo Coro dell'Antoniano

Cino Tortorella

MILANO

Domani il funerale di Cino Tortorella: canterà il Piccolo Coro dell'Antoniano

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Il Parma torna alla vittoria: 4-1 a Gubbio. E' al secondo posto in classifica

LEGA PRO

Il Parma vince 4-1 a Gubbio e sale al secondo posto Foto

Gol di Calaiò e Nocciolini; autorete dei padroni di casa e infine gol di Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino

1commento

Parma Calcio

Iacoponi: "Non può mancare il cinismo. Scavone: "Cercheremo di vincere tutte le partite" Video

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Collecchio

Ladri incappucciati messi in fuga dai residenti  

1commento

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Gubbio-Parma

D'Aversa: "Abbiamo saputo sfruttare le occasioni" Video

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017