19°

videointervista

Gherardo Colombo: "Ecco perchè il carcere non serve a nulla"

Dignità e diritti, Costituzione e perdono responsabile. Fino a Mani pulite e a Genny a' carogna. Intervista all'ex magistrato, a Parma per un confronto sul tema carcere con alcuni ergastolani in via Burla e con la cittadinanza

Ricevi gratis le news
17

L'ergastolo? "Incostituzionale, oserei dire". Il carcere? "Non serve a nulla e lede i diritti e la dignità delle persone". Non recupera il colpevole, nella maggior parte dei casi, e nella maggior parte dei casi non permette alla vittima di essere davvero risarcita e di superare quello che ha subito. L'alternativa? Il perdono responsabile, o - per dirla alla Norberto Bobbio - le sanzioni positive: quelle che, a partire dalla mediazione penale, permettono un patto diverso con la comunità, che comporti non l'esclusione ma un nuovo tentativo di inclusione e di assunzione di responsabilità per il colpevole. Parola (e parole) di Gherardo Colombo, l'ex magistrato che ancora una volta torna a Parma a parlare di legalità. Una giornata parmigiana promossa dalla cooperativa Sirio e dall'Udu nell'ambito del progetto progetto “Etica sociale e legalità. Laboratorio narrativo” che in collaborazione con la Fondazione Mario Tommasini è rivolto ad un gruppo di persone detenute nelle carceri di Parma.
Lo spunto era il libro dell'ex Pm di Mani pulite dedicato a "Il perdono responsabile. Perchè il carcere non serve a nulla". Prima un confronto nel carcere di via Burla con una decina di ergastolani, poi quello con la cittadinanza nell'Aula dei Filosofi dell'Università di Parma. Dove si è parlato di diritti e dignità, di perdono e giustizia, ma anche dell'affidamento ai servizi sociali di Berlusconi e di Genny 'a carogna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    09 Maggio @ 07.23

    ho già capito,Cristo deve tornare ancora sulla terra perchè qui ormai son stati capovolti tutti i concetti di una condotta di vta come si suol dire irreprensibile.Emendamenti svuota carceri,chi commette delitti viene quasi giustificato perchè in quel momento non era in grado intendere e di volere e via di questo passo chi compie dei reati in un modo o nell'altro trova sempre una giustificazione via libera a qualsiasi misfatto,stiamo veramente costruendo una società coi "fiocchi".COMPLIMENTI!!!!!

    Rispondi

  • gherlan

    08 Maggio @ 20.45

    @ Biffo: ok ok, mi scusi, se mi sono allargato troppo mi restringo subito *shrink* (mi angoscia soprattutto l'idea essere passato per una specie di Don Scaccaglia in sedicesimo...)

    Rispondi

  • Biffo

    08 Maggio @ 18.52

    Gherlan mi sembra un po' troppo allargato il Suo commento al passo evangelici in questione, tipico di certi preti d'avanguardia e d'assalto. In quel momento, Cristo aveva davanti solo dei bimbi, rimproverati dai suoi discepoli come disturbatori della Sua divina quiete, e non altri tipi di piccoli, come cerca di far intendere Lei. Cerchiamo di stare alla lettera del Vangelo, evitando di mettere in bocca persino a Dio parole nostre, a vanvera.

    Rispondi

  • gherlan

    08 Maggio @ 15.40

    Marco 9,42: "Chi scandalizza uno di questi piccoli che credono, è meglio per lui che gli si metta una macina da asino al collo e venga gettato nel mare." In realtà il versetto ha una portata più ampia, anche se non esclusiva, di quella che si tende ad attribuirgli oggi, vale a dire gli abusi sessuali sui minori. I "piccoli" infatti sono tutte quelle persone (anche anziani per dire) che hanno un animo semplice e pieno di fede in Dio e nella sua Chiesa. A dare scandalo sono coloro che con il loro comportamento non consono al ruolo ricoperto nel clero minano la fiducia dei "piccoli" nella Chiesa. Volendo si potrebbe generalizzare il discorso estendendolo a coloro che, ricoprendo un ruolo in istituzioni laiche quali l'amministrazione pubblica, commettono atti tali da far perdere fiducia nelle istituzioni stesse.

    Rispondi

  • gigiprimo

    08 Maggio @ 14.34

    vignolipierluigi@alice.it

    c'è un passo del Vangelo, ma non ricordo di averlo più sentito ultimamente, forse per mia colpa. Era relativo a coloro che compivano atti contro la morale verso i giovani. Recita grosso modo: meglio che si leghi una macina al collo e si vada a gettare nel mare!, troppo duro? non parla di ravvedimento, vorrei una conferma da qualche addetto ai lavori! a parte il fatto che l'Olanda pensa di abbassare l'età dei rapporti sessuali a 12 anni! e per i giudici che sbagliano, condannando un innocente? ah, errare è umano! si ma perseverare rimane diabolico, e poi elezioni non piovuti dal cielo o eredi!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro