22°

Tg Parma

L'allarme della Provincia: "Bloccati dai tagli"

Ricevi gratis le news
4

"La Provincia non è messa nelle condizioni di garantire il livello necessario di intervento sul territorio". E’ questo il grido di allarme che il presidente Vincenzo Bernazzoli ha lanciato nella conferenza stampa di stamattina, a cui hanno partecipato l'assessore al Bilancio Roberto Zannoni e diversi altri esponenti della Giunta provinciale.
Bernazzoli ha fornito in dettaglio i numeri della situazione economica dell’Ente: la Provincia di Parma ha i conti in ordine, dal 2011 in poi ha sempre assicurato sia l’equilibrio di bilancio, sia il rispetto del Patto di stabilità. Ma per il 2014 le entrate sono diminuite e sono aumentati i tagli del Governo: in 4 anni lo Stato ha ridotto le risorse a disposizione dell’Ente per oltre 18 milioni di euro e nel 2015 ci sarà un ulteriore taglio di 1 milione di euro.
E’ stato possibile fare solo il 7,5% degli investimenti previsti quest’anno.
E questo nonostante un risparmio di costi fissi di 5,4 milioni di euro nel quadriennio sulle spese di funzionamento e nonostante i costi della politica da fine giugno si siano azzerati (gli attuali amministratori operano a titolo gratuito).
A questo si aggiunge che la Provincia deve riscuotere crediti dallo Stato per 12 milioni di euro, per i quali ha citato in giudizio il Ministero dell’Interno.
Sulla base delle proiezioni delle entrate al 31/12/2014 sarà necessario, per raggiungere l’equilibrio di bilancio, attuare manovre straordinarie, come l’applicazione dell’avanzo di amministrazione alla parte corrente del bilancio.
Ma questo comporterebbe, alle condizioni attuali, il non rispetto del Patto di stabilità, quindi ulteriori tagli sul bilancio 2015.
Il peso del Patto è cresciuto negli anni: se nel 2011 le entrate della Provincia dovevano superare le spese di 780 mila euro, nel 2014 la cifra è salita a 6.872 mila euro (e la cifra era ancora superiore, è stata ridotta grazie al contributo della Regione Emilia Romagna).
Rispettare il patto significa per la Provincia l’impossibilità di contrarre nuovi mutui, l’impossibilità di destinare l’avanzo di amministrazione agli investimenti, l’impossibilità di attivare nuovi investimenti, se non quelli finanziati completamente da terzi.
Chi ne fa le spese maggiormente sono la viabilità e l’edilizia scolastica, paradossalmente funzioni confermate alle Province dalle legge 56/2014, la legge della riforma Delrio.
E il problema è comune a tutte le altre Amministrazioni provinciali: in 37 stanno già valutando se chiedere lo stato di pre- dissesto, quasi tutte chiedono di avere la possibilità di sforare il Patto di stabilità.
Che fare? Bernazzoli e la sua Giunta non abbandonano il campo: “Vogliamo svolgere fino all’ultimo il nostro ruolo a favore del territorio – afferma il Presidente – come Upi (Unione Province d’Italia), con l’appoggio dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), abbiamo fornito tutti i dati dei bilanci delle Province al Governo e chiesto un confronto. Occorre sia che vengano destinate velocemente alle Province nuove risorse, sia una revisione del Patto di stabilità. Qui in Piazza della Pace dal prossimo 9 ottobre saranno i sindaci a governare la Provincia: abbiamo voluto informare loro e tutti i cittadini su questa situazione, che rischia di provocare gravi danni. Nel frattempo, chiediamo di ottenere ulteriori miglioramenti dell’obiettivo dalla Regione Emilia - Romagna nell’ambito del Patto di stabilità territoriale, cerchiamo di velocizzare i tempi di riscossione delle entrate, tentiamo di attrarre risorse, anche da privati, per rispondere alle esigenze e l’ente continua a operare come di consueto per tutte le attività finanziate". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • salamandra

    05 Settembre @ 15.15

    Bernazzoli è il tuo partito che taglia, taglia e taglia ancora. Prenditela con Renzi.

    Rispondi

  • franky

    04 Settembre @ 20.43

    Ma come ? A Parma , con un comune che ha ereditato 800 milioni di debiti e che ha subito gli stessi tagli lamentati da Bernazzoli, si pretende che Pizzarotti moltiplichi i pani e i pesci e il presidente ci dice che la Provincia è bloccata e " non è nelle condizioni di garantire il livello necessario di intervento sul territorio " ? Cosa dicono Iotti e Dall'Olio? Fanno parte dello stesso partito di Bernazzoli ,no? Visto che hanno sempre la soluzione pronta , che ci illuminino, o aspettano che la Provincia passi a Pizzarotti x continuare a dargli contro anche lì ad libitum?

    Rispondi

  • Oberto

    04 Settembre @ 18.48

    la provincia? ma c'è ancora? prendono ancora degli stipendi? la solita propaganda del renzie venditore di pentolame

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

1commento

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

43commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

SOCIETA'

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro