-2°

Razzismo

Gli lanciano una banana: Dani Alves se la mangia

Durante Villareal-Barcellona: il video fa il giro del mondo

Ricevi gratis le news
3

Dani Alves e un gesto pieno di ironia, ieri nello stadio del Villarreal, che fa discutere: mentre si accingeva a battere un calcio d’angolo, dagli spalti è piovuta accanto a lui una banana. Il brasiliano l’ha raccolta, le ha tolto la buccia e se l’è mangiata.
"Sono 11 anni che convivo con la stessa cosa in Spagna. Bisogna solo ridere di questi ritardati". Dani Alves ha spiegato così il gesto di ieri sera quando, durante Villarreal-Barcellona, ha raccolto da terra la banana che gli era stata lanciata dagli spalti e l’ha mangiata. "Mio padre ha sempre detto: 'figlio mio, mangia le banane per evitare i crampi. Come lo sapeva?", ha aggiunto ancora l’esterno del Barcellona per sdrammatizzare. Per lui, intanto, tanti messaggi di solidarietà, a partire dal connazionale e compagno di squadra Neymar, che ha postato una foto che lo ritrae mentre mangia una banana: "ecco, banda di razzisti. Siamo tutti scimmie". E poi ha aggiunto: "è una vergogna che nel 2014 esista ancora un preconcetto del genere. E per dare il mio contributo perchè tutto questo finisca, ho deciso di fare come Dani Alves. Se anche voi la pensate così, fatevi fotografare mentre mangiate una banana e usiamo quello che loro hanno contro di noi a nostro favore".

«Anch’io mangio le banane». Neymar ha twittato una foto di se stesso con questo frutto in mano, assieme al figlio David Lucca che abbraccia invece un pupazzo di una banana gigante. In questo modo l’attaccante del Barcellona ha voluto esternare la propria solidarietà al compagno di club e di nazionale Dani Alves, del quale è molto amico, che ieri ha mangiato in campo la banana che gli era stata gettata dagli spalti, mentre si accingeva a calciare un corner durante la partita contro il Villarreal.
Questo gesto in Spagna e Brasile ha scatenato una serie di reazioni: anche la sorella di Neymar ha diffuso sui social network una foto mentre mangia una banana, mentre lo stesso Neymar ha diffuso un altro messaggio altamente ironico: "siamo tutti macachi...e allora?"

"Stavo vedendo anche io la partita, tra l’altro ho giocato assieme a Dani Alves e mi sono sentito partecipe di queste offese che lui ha subito, traendone anche il rammarico per quello che gli è successo. Qui si parla di razzismo, mi viene spontaneo associarlo a una grandissima ignoranza". E’ il commento di Morgan De Sanctis, intervenendo durante la presentazione al Coni della campagna 'La lotta al cancro non ha colore - sul fatto di razzismo capitato ieri durante Villarreal-Barcellona, con un gruppo di pseudo-tifosi che hanno lanciato in campo delle banane al giocatore del Barcellona. "Lo sport - ha spoiegato De Sanctis, compagno di squadra di Alves nel 2007/08 - ha più volte manifestato la propria dissociazione da qualsiasi fenomeno di discriminazione. Si può continuare con atteggiamenti propositivi per combattere questo fenomeno. Fermo restando che ci sono tanti altri tipi di discriminazioni che danno fastidio: devono essere tutte combattute, allontanate e possibilmente ignorate, solo così si può avere una società migliore".

Il Barcellona ha diramato una nota per "manifestare il suo totale appoggio e solidarietà" a Dani Alves per gli insulti razzisti di cui è stato vittima ieri al "Madrigal". "Il Barcellona vuole ricordare l’importanza civica, culturare, sociale e sportiva dei due messaggi che la Uefa ci mostra prima di ogni partita: Rispetto e No al razzismo". Dal club blaugrana apprezzamento per gli sforzi del Villarrel "nella direzione di trasformare i terreni di gioco in spazi in cui prevalga lo sport e dove le carenze comportamentali di determinate persone vengano prima isolate e poi sradicate per sempre". Ieri, durante la partita tra Villarreal e Barcellona, Dani Alves ha raccolto da terra la banana che gli era stata lanciata dagli spalti e l’ha mangiata. "Sono 11 anni che convivo con la stessa cosa in Spagna, bisogna solo ridere di questi ritardati", ha poi commentato l’esterno brasiliano che ha subito ricevuto la solidarietà di tanti colleghi. Fra i primi il connazionale e compagno di squadra Neymar, che ha postato una foto che lo ritrae mentre mangia una banana assieme al figlio. "Ecco, banda di razzisti. Siamo tutti scimmie", ha scritto l’attaccante, invitando tutti a fare altrettanto: "se anche voi la pensate così, fatevi fotografare mentre mangiate una banana e usiamo quello che loro hanno contro di noi a nostro favore".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    30 Aprile @ 14.26

    vignolipierluigi@alice.it

    però, adesso tutti giustamente a criticare, tutti antirazzisti, ma il 'povero' Pagliuca ? ! ve lo ricordate cosa ha subito ? e quelli che erano dietro la porta in curva nord cosa erano? saranno cresciuti e lo racconteranno ai loro figli?

    Rispondi

  • DAVIDE

    29 Aprile @ 11.39

    Ma se il povero Dani avesse avuto veramente fame ?................

    Rispondi

  • Biffo

    28 Aprile @ 16.05

    Questi sono proprio dei getti da deficienti, in senso etimologico,proprio e traslato. Veniamo tutti dall'Africa, non che noi visi pallidi siamo scesi da un'astronave, proveniente da un altro pianeta più evoluto. Un conto è lamentarsi, giustamente, degli immigrati che ne combinano di ogni, a Parma come altrove; un altro compiere queste scemenze desolanti, che mettono in atto gerarchie umane, basate sul colore dell'epidermide.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Grave incidente in via dei Mercati, ragazza 19enne in Rianimazione

Tg Parma

Grave incidente in via dei Mercati, 19enne in Rianimazione

MALTEMPO

Dopo i fiocchi fa paura il grande gelo. E la neve tornerà giovedì Video

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

GAZZAREPORTER

I primi effetti di Burian

Temperature già sotto lo zero a Calestano

Comune di Parma

Maltempo, cimiteri chiusi fino al 28 febbraio

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Svaligiato per l'ennesima volta il Tato Bar

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

I lupi sono alle porte Salso

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

1commento

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

2commenti

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

2commenti

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

1commento

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Maltempo: neve in Liguria, imbiancate le Cinque Terre

TERREMOTO

Scossa 7.5 in Papua Nuova Guinea

SPORT

SALSO-BUSSETO

La neve non ferma la Sojasun Verdi Marathon: vincono Tariq Bamaarouf ed Elenora Gardelli Foto

2commenti

RUGBY

Zebre sconfitte in casa 10-7 dal Cardiff Blues

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

IL VINO

«Pecorello Grisara» di Ceraudo, aromi fragranti e agrumi solari ma non solo

MOTORI

Il salone

Ginevra, la guida completa. 100 anteprime

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery