-4°

Oltretorrente

La movida "in diretta": nuovo video del comitato

I residenti si lamentano per gli schiamazzi che arrivano di notte da via D'Azeglio

20

Il Comitato Strada D'Azeglio invia un altro video che testimonia quanto sia "accesa" la movida in Oltretorrente: divertimento per alcuni, schiamazzi e disturbo secondo altri, in questo caso i residenti che da tempo denunciano i disagi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    18 Aprile @ 11.23

    @Immanuel: Guardi,anche secondo me,non vi è molto da capire ^^ Mi sembra tutto molto semplice....chi ha + diritto di divertirsi,mio figlio di 5 anni,che deve scoprire,conoscere ,apprendere....o 5 lobotomizzati che devono bere fino alle 3 di notte,per poi rimettere davanti al primo portone,del povero malcapitato di turno? Io dico mio figlio!!!Come qualunque altro bimbo/a ....ma negli orari giusti,però! Perché mio figlio ha il diritto (SACROSANTO)di divertirsi e l'onesto lavoratore di riposarsi! tutti sti simpaticcissimi movidari,sono stati probabilmente cresciuti così sin da piccoli! probabilmente nessuno di loro è stato mai educato al semplice rispetto delle più elementari regole di convivenza condominiali. probabilmente urlavano ,gridavano e saltavano in casa,alle 14 di pomeriggio,in pieno luglio! si sa che,per regolamento condominiale,di solito,fino alle 16,sarebbero vietati rumori detti "molesti" ....se cresci ignorando il vicino di casa,che conosci,che vedi ogni giorno,che saluti.... sai da grandi,cosa gliene può fregare di andare a vomitare sotto casa di uno sconosciuto? ...le piante si raddrizzano quando ancora giovani...perché poi è troppo tardi!

    Rispondi

  • Nanni

    17 Aprile @ 16.29

    M.P. Ok, la soluzione sembra accettabile, darebbe modo di migliorare le entrate degli esercenti di tutta la città. Però in Strada d'Azeglio la Movida la riportiamo fra 3 o 4 anni. I residenti di questa strada hanno già dato...e i bar e kebab della medesima hanno già goduto ,per lungo tempo rispetto ai colleghi di altre zone, l'opportunità di arricchirsi con privilegi e prevaricazioni che si sono dimostrati gravemente lesivi nei confronti della salute della cittadinanza.

    Rispondi

  • M.P

    17 Aprile @ 12.37

    Buongiorno. Oggi intervengo in questo vivace ed articolato dibattito, per esprimere la mia opinione al riguardo e dare....un modesto contributo. Premetto di non essere direttamente coinvolta con il fenomeno Movida cittadino, in quanto risiedo in provincia dove, peraltro, non esercito l'attività di barista. Sono una semplice cittadina, che vi legge e segue, da molto tempo, dalle righe della Gazzetta. Sinceramente la visione del filmato non mi ha turbato - piuttosto meravigliato (!)- nè per il numero dei presenti e nè, tantomeno, per le loro discutibili tecniche di divertimento (girotondi, cori, intralcio alla circolazione ect...) Il punto della questione, non è tanto capire, come afferma Giulio, se quelle immagini sono state registrate alle 22 o alle 2 ma, piuttosto, fino a che punto quei comportamenti sono eticamente e civilmente accettabili e non invece lesivi della libertà altrui ( i residenti). In altri termini, se quelle stesse persone si comportassero in quel modo, fastidioso ed arrogante, alle 14 sarebbero con tutta probabilità affidati alle cure di personale medico specializzato! Tuttavia se come sostengono, Supermanz, SquallZ, Lol & co. questa Movida è un elemento di aggregazione giovanile, distensivo ed edificante (?) perchè allora non farne uno spettacolo itinerante, del quale possano goderne anche residenti in altre zone della Città, come Via Spezia, Via Mazzini o Via Repubblica, con buona pace degli "eletti" che abitano invece in Via D'azeglio, come il Signor Claudio in primis, o in Via Farini. Basterà allora, anzitempo, sedersi ad un tavolino e programmare le tappe e, se poi, l'esperimento dovesse funzionare, ci si potrebbe spingere anche alle province limitrofe. Così facendo, ricalcando le orme di alcuni pionieri della Valtaro -" Gli Orsanti"- che agli inizi del '900 portarono i loro spettacoli in mezza Europa, allo stesso modo, nel Terzo Millennio la Movida parmigiana, assumerebbe un tratto distintivo e culturalmente elevato. Buona Pasqua a tutti. M.P.

    Rispondi

  • Nanni

    16 Aprile @ 20.59

    Andrea nel video si vede chiaramente un mezzo di soccorso dei vigili del fuoco che a stento transita in Strada D'Azeglio ; tutti i residenti ( e forse anche i movidari)sanno che il passaggio di tale mezzo avviene intorno alle 2.30 di notte. Se hai dei dubbi prova a chiedere conferma agli stessi vigili. Non mi sembra che a quell'ora la strada sia sgombera e tanto meno che i suoi frequentatori siano silenziosi e rispettosi della queste pubblica ....

    Rispondi

  • Immanuel

    16 Aprile @ 09.48

    @Bastet : grande commento !!! Meglio di cosi non si poteva riassumere il problema della movida. Che poi in effetti mi sembra anche molto semplice da capire ...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

6commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery