-0°

16°

Cronaca

Rifiuti abbandonati in via Lazio: denunciati quattro nordafricani

Fermavano i veicoli per procurarsi i rifiuti e recuperare metalli da rivendere - Il servizio del TgParma sul degrado

Ricevi gratis le news
4
Attraverso una nota, nel pomeriggio il Comune ha fatto sapere che la polizia municipale è intervenuta in via Lazio, denunciando quattro nordafricani che, in modo abusivo, accatastavano rifiuti per recuperare metallo da rivendere ai rottamatori. 
In via Lazio la quantità di rifiuti abbandonati andava aumentando, come riportato dal servizio del TgParma dell'edizione delle 12,45 di oggi. 
Ecco il comunicato del Comune: 

In data odierna personale del Reparto Viabilità e Pronto Intervento della Polizia Municipale ha effettuato un intervento all’interno del parcheggio adiacente l’isola ecologica di via Toscana – via Lazio, per accertare eventuali violazioni relativamente all’attività di alcune persone posizionate davanti all’ingresso della stazione di raccolta.
Dalle verifiche effettuate da personale in borghese, si è potuto accertare che le quattro persone, tutte di origine nordafricana, fermavano i veicoli diretti alla discarica richiedendo ai conducenti di scaricare il materiale senza conferirlo secondo le procedure previste dalla legge. Lo scopo era quello di recuperare dai rifiuti ingombranti il materiale ferroso o il rame per poi rivenderlo ai rottamatori.
Lo scarto veniva abbandonato sul suolo pubblico nell’area nord-est del parcheggio. Dopo aver accertato senza ombra di dubbio l’attività illecita dei quattro cittadini extracomunitari, la Polizia Municipale è intervenuta identificandoli e segnalandoli alla Procura della Repubblica per gestione non autorizzata di rifiuti non pericolosi.
Agli stessi è stata imposta la pulizia dell’area che è stata sgomberata da tutti i rifiuti abbandonati.
Inoltre la Polizia Municipale ha provveduto ad allertare gli uffici competenti per provvedere alla pulizia della zona nord est del parcheggio dove erano stati abbandonati altri rifiuti, tra i quali un divano, da parte di persone non identificate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Betti

    21 Febbraio @ 18.34

    @giovanni. nel 1998 il "rudo" non era così consistente e poi non era sistematico. IO sono andata a smaltire 2 padelle e una lampadina bruciata e non sono neanche riuscita ad entrare, perché tre extra mi hanno fermato prima dell'ingresso e preso quello che avevo. Non mi sembrava il caso di stare a discutere

    Rispondi

  • Giovanni

    21 Febbraio @ 16.41

    Succedeve anche - 1998 - quando eravamo nel CDA dell'AMNU .... al solo fine per "Destabilizzare" l'opinione pubblica ... che privato era meglio .... oggi è quasi privato ... ma non gli basta .... Fate i seri!!! Quanti milioni di euro hanno sottratto dalle tasce dei cittadini ..... Tanti!!!!

    Rispondi

  • SILENZIOSO

    21 Febbraio @ 15.46

    Come dice Grillo : a Reggio la differenziata non funziona. A Parma invece....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Opinioni a confronto sui lupi

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti