-2°

10°

Tg Parma

Nuova Provincia, a ottobre il presidente

Pizzarotti: "Si mettano da parte i colori di partito, serve un disegno comune"

Ricevi gratis le news
4

I sindaci della provincia di Parma si sono incontrati nella sede di piazzale della Pace, su invito del presidente Vincenzo Bernazzoli, per fissare la data delle elezioni degli organi di governo della "nuova Provincia", sulla base della normativa emanata dal ministero degli Interni (la riforma prevede che le Province diventino enti di secondo grado). 

Le elezioni del presidente e dei 12 consiglieri che amministreranno l’Ente di piazza della Pace, subentrando alla giunta Bernazzoli, si terranno il 9 ottobre.

Nel corso della riunione gli amministratori hanno anche fatto il punto sullo stato dell’arte, per quanto riguarda l’evoluzione del quadro normativo. Il presidente Bernazzoli ha riferito circa le persistenti incertezze in tema di attribuzioni e compiti del nuovo ente e si è soffermato sulla situazione economica che i più recenti tagli hanno determinato, rendendo di fatto impossibile per la Provincia adempiere alle proprie competenze fondamentali e corrispondere in tal modo alle esigenze dei cittadini. 

PIZZAROTTI: "SI METTANO DA PARTE I COLORI DI PARTITO". Dopo l'incontro in piazza della Pace, il sindaco Federico Pizzarotti invoca un disegno comune, mettendo da parte le divisioni di partito. 
Ecco il comunicato stampa del Comune: 

In Provincia presentato questa mattina il nuovo assetto dell’Ente che a ottobre andrà a elezioni, con illustrazione sullo stato dell’arte e su ciò che riguarda l’iter di presentazione dei candidati Presidenti e delle liste. Tra i sindaci era presente anche Pizzarotti, che al termine dell’incontro illustrativo ha richiesto un momento di dibattito e di confronto per discutere sul futuro del Consiglio Provinciale e della nuova Assemblea dei Sindaci.
“Il mio parere è che non importa chi sarà il futuro Presidente – ha spiegato a chiusura del dibattito -, ma che cosa vogliamo esprimere come Provincia, come territorio e come assemblea dei sindaci. Ai colleghi ho chiesto di non frazionarci sulle classiche logiche di partito, dividendoci in liste o spartendoci ruoli sulla base del nostro colore politico. Al contrario può essere fatta una lista unica in grado di rappresentare il territorio nel suo complesso, dalla montagna alla bassa, per valorizzare le specificità di ognuno, rilanciare il turismo salvaguardando i nostri prodotti tipici, la storia e la cultura. L’obiettivo non deve essere quello di mettere la bandierina di questo partito o di quel movimento sulla Provincia. Il periodo storico non è difficile soltanto per i Comuni ma anche per le Province: questa è l’occasione per dimostrare unità e competenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annamaria

    08 Agosto @ 17.12

    Potrei essere d'accordo se Pizzarotti non fosse per primo sotto la bandiera di un movimento che in realtà è un partito personale di un milionario distruttore di tutto e tutti e solo per vendetta e per il proprio interesse e quello del suo folle Guru. Oltretutto il Pizza, purtroppo, è anche incompetente e pure la sua giunta (perfino sui rifiuti grande cavallo di battaglia). Così, ahimè, il quadro è completo. Bernazzoli proprio non mi piace, ma il Pizza neppure. Adesso non solo povera città ma anche povera Provincia.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Agosto @ 16.23

    C' E' ANCORA QUALCUNO CHE CASCA GIU' DAL PERO ? Le "Province" restano, anche se potrebbero cambiare nome ( Area Vasta , Città Metropolitana , Consorzio di Comuni......) e potrebbero cambiare limiti territoriali . Dei Dipendenti non sarà licenziato neanche mezzo . Il Consiglio , invece di essere eletto direttamente dai Cittadini , sarà nominato dai Comuni del Territorio , e si eleggerà il Presidente nel suo contesto . A Pizzarotti piacerebbe , ma è una strada in salita......... I rappresentanti di ciascun Comune nel Consiglio saranno in numero proporzionale al numero degli abitanti , per cui se , per ipotesi , Parma , Fidenza e Salsomaggiore si mettessero d' accordo , tutti gli altri Comuni potrebbero andar per asprelle.

    Rispondi

  • Oberto

    08 Agosto @ 13.37

    nuova provincia? ma non si era detto di eliminare tutto sto palazzo inutile?

    Rispondi

  • SILENZIOSO

    08 Agosto @ 10.32

    Serve un disegno comune. Sono d'accordo con Pizzarotti. Ma proprio perché serve un disegno comune Pizzarotti non è candidabile avendo ben poco in comune col tessuto provinciale. E i risultati del 25 maggio sono lì a dimostrarlo. Come può governare una provincia uno che è sodale di chi insulta, disprezza e dileggia continuamente i suoi colleghi degli altri comuni ? Tra i sindaci della provincia occorre comunione di intenti e solidarietà reciproca: tutte cose che Pizzarotti non è in grado di dare.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto