-4°

violenza sulle donne

Lucia Annibali parla agli uomini: "Siate gentili"

Video - L'avvocatessa sfregiata con l'acido si è raccontata in occasione della consegna del Premio Venturini. E alle donne dice: "Scegliete di essere felici"

Ricevi gratis le news
0
Racconta in terza persona di "una ragazza sincera e spontanea, orgogliosa di sè, che ha ancora voglia di divertirsi". Che non avrebbe mai immaginato di diventare un simbolo, ma che "se serve a qualcuno va bene così: dà un senso alla mia vita". 
Lucia Annibali è una delle tre nuove "Violette d'oro" del premio Venturini. L'avvocatessa sfregiata con l'acido è tornata di nuovo a Parma e di nuovo ha trovato la forza di mettere in parole la sua vita di oggi e le sue emozioni. Dalla violenza che ha subito ("ho ancora paura, non ho ancora metabolizzato quello che è successo: ma con me stessa sto bene"), al coraggio di affrontare prove così dure ("la mia forza viene da me stessa, da chi mi vuole bene e dai medici che mi sostengono"), fino ad un messaggio - accorato, forte - alle altre ragazze: "Scegliete di essere felici".
 Ma con lei Gazzettadiparma.it ha provato a parlare anche di quelli che troppo spesso sembrano attori non protagonisti in tema di violenza sulle donne: gli uomini. E il messaggio di Lucia Annibali è chiaro. Guarda il video

Premio Venturini, il comunicato della Provincia

#matteocambialenorme. E’ l’hashtag lanciato questa mattina da Parma dove, nella sede della Provincia, il presidente Vincenzo Bernazzoli ha consegnato a Lucia Annibali, Lucia Russo e Sonia Soncini il Premio Pierangela Venturini, avvocata e giurista scomparsa nel 2007. Il riconoscimento che porta il suo nome va anno al valore delle donne e al loro impegno per la collettività.
In sala tanta gente ha portato fiori. Ci sono autorità, familiari e amici, fra loro la mamma di Silvia Mantovani, uccisa quasi 8 anni fa dal suo ex fidanzato, a Parma, la stessa città dove domani si svolgeranno i funerali di Michelle Campos, anche lei uccisa dal suo ragazzo.
Le ricorda Marcella Saccani, assessore provinciale alle Pari Opportunità nel dire che “occuparsi di violenza delle donne non è un capitolo, non è una funzione, ma un lavoro costante perché sia resa giustizia alle vittime e cambi la cultura”.
“Dobbiamo prendere esempio dal coraggio che tante donne mettono nella difesa dei diritti e contro la violenza - aggiunge il presidente Bernazzoli - questa mattina abbiamo una testimonianza concreta di come l’impegno quotidiano serva”.
E’ Lucia Annibali la prima ad essere chiamata a ritirare il premio consegnatole, come recita la motivazione per “il coraggio, l’intelligenza, la sensibilità dimostrata nel prendere in mano il proprio destino. Per la costanza profusa nel trasmettere un messaggio di speranza a tutte le donne” “Condivido – dice - il dolore e la gioia che ho trovato intorno a me. Il destino mi ha voluto mandare qualcosa di più grande. Mi onora questo premio, se può essere utile la mia esperienza va bene, per le donne, per chi sta soffrendo, per chi vive in condizioni di diversità e anche per chi deve stare col dolore degli altri”.
Lucia Russo,magistrata, ritira la violetta simbolo del premio “per la passione e la tenacia che mette nel suo lavoro e per l’impegno contro il dilagare e il diffondersi della violenza di genere”.
Ricorda la strada fatta, faticosamente, per arrivare al 1965 all’ingresso delle donne in magistratura e al 1996 alla legge contro la violenza sessuale. Ma la pm guarda avanti: “Credo che molto ci sia ancora da fare sulle norme, con sanzioni più gravi, e dal punto di vista operativo, per garantire formazione, sensibilizzazione e informazione. – sottolinea raccontando che dall’aggressione di Lucia sul suo tavolo arrivano denunce di donne maltrattate minacciate dai loro ex compagni o mariti con la frase ti rovino con l’acido. “C’è la necessità urgente di aggiustare le norme – continua - che oggi prevedono atteggiamenti sanzionatori inadeguati. Il minimo della pena per lesioni gravissime con sfregio permanente del volto è di 6 anni il che vuol dire che la persona può accedere al patteggiamento e nei casi meno eclatanti e anche con minore risalto mediatico, potrebbe arrivare anche pene sospese. E questo non è tollerabile” conclude lanciando la proposta del messaggio via twitter al presidente del Consiglio. “Visto che va di moda l’hashtag lanciamo da qui #matteocambialenorme”.
Sonia Soncini è molto emozionata nonostante dall’Oltrettorrente, storica e resistente parte della città che nel ’21 eresse le barricate contro i fascisti di Balbo, siano arrivati in tanti a festeggiarla. E’ in quel quartiere che ha la sua latteria, un luogo unico che a seconda degli orari diventa un rifugio, un sostegno per anziani, un luogo dove aspettare i genitori se bambini. “Sono molto sorpresa e onorata – commenta con la voce che tradisce l’emozione - non me lo aspettavo è un premio che dedico a una persona che non c’è più, ma alla quale devo tutto. Vorrei incoraggiare tutte le persone che fanno del bene a continuare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 0-0: anche Lizhang allo stadio. Gagliolo rischia l'autogol!

DIRETTA

Cremonese-Parma 0-0: anche Lizhang allo stadio. Gagliolo rischia l'autogol!

Nella ripresa subito un'occasione per Di Gaudio

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

1commento

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

2commenti

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

7commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

FURTI

In "gita" per rubare giubbotti: fermati in due, uno è minorenne

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

1commento

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Aggredito sul bus da un gruppo di adolescenti, ne accoltella uno

2commenti

Elezioni

La Bonino: "Deciso l'apparentamento con il Pd"

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

società

Droga, prostituzione, sigarette: gli italiani spendono 19 miliardi annui in attività illegali

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"