19°

34°

TG PARMA

Via Montanara: il cartello killer è ancora lì

Ricevi gratis le news
6

E' lì da anni, abusivo e pericoloso, come purtroppo fu dimostrato dall'incidente mortale dei mesi scorsi. Ma il cartello killer di via Montanara è ancora lì, come ha mostrato il Tg Parma....

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    13 Settembre @ 14.25

    si per strada ci sono. i cartelli killer, le piante a bordo strada killer, la segnaletica verticale killer, le panchine killer, il fosso a bordo strada killer, lampioni killer, case killer, il bordo rialzato del marciapiede killer. Purtroppo, la tragedia è stata grande, ma come si vede oltre al cartello c'è un albero, che avrebbe sortito lo stesso effetto, e se non ci fosse stato l'albero ci poteva essere un passante che veniva falciato sul colpo, poi a pochi metri ci sono già i negozi contro cui la moto assieme al guidatore strisciando, dopo il colpo sul cordolo del marciapiede, poteva finire. Ripeto: tragedia enorme, e tutti facciamo delle cose poco prudenti tante volte, ma la situazione mi sembra quella che ho descritto sopra.

    Rispondi

  • PETER67

    13 Settembre @ 11.55

    Esatto REDAZIONE. Spero vi siate resi conto anche voi dell'assoluta inutilità del servizio! REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - No: ci sembra più inutile quel perentorio punto esclamativo finale...

    Rispondi

  • eugenio

    12 Settembre @ 21.31

    Sì però... con tutto il rispetto del caso...se non ci fosse stato il cartello ci sarebbe stato un platano o una panchina.. se non ricordo male ci fu un problema di velocitá folle.. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Dietro ogni incidente ci sono o eccesso di velocità o manovre imprudenti o sbagliate da parte di una persona. Detto questo, se un arredo urbano aumenta i pericoli è giusto toglierlo. Non mi pare ci sia molto da discutere in proposito, nè c'è qualcuno che pensa che una volta tolto il cartello la gente debba smettere di rispettare limiti e prudenza. E parlando comunque di una persona che ha perso la vita, sinceramente non vorrei proseguire questa discussione.

    Rispondi

  • gigiprimo

    12 Settembre @ 20.39

    vignolipierluigi@alice.it

    a suo tempo erano i platani di via Spezia e se andiamo a leggere giornali nazionali, troveremo pali dell'illuminazione stradale, segnali stradali, per non parlare delle punte degli svincoli e i parapetti dei ponti- Non potete imputare alcunché ad Antonio. Dispiace per chi muore e anche per i famigliari, ma non cerchiamo colpevoli, perché, in definitiva, la comunità l'aveva messo in essere per ricordare le feste della stessa. Poteva essere anche uno dei tanti 'monumenti' in prossimità delle fermate degli autobus!

    Rispondi

  • Antonio

    12 Settembre @ 18.28

    non esistono cartelli killer, esistono solo utenti della strada spericolati REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - 1) Per l'ennesima volta: di fronte a una tragedia imparate almeno a usare toni adeguati (sono stato tentato di cestinare subito il commento, anzichè tagliarlo); 2) Ho voluto invece pubblicarlo per poter spiegare il titolo del tg e nostro: ovviamente un cartello non è mai killer di per sè, ma allo stesso modo in cui sposta una bottiglia sul bordo del tavolo - per evitare che un nostro gesto distratto la faccia cadere - se si può rimuovere un pericolo è meglio farlo: tanto più se si era deciso di farlo da tempo. Poi, e qui sono d'accordo con il lettore, spetta a noi avere la massima prudenza quando siamo per strada, con qualunque mezzo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bloccata asta oggetti Madonna, tra cui slip usati

musica

Bloccata un'asta di oggetti di Madonna (tra cui slip usati)

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Il papà: voglio riabbracciare Solomon

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

3commenti

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

4commenti

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

1commento

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

PARMA

Famiglie fragili: bando della Fondazione Pizzarotti Insieme per aiutarle

Fidenza

Addio a Crovini, l'artista dei modelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

9commenti

ROMA

"Mafia Capitale", esclusa l'aggravante mafiosa, 20 anni a Carminati

SPORT

RUGBY

Zebre, fumata "grigia." Il presidente della Fir dà le garanzie

I SEGNI DEL TOUR

Vene in rilievo e muscoli gonfi: le gambe di Poljanski sconcertano il web

SOCIETA'

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

Gazzareporter

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

4commenti

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel