15°

Oltretorrente

La movida "in diretta": nuovo video del comitato

I residenti si lamentano per gli schiamazzi che arrivano di notte da via D'Azeglio

20

Il Comitato Strada D'Azeglio invia un altro video che testimonia quanto sia "accesa" la movida in Oltretorrente: divertimento per alcuni, schiamazzi e disturbo secondo altri, in questo caso i residenti che da tempo denunciano i disagi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    18 Aprile @ 11.23

    @Immanuel: Guardi,anche secondo me,non vi è molto da capire ^^ Mi sembra tutto molto semplice....chi ha + diritto di divertirsi,mio figlio di 5 anni,che deve scoprire,conoscere ,apprendere....o 5 lobotomizzati che devono bere fino alle 3 di notte,per poi rimettere davanti al primo portone,del povero malcapitato di turno? Io dico mio figlio!!!Come qualunque altro bimbo/a ....ma negli orari giusti,però! Perché mio figlio ha il diritto (SACROSANTO)di divertirsi e l'onesto lavoratore di riposarsi! tutti sti simpaticcissimi movidari,sono stati probabilmente cresciuti così sin da piccoli! probabilmente nessuno di loro è stato mai educato al semplice rispetto delle più elementari regole di convivenza condominiali. probabilmente urlavano ,gridavano e saltavano in casa,alle 14 di pomeriggio,in pieno luglio! si sa che,per regolamento condominiale,di solito,fino alle 16,sarebbero vietati rumori detti "molesti" ....se cresci ignorando il vicino di casa,che conosci,che vedi ogni giorno,che saluti.... sai da grandi,cosa gliene può fregare di andare a vomitare sotto casa di uno sconosciuto? ...le piante si raddrizzano quando ancora giovani...perché poi è troppo tardi!

    Rispondi

  • Nanni

    17 Aprile @ 16.29

    M.P. Ok, la soluzione sembra accettabile, darebbe modo di migliorare le entrate degli esercenti di tutta la città. Però in Strada d'Azeglio la Movida la riportiamo fra 3 o 4 anni. I residenti di questa strada hanno già dato...e i bar e kebab della medesima hanno già goduto ,per lungo tempo rispetto ai colleghi di altre zone, l'opportunità di arricchirsi con privilegi e prevaricazioni che si sono dimostrati gravemente lesivi nei confronti della salute della cittadinanza.

    Rispondi

  • M.P

    17 Aprile @ 12.37

    Buongiorno. Oggi intervengo in questo vivace ed articolato dibattito, per esprimere la mia opinione al riguardo e dare....un modesto contributo. Premetto di non essere direttamente coinvolta con il fenomeno Movida cittadino, in quanto risiedo in provincia dove, peraltro, non esercito l'attività di barista. Sono una semplice cittadina, che vi legge e segue, da molto tempo, dalle righe della Gazzetta. Sinceramente la visione del filmato non mi ha turbato - piuttosto meravigliato (!)- nè per il numero dei presenti e nè, tantomeno, per le loro discutibili tecniche di divertimento (girotondi, cori, intralcio alla circolazione ect...) Il punto della questione, non è tanto capire, come afferma Giulio, se quelle immagini sono state registrate alle 22 o alle 2 ma, piuttosto, fino a che punto quei comportamenti sono eticamente e civilmente accettabili e non invece lesivi della libertà altrui ( i residenti). In altri termini, se quelle stesse persone si comportassero in quel modo, fastidioso ed arrogante, alle 14 sarebbero con tutta probabilità affidati alle cure di personale medico specializzato! Tuttavia se come sostengono, Supermanz, SquallZ, Lol & co. questa Movida è un elemento di aggregazione giovanile, distensivo ed edificante (?) perchè allora non farne uno spettacolo itinerante, del quale possano goderne anche residenti in altre zone della Città, come Via Spezia, Via Mazzini o Via Repubblica, con buona pace degli "eletti" che abitano invece in Via D'azeglio, come il Signor Claudio in primis, o in Via Farini. Basterà allora, anzitempo, sedersi ad un tavolino e programmare le tappe e, se poi, l'esperimento dovesse funzionare, ci si potrebbe spingere anche alle province limitrofe. Così facendo, ricalcando le orme di alcuni pionieri della Valtaro -" Gli Orsanti"- che agli inizi del '900 portarono i loro spettacoli in mezza Europa, allo stesso modo, nel Terzo Millennio la Movida parmigiana, assumerebbe un tratto distintivo e culturalmente elevato. Buona Pasqua a tutti. M.P.

    Rispondi

  • Nanni

    16 Aprile @ 20.59

    Andrea nel video si vede chiaramente un mezzo di soccorso dei vigili del fuoco che a stento transita in Strada D'Azeglio ; tutti i residenti ( e forse anche i movidari)sanno che il passaggio di tale mezzo avviene intorno alle 2.30 di notte. Se hai dei dubbi prova a chiedere conferma agli stessi vigili. Non mi sembra che a quell'ora la strada sia sgombera e tanto meno che i suoi frequentatori siano silenziosi e rispettosi della queste pubblica ....

    Rispondi

  • Immanuel

    16 Aprile @ 09.48

    @Bastet : grande commento !!! Meglio di cosi non si poteva riassumere il problema della movida. Che poi in effetti mi sembra anche molto semplice da capire ...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa