-2°

Piazzale Rondani

Ora le Barricate devono resistere all'incuria

Un monumento trascurato da anni

Ricevi gratis le news
8

"Si erano vestiti dalla festa per una vittoria impossibile".......

....."Vincenti per qualche giorno / vincenti per tutta la vita" 

Sono le parole di Attilio Bertolucci: una poesia dedicata alle Barricate di Parma, con parole che vennero poi incise sul monumento di piazzale Rondani che ricordano la caparbia resistenza di Parma alle squadre fasciste di Italo Balbo (da lì nacque la storica frase "Balbo, hai passato l'Atlantico ma non la Parma", anche se poi il fascismo instaurò il suo regime anche  a Parma).

Oggi, ad assediare le Barricate di Parma sono le erbacce, l'inciviltà e l'incuria. Le prime, come si vede nel video, impediscono ad esempio la lettura dell'ultimo verso bertolucciano. Le seconde hanno fatto sì che il monumento perdesse gradualmente leggibilità, e si trasformasse in deposito di cartacce, bottiglie e lattine. 

Come sempre, in questo casi, l'appello non può che essere duplice: da una parte all'educazione di chi troppo spesso non fa neppure la fatica di compiere pochi passi e gettare i rifuiti nei cestini; e dall'altra agli amministratori, affinchè le Barricate riabbiano un monumento degno.

Fotogallery

Per saperne di più:

Speciale: fascismo e antifascismo ai tempi del web (gazzettadipèarma.it - 2009)

Barricate a Parma: il sito

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    16 Aprile @ 13.56

    Stefano...ma lei,storia dove l'ha studiata? o.O (ammesso che lo abbia fatto!) ....non so...ha studiato sui libricini delle istruzioni delle sorpresine degli ovetti kinder?.... perché dire che "danni,il fascismo ,non ne ha fatti"... ecco...insomma....

    Rispondi

  • Gazzetta

    16 Aprile @ 06.59

    @Stefano - "Danni il fascismo non ne ha fatti?". C'è chi è morto: non so se questo per lei rientra nella parola "danni".... Poi sul resto c'è un dibattito in corso da anni e lì lascio agli storici ogni approfondimento e giudizio. Ma una frase del genere....G.B.

    Rispondi

  • Stefano

    15 Aprile @ 20.43

    reinard.alfa@gmail.com

    @redazione: certamente. Se mi riguardasse direttamente potrei anche dire che l'apologia di fascismo riguarda la ricostituzione del partito o i vari tentativi ( che anche questa limitazione trovo estremamente illiberale ), ma non mi riguardano, in quando non sono mai stato fascista, sono solo un pensatore e fintanto che posso dire la mia ci provo, anche se andare contro un certo tipo di storia si viene bollati come fascisti o come idioti . E diciamo anche amante dei fatti. Documenti alla mano nella mia provincia danni il fascismo non ne ha fatti, i partigiani comunisti ne hanno fatti anche dopo la fine della guerra. Sarei lieto se qualcuno mi indicasse quanti e quali sono stati gli atti coraggiosi nella provincia di parma, li cerco da 30 anni ma non ne riesco a trovare, e non sono ironico, mi piacerebbe veramente. Poi riguardo alla dittatura, se ne parla sempre in modo orribile, in iraq fine della dittatura e si ammazzano quotidianamente, in egitto uguale, in libia uguale, in siria uguale.... Italia? vediamo per la prima volta nei secoli a che cosa ci sta portando questa pseudodemocrazia, corruzione, impoverimento del popolo etc etc. Spero che renzi prenda in mano il paese e governi in maniera ferrea il paese, in mano a gente che si riempe la bocca di slogan ma che ha paura di attraversare una pozzanghera. Ovviamente non pretendo che tutti siano d'accordo con le mie idee ( gerarchia è una cosa diversa ) , ma a parma per qualche decennio dopo il voltagabbana abbiamo vissuto una seconda dittatura del partito comunista italiano. Sono il solo a ricordare che in comune si lavorava solo con la tessera e che i bambini come me a scuola erano obbligati a cantare bandiera rossa e partigiano? Io andavo alla cocconi e poi alla mazzini, sono cresciuto in via della salute con il grande Don Dagnino. Mi ha insegnato a pensare.

    Rispondi

  • Stefano

    15 Aprile @ 13.42

    reinard.alfa@gmail.com

    Lodevole chi si batte per i propri ideali. Solo che a Parma un monumento agli antifascisti mi sembra fuori luogo. Fino al '43 in piazza erano tutti fascisti e applaudivano il duce, dopo aprile 45 erano tutti partigiani . Qualcosa non torna. Nel libro di Morini " la repubblica sociale a parma " dice che la resistenza non è mai esistita, se non per l'uccisione di un capotreno e di due militi disarmati a valmozzola e della bomba in via cavour che ha ucciso dei civili. Poi dal mio canto posso portare testimonianze di partigiani guerrieri che rubavano ai contadini e con il loro burro ci si ingrassavano gli stivali, oppure della ragazzina 16enne stuprata e uccisa a castrignano ( luogo dove gli eroi da qualche anno fanno la festa dei partigiani esattamente sopra al ritrovamento della bambina ) . Oppure la paura che avevano i miei genitori a dire qualcosa contro il comunismo, oppure la tessera del pci che mio babbo ha dovuto prendere per lavorare in comune. Basta fare un giro e chiedere ai nostri vecchi. Pertanto non parlate di eroici difensori delle barricate. Si parla sempre ( che palle ) di fascismo e di antifascismo. A parma il fascismo ha fatto qualcosa, l'antifascismo ha fatto dei danni. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Senza scomodare la fattispecie dell'apologia di fascismo, mi permetterà almeno - come autore dell'articolo - di invitarla a prendere in considerazione anche l'ipotesi che forse, tra chi ha instaurato una dittatura e chi l'ha combattuta ( e qualche coraggioso c'è stato...) qualcuno possa non condividere la sua gerarchia...

    Rispondi

  • patti

    14 Aprile @ 19.35

    ......sempre dalla parte della resistenza!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

9commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5